Individuale Viaggiamondo

Cod. IN002

India / Ladakh

Il Nord e la regione tibetana

Noto come il “piccolo Tibet”, il Ladakh è il territorio più incontaminato dell’immenso territorio tibetano, posto all’estremo nord dell’India tra l’Himalaya e il Karakorum. Visiterete grandi e piccoli monasteri aggrappati alle montagne, fortezze e antichi palazzi reali, e ammirerete alte vette innevate e desolati scenari di rocce dai colori incredibili. Attraverserete il passo transitabile più alto al mondo e rimarrete affascianti dallo sventolare gioioso di mille bandiere di preghiera contro cieli di un blu infinito. Vi attende un viaggio imperdibile in paesaggi di incomparabile bellezza, tra gli antichi monasteri buddisti, la cordialità e la spiritualità di un popolo fedele alle proprie tradizioni, la grandiosità della natura.
  • Itinerario

    mappa

    1° Delhi
    Arrivo individuale a Delhi, capitale dell’India. Incontro con il referente locale e trasferimento in hotel.
    Pasti inclusi: cena.
    Pernottamento: hotel.

    2° Delhi – Leh
    All’alba prendete il volo per Leh, la capitale del Ladakh, oltrepassando le affascinanti cime innevate della catena Himalayana. All’arrivo, trasferimento in hotel e tempo libero per rilassarvi e abituarvi all’altitudine di Leh (3.500 metri). Un tempo sede di potenti re a cui era sottomesso tutto il Tibet, oggi si presenta come una piccola ma animata cittadina di circa ventimila abitanti, l'unica città, in senso proprio, di tutto il Ladakh (altrove si possono trovare solo villaggi, deserti e montagne). Turisti, venditori di tappeti kashmiri, militari indiani e ladakhi, si mescolano dando luogo ad una realtà affascinante. Oggi vi potrete ambientare tra la popolazione locale e visitare il centro di Leh con i suoi negozi di antiquariato e originali pashmine.
    Pasti inclusi: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    3° Leh – Thiksey – Chemrey – Hemis – Leh
    Dopo colazione, visita di alcuni dei più spettacolari monasteri della valle dell’Indo. Partite dal monastero di Thikse, che con i suoi 12 piani dai colori bianco, ocra e rosso domina tutta la valle. Costruito nel XV secolo, è abitato da più di 80 monaci dai 5 ai 70 anni, e all’interno si potranno ammirare la colossale statua di Maitreya (il Buddha del futuro) alta 14 metri e gli stupendi affreschi che ne narrano la vita. Visitare Thiksey è un’esperienza unica e dall’alto delle sue terrazze si potranno ammirare bellissime viste sulle oasi coltivate, il deserto e le cime innevate.
 Proseguite con la visita del monastero di Chemrey che, data la sua posizione, sembra essere aggrappato ad un’arida collina. La giornata termina con la visita al celebre monastero di Hemis, circondato da corsi d'acqua e da "mani" (muri di pietra ricoperti di iscrizioni sacre). L'Hemis Gompa, eretto nel 1630 e principale monastero dell’ordine drukpa (berretti rossi) ha un immenso significato religioso per i buddhisti locali che sono tenuti a recarvisi almeno una volta nella vita. Rientro a Leh per il pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    4° Leh – Phyang – Likir – Alchi
    Dopo colazione partenza per la visita al monastero di Phyang, che giace su una collina e che domina la valle e le coltivazioni di orzo. La strada poi sale, costeggiando montagne striate dal tempo che sovrastano il corso del fiume Indo, le cui acque si fondono con quelle dello Zangskar. Proseguite fino alla serena oasi di Likir, dove trovate il suo scenografico monastero, importante perchè custodisce la gigantesca statua dorata di Maitreya (23 m). Fondato nel XII secolo, è la dimora di un centinaio di Monaci gelupka e ospita anche una statua di Avalotikesvara con 11 teste e mille braccia. Arrivate infine alla vicina Alchi per la cena e il pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    5° Alchi – Ridzong – Lamayuru
    Lasciate la valle e attraversate per qualche chilometro una stretta gola di roccia scavata, fino a raggiungere l’anfiteatro dove sorge il monastero di Ridzong, uno dei più impressionanti monasteri del Ladakh arroccato sulle pendici rocciose della montagna. Appartenente alla scuola Gelugpa, rimane famoso come uno dei monasteri con la disciplina più ferrea in Ladakh.
    Proseguite per la prossima tappa: la strada ora sale leggermente dal livello dell’Indo e conduce alla valle della luna ove le rocce presentano strane formazioni calcaree. Questa valle è l’introduzione a quello che forse è il più scenografico dei monasteri del Ladakh: lo Yungdrung Gompa di Lamayuru. È spettacolare da qualunque posizione lo si osservi, con lo sfondo di montagne selvagge a coronarlo. Dormendo qui si avrà la fortuna di osservare il monastero con la luce migliore sia al tramonto che all’alba. Il cuore del monastero è la grotta dove visse e meditò il mistico e yogin Naropa, l’autore degli insegnamenti esoterici conosciuti come i “Sei Yoga di Naropa”.
    Pasti inclusi: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    6° Lamayuru – Alchi – Leh
    Dopo colazione si torna verso Leh. Lungo il percorso visita al monastero di Alchi, situato in splendida posizione nell’oasi di Alchi ricca di albicocchi. Fu fondato nell'XI secolo sotto il re Atisha da due discepoli di Rinchen Zangpo (958-1054), il grande traduttore. Il monastero, formato da cinque templi, alcuni “chorten” e un giardino silenzioso, è stato decorato dai maggiori artisti dell’epoca, provenienti dal Kashmir e dal Tibet ed è famoso per la colossale raccolta di statue del Buddha realizzate in terracotta dipinta. All’interno potrete ammirare uno dei cicli di pitture buddiste più importanti di tutta l’Asia, in particolare le stupende rappresentazioni di mandala con le quattro principali manifestazioni di Buddha: il rosso Amitabha, il verde Amoghasiddhi, il blu Amoshobhya, il giallo Ratnasambhava. Proseguite per Leh per la cena e il pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    7° Leh – Khardung-La Pass – Nubra Valley – Sumur
    Di buon mattino si lascia Leh per affrontare la salita al Khardung-La Pass, quello che si dice sia il passo stradale più alto al mondo (5600 m). Man mano che si sale godrete di uno spettacolo emozionante, guardando “dall’alto” le possenti e innevate vette himalayane che si stendono sotto di voi. Sul passo scorgerete tantissime bandiere di preghiera e un semplice locale ove bere un tè e fare le foto di rito. Scendendo dall’altro versante si entra nella valle di Nubra che comincia a svelarsi solo dopo aver superato gli appezzamenti coltivati del villaggio di Khardung. Sullo sfondo imponenti pareti granitiche a strapiombo, a tratti incise da profonde fenditure verticali; la valle, nelle zone più fertili, è punteggiata da villaggi e campi coltivati, dove transitavano le carovane cariche di sete, oro e altri preziosi, dirette alla Valle dell’Indo. Arrivo nell’oasi fiorita di Sumur per la cena e il pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione, cena.
    Pernottamento: campo tendato.

    8° Sumur – Diskit – Hunder
    Oggi visitate i monasteri di Diskit e Hunder: il primo è il più antico e imponente monastero della valle ed è abitato da una settantina di monaci. Dal tetto si potranno ammirare dei panorami magnifici sulla valle. A fianco del monastero è stata recentemente costruita una grande statua di Maitreya Buddha. Hundar, a soli 7 km da Diskit, è un villaggio suggestivo dove il tempo sembra essersi fermato. Il suo monastero si trova un paio di chilometri sopra il villaggio ed è completamente deserto, ormai in rovina, ma il panorama e gli spazi che si possono osservare dalla sua sommità sono magnifici. Pernottamento nel villaggio di Hunder.
    Pasti inclusi: colazione, cena
    Pernottamento: hotel.

    9° Diskit – Khardung-La Pass – Leh
    Dopo colazione, partenza per Leh, ripassando per il Kardungla Pass. Lungo il percorso visita al suggestivo Tsemo Fort, che domina Leh. Costruito nel XVI secolo, questo palazzo appollaiato sulla dorsale Palace conserva all’interno numerose bandiere di culto. Arrivo a Leh e tempo libero a disposizione per visitare il bazar.
    Pasti inclusi: colazione, cena
    Pernottamento: hotel.

    10° Leh
    Oggi vi attende la visita della città di Leh. Iniziate con il Palazzo, che fino al 1959 fu residenza della famiglia reale del Ladakh, ospita oggi una collezione oltre che di gioielli e corone anche di dipinti e thangka (stendardi buddisti). Proseguite verso la città vecchia e visitate la moschea Jami Masjid e infine salite fino al bianco stupa di Shanti, recente costruzione inaugurata dal Dalai Lama nel 1985, da dove potrete ammirare una bella veduta sul panorama circostante. Nel pomeriggio proseguite verso la valle, dove in un tipico villaggio potrete osservare la vita locale ed assaporare dell’ottimo tè locale.
    Pasti inclusi: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    11° Leh – Delhi
    Di primo mattino, volo verso Delhi. Una volta atterrati, visita libera di Delhi con un autista a vostra disposizione.
    Pasti inclusi: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    12° Delhi – Italia
    Prima colazione in hotel e trasferimento all’aeroporto in tempo utile per l’imbarco per il volo di rientro in Italia.
    Pasti inclusi: colazione

    ESTENSIONE FACOLTATIVA AI LAGHI TSO KAR E TSO MORIRI


    11° Leh – Tso Kar
    Dopo colazione, lasciate Leh per raggiungere il lago Tso Kar, a 4600 metri. Percorrendo per un tratto il corso dell’Indo, salite fino al ventoso passo di Taglang La, a 5300 metri e poi scendete sull’altro versante. Lungo il percorso potrete ammirare ampie vallate di prati radi sui quali pascolano greggi di pecore guidate da solitari pastori. Dopo circa 7 ore, raggiungerete le rive salate del lago Tso Kar, zona ricca di fauna selvatica, e che ospita marmotte, asini selvatici e una grande varietà di uccelli migratori. Tempo libero lungo le rive del lago in compagnia di curiose e timide marmotte.
    Pasti inclusi: colazione, cena
    Pernottamento: campo tendato.

    12° Tso Kar – Korzog
    Proseguite lungo valli silenziose, oltrepassate due alti passi caratterizzati da bandiere di preghiere tibetane sventolanti e ammirate montagne scure che ospitano marmotte e placidi yak al pascolo. Arrivo al lago Tso Moriri (4600 metri) che vi abbaglierà con i riflessi delle sue acque blu zaffiro. Tempo libero per passeggiare lungo il lago ammirandone il fascino e ascoltando il silenzio di questa natura incontaminata.
    Pasti inclusi: colazione, cena
    Pernottamento: campo tendato.

    13° Tso Moriri – Chumanthang – Leh
    Oggi vi attende un lungo trasferimento fino a Leh, percorrendo la strada che segue il corso dell’Indo e che passa per il villaggio di Chumathang con le sue sorgenti calde. Arrivo dopo circa 8 ore a Leh per il pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione, cena
    Pernottamento: hotel.

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

     

  • Caratteristiche

    L’itinerario si svolge principalmente su strade di montagna e di confine, dove la velocità è molto limitata. I trasferimenti in alcuni giorni saranno quindi lunghi e potranno impiegare anche 7-8 ore, soste escluse.
    Tenete in considerazione inoltre l’altitudine, soprattutto per chi ha problemi di pressione. L’altitudine, durante tutto il soggiorno in Ladakh, è molto alta, in quanto si raggiungono e talvolta si superano i 3.500-4.000 m, in particolare nei superamenti dei passi più alti, dove si arriva anche ai 5.600 m. È comunque un viaggio tranquillo che si svolge con estrema calma per facilitare l’acclimatamento. Le visite non sono pesanti e non richiedono particolari abilità tecniche, ma data l’altitudine in cui si svolgono l’impegno fisico richiesto è maggiore; è importante quindi avere un buon allenamento e una buona restistenza, anche se vi sono molti momenti di relax, soprattutto durante i primi giorni.
    In alcuni casi le strutture saranno semplici, ma comunque le migliori disponibili in zone così remote.
    È importante inoltre partire per l’India con la mente libera da ogni preconcetto e con poche pretese, per poter affrontare al meglio la vera vita locale indiana.

  • Come arrivare

    L’aeroporto di arrivo è l’aeroporto internazionale di Delhi. Dall’Italia partono varie compagnie aeree dirette o con uno scalo. Chiedeteci un preventivo.

    Una volta atterrati, un transfer vi condurrà in hotel.

    Rientro
    Il tour termina a Delhi. Un transfer vi condurrà in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro.

     

  • Pernottamento e pasti

    10 pernottamenti in hotel 3-4-5* (categoria del paese ospitante) in camere doppie con servizi e 1 pernottamento in campo tendato con servizi privati. In alcuni casi le strutture saranno semplici, ma comunque le migliori disponibili in zona. Sono incluse tutte le colazioni e tutte le cene, bevande escluse.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il documento finale con:

    • orario e luogo di incontro
    • indirizzi e numeri di telefono utili
    • eventuali informazioni personalizzate
  • Al vostro fianco

    Guida locale parlante inglese a Leh. Gli altri giorni sarete accompagnati da un autista parlante inglese.

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero:

    • di emergenza attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00
    • del referente in loco.

Dettagli viaggio

 

da 1.520 €

12 giorni

Formula vacanza:

individuale, minimo 2 persone

 

Data di partenza:

ogni giorno dal 1.04 al 30.09.20

Quota per persona in doppia:

1.520 € + volo a/r dall’Italia

 

Comprende:

  • 11 pernottamenti con colazione
  • 11 cene
  • transfer da/per aeroporti
  • tutti i traferimenti come da programma con auto privata e autista parlante inglese
  • ingressi ai monumenti come da programma
  • guida locale parlante inglese a Leh
  • tasse di soggiorno governative e permessi speciali per l’accesso in Ladakh
  • assicurazione medico-bagaglio

Non comprende:

  • volo a/r dall’Italia
  • voli interni
  • visto (35 €)
  • pranzi
  • bevande ai pasti
  • eventuali tasse in uscita dal Paese
  • mance
  • extra e quanto non indicato nella quota comprende

Supplementi:

340 € estensione ai laghi Tso Kar e Tso Moriri (include 2 pernottamenti in campo tendato, colazione e cena, trasferimenti in auto privata con autista parlante inglese, ingressi)

Documenti:

Passaporto con validità minima di 6 mesi dalla data di ingresso nel paese con 3 pagine libere + visto.

Visti
Il visto è obbligatorio e va richiesto online sul sito: indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html
Attenzione: il modulo online va compilato scrupolosamente in tutte le sue parti, pena il rifiuto d’ingresso nel paese.


È possibile ottenere il visto tramite Zeppelin, richiedendolo almeno 20 giorni prima della partenza e inviando per mail:

  • copia a colori del passaporto
  • 1 foto digitale in formato fototessera

Il costo per ottenere il visto con noi è di 35 € per persona.

 

La nostra risposta all’emergenza per tornare a viaggiare dal 2021.
Anche tu in questo momento stai sistemando i tuoi archivi e hai trovato in fondo al cassetto vecchie foto di viaggio? Partecipa al concorso!
Happy to be here è il blog di Girolibero e Zeppelin: distraiti un po' in questi giorni con consigli di lettura, ricette, curiosità e racconti di viaggio.
Ricevi la
Newsletter

Ogni settimana, notizie, curiosità e tante idee di viaggio. Vuoi essere dei nostri?

 

Purtroppo non è possibile prenotare questa vacanza nel 2020, peccato!

Le partenze di molti tour riprenderanno nel 2021.

 

>Guarda dove puoi viaggiare quest'anno

 

Chiudi Chiudi
payment