(11 impressioni)

In gruppo italiano Trekking

Cod. IT230

Italia / Campania

Primavera nella Costiera Amalfitana

Andiamo alla scoperta dei sentieri più rappresentativi della Costiera Amalfitana, primo tra tutti il magnifico Sentiero degli Dei che collega la frazione di Bomerano con Positano. Ma ancora, la Valle delle Ferriere e la via Maestra dei Villaggi, che ci portano direttamente ad Amalfi; la famosa Grotta dello Smeraldo, con i suoi meravigliosi colori; e per finire il Monte Tre Calli, per una magnifica vista sui golfi di Napoli e Salerno.
  • Itinerario

    mappa

    1.05.19 mercoledì
    Napoli – Bomerano, Orrido di Pino (+ 240 m, - 140 m, 3 ore, 5 km)
    Ritrovo con il resto del gruppo alle ore 12:00 presso la stazione dei treni di Napoli Centrale, da dove, con un transfer privato, raggiungiamo l’agriturismo che ci ospiterà nei prossimi giorni. Appoggiamo i nostri zaini e, dopo uno spuntino di benvenuto, ci prepariamo alla prima escursione amalfitana, nell’Orrido più famoso della costiera. Ci dirigiamo prima verso la Grotta Santa Barbara per poi proseguire verso Furore. Da uno dei tornanti si prende il sentiero, denominato Abu Tabela, che porta alla gola dove passa il torrente Schiato. Si prosegue poi in ambiente piacevole fino a San Lazzaro. Rientro a Bomerano con bus privato e cena a base di ricette tradizionali.
    Difficoltà trekking: E.
    Pasti inclusi: spuntino e cena.
    Pernottamento: agriturismo.

    2.05.19 giovedì
    Da Agerola a Positano per il Sentiero degli Dei (+ 200 m, - 850 m, 6 ore, 11 km)
    Il Sentiero degli Dei parte da Agerola, dalla piazza della frazione di Bomerano e raggiunge Nocelle (frazione di Positano). Il suo percorso si estende a circa 500 m sul livello del mare, inoltrandosi tra boschi di lecci e macchia mediterranea intervallati da antichi cenobi costruiti nella roccia e terrazzamenti di viti, frutto di duro lavoro nei secoli da parte degli abitanti del luogo, marinai d’estate e contadini d’inverno. Accompagnati da una meravigliosa vista su tutta la penisola si raggiunge dapprima il borgo di Nocelle, con una caratteristica piazzetta, poi da Montepertuso si raggiunge Positano. Trasferimento in traghetto ad Amalfi e visita al Museo della Bussola. Rientro a Bomerano con bus privato e cena a base di ricette tradizionali.
    Difficoltà trekking: E.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo al sacco, cena.
    Pernottamento: agriturismo.

    3.05.19 venerdì
    La Via Maestra dei Villaggi e la Grotta dello Smeraldo (+ 150 m, - 800 m, 3 ore, 8 km)
    Dal belvedere di S. Lazzaro (frazione di Agerola) si prendono le antiche scale della “Via della Repubblica” che scendono a prima Tovere e poi a Vettica Minore. Si cammina inizialmente tra alte falesie a picco sul mare e man mano che si scende si incontrano i terrazzamenti dove viene coltivato il famoso “sfusato” amalfitano. Colori vivaci e profumi ci conducono agevolmente, per quella che si chiama la Via Maestra dei Villaggi, ad Amalfi. Dal molo di Amalfi ci imbarchiamo alla volta della Grotta dello Smeraldo che visiteremo accompagnati dai caratteristici barcaioli. Rientro ad Amalfi in barca dove visiteremo il Duomo di Amalfi e il suo museo. Rientro a Bomerano con bus privato e cena a base di ricette tradizionali.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo al sacco, cena.
    Pernottamento: agriturismo.

    4.05.19 sabato
    Da Agerola ad Amalfi per la Valle delle Ferriere (+ 330 m, - 980 m, 6 ore, 11 km)
    La Valle delle Ferriere è una Riserva Naturale Orientata nel cuore di Amalfi; il percorso s’inoltra in uno scenario d’insolita bellezza lungo l’intero Rio Canneto con cascate, boschi e sorgenti che costituiscono l’habitat naturale per una rarissima pianta dell’epoca pre-glaciale: la “Woodwardia Radicans”. Lungo il tragitto s’incontrano l’antica ferriera che assegna il nome alla Valle, da cui un tempo si estraeva il ferro dell'antica repubblica marinara di Amalfi e gli antichi edifici delle Cartiere. Al termine dell’escursione visita al Museo della Carta.
    Rientro a Bomerano con bus privato e cena a base di ricette tradizionali.
    Difficoltà trekking: E, con alcuni brevi tratti EE (un tratto del sentiero che scende verso la Valle delle Ferriere presenta alcuni passaggi con rocce inclinate e un po’ scivolose).
    Pasti inclusi: colazione, pranzo al sacco, cena.
    Pernottamento: agriturismo.

    5.05.19 domenica
    Salita al Monte Tre Calli – Bomerano – Napoli (+ 500 m, -500 m, 3 ore, 6 km)
    Piacevole salita al Monte Tre Calli, cuore del Parco dei Monti Lattari. Anche se il primo tratto richiede una buona dose di impegno fisico, giunti in vetta si è ampiamente ripagati dall'incantevole vista a 360 gradi sul Golfo di Salerno, la Penisola Sorrentina, Capri, la Conca di Agerola e le altre cime dei Monti Lattari. Rientro a Bomerano e spuntino di saluto.
    Difficoltà trekking: E, con alcuni brevi tratti EE (l’ultimo tratto del sentiero è ripido con roccia calcarea affiorante, da percorrere sia in salita che in discesa).
    Dopo un ultimo spuntino in compagnia, alle ore 13.00 partiamo in minibus per il rientro alla stazione di Napoli Centrale: qui ci salutiamo dandoci appuntamento alla prossima avventura!
    Pasti inclusi: colazione, spuntino di arrivederci.

    Nota bene: considerando l’orario del transfer e il traffico domenicale, consigliamo a chi viaggia in treno una prenotazione dopo le ore 15.00.

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

     

  • Caratteristiche

    Medio (E). La proposta prevede un trekking residenziale. La difficoltà delle escursioni è classificata E (escursionistica) con alcuni brevissimi tratti per E/E (escursionisti esperti).
    Si cammina mediamente dalle 3 alle 6 ore al giorno. Il tempo indicato tiene conto sia delle soste per approfondimenti di carattere ambientale e storico, sia della pausa pranzo. I percorsi si svolgono su sentieri sterrati, in alcuni casi con presenza di roccia calcarea, brevi tratti su strade asfaltate secondarie e su viottoli all’interno dei borghi.
    Considerare la presenza di numerosi gradini.
    Come attrezzatura vi consigliamo di portare: scarponcini da trekking (preferibilmente alti, che proteggano il malleolo e l’intera caviglia), pantaloni lunghi, bastoncini per camminare.

     

     

  • Come arrivare

    Ritrovo con la guida e il resto del gruppo alla stazione FS di Napoli Centrale, alle ore 12:00.

     

    In aereo
    L'aeroporto di Napoli è ben collegato alle principali città italiane dalle compagnie aeree low-cost e di linea. Chiedeteci un preventivo.

     

    In treno

    La stazione centrale di Napoli piazza Garibaldi è raggiungibile in treno dalle principali città.
    Informazioni e orari: Trenitalia

     

    In auto

    Per chi arriva in auto a Bomerano, è possibile parcheggiare gratuitamente la macchina nella Piazza di Bomerano, in prossimità della chiesa, o nel parcheggio del B&B dove pernotterà il gruppo (previa verifica disponibilità in loco).

     

  • Pernottamento e pasti

    Pernottamento in agriturismo o B&B, in camere doppie/triple con servizi privati. Sono incluse 4 colazioni, 3 pranzi al sacco, 2 spuntini (di benvenuto e partenza), 4 cene.
    Il gruppo potrebbe essere diviso in due diverse strutture a poche centinaia di metri l’una dall'altra.

     

    La sera gusteremo i piatti della tradizione Agerolese,  cucinati in modo magistrale dallo chef Nicola! Dagli Scialatielli, tradizionale pasta fatta in casa, ai secondi di carne e pesce preparati in modi diversi. Assaporeremo le mozzarelle e il famoso Provolone del Monaco ma non mancheranno pizze e fagottini ripieni cotti al forno. Si continuerà con i dolci tipici della costiera e con il limoncello, famoso liquore fatto con i limoni amalfitani; e per finire in bellezza, una buona tazzulella ‘e cafè!


    ATTENZIONE: Nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il documento finale con:

    • orario e luogo di incontro
    • nome e numero dell’accompagnatore
    • indirizzi e numeri di telefono utili
    • eventuali informazioni personalizzate
  • Al vostro fianco

    Accompagnatore-Guida Ambientale Escursionistica per tutta la durata del viaggio.
    I nostri accompagnatori coordinano il gruppo, lo guidano lungo il tragitto e traducono all’occorrenza. Sono preparati sul programma di viaggio e ricevono un training pre- partenza. Li conosciamo tutti personalmente, per questo possiamo assicurarti che saranno i tuoi migliori compagni di viaggio. Sono appassionati viaggiatori e persone intraprendenti, che non disdegnano varianti al programma e che sanno dare consigli utili.

     

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero:

    • dell’accompagnatore.
    • di emergenza Zeppelin attivo ogni giorno dalle 8 alle 20
  • 11 Impressioni di viaggio
    • Paola

      Vacanza del 25-29 aprile 2018

      Pubblicazione 05 maggio 2018

      Paesaggi mozzafiato, cibo ottimo, paesini e strade caratteristici.
      Consigliatissimo!
      Necessario un minimo di allenamento: i sentieri sono spesso a gradoni, con salite e discese. Ma ne vale la pena! :-)
    • Silvia

      Vacanza del 25-29 aprile 2018

      Pubblicazione 04 maggio 2018

      Se ti piace camminare guardando un paesaggio spettacolare, se la tua fatica è ben ripagata dal panorama della bell'Italia mediterranea e se non disdegni qualche piccola immersione nella storia delle località visitate, questo trekking è perfetto!
    • Alberto

      Vacanza del 25-29 aprile 2018

      Pubblicazione 04 maggio 2018

      5 giorni splendidi con la guida Fabio bravissimo a modificare in corso d'opera gli itinerari bloccati da frane e renderli ancora più belli... ricordi indelebili: il panorama di Positano da 1000 metri più in su, le stratosferiche cene al ristorante Rabbit e il barcaiolo nella grotta, stonatissimo a cantare "turna a Surriento ", ma faceva tanto Italia per gli stranieri....
    • Tiziana

      Vacanza del 25-29 aprile 2018

      Pubblicazione 04 maggio 2018

      Se decidete di andare a fare trekking sulla costiera Amalfitana fatelo con Zeppelin perché comunque non è facile gestire gli spostamenti. Poi la guida è veramente molto brava.
    • Emilia

      Vacanza del 25-29 aprile 2018

      Pubblicazione 04 maggio 2018

      Bellissima vacanza, organizzata benissimo.
    • Claudio

      Vacanza del 25-29 aprile 2018

      Pubblicazione 04 maggio 2018

      Vacanza molto bella in uno dei luoghi più belli d'Italia, con un'ottima guida e un gruppo molto coeso e interessato alle attività di trekking e di visita delle varie località.
    • Maria

      Vacanza del 01-05 novembre 2017

      Pubblicazione 15 novembre 2017

      La bellezza dei colori dell'autunno e un tempo magnifico mi hanno fatto apprezzare la Costiera Amalfitana che non conoscevo. Trekking con paesaggi mozzafiato e percorso organizzato in ogni minimo dettaglio senza trascurare l'aspetto storico culturale. Ottima anche la cucina locale! L'accompagnatore e il gruppo di viaggio hanno reso perfetto il viaggio
    • Nadia

      Vacanza del 01-05 novembre 2017

      Pubblicazione 14 novembre 2017

      Penisola sorrentina e costiera amalfitana. ......la nostra bella Italia. ......il paese più bello del mondo. .......
    • Cinzia

      Vacanza del 01-05 novembre 2017

      Pubblicazione 13 novembre 2017

      Viaggio-trekking meraviglioso, ben organizzato, gente simpatica, la guida bravissima, mangiato ottimamente, tutto in un contesto di grande semplicità ed autenticità! Al di sopra delle aspettative!!!
    • Lucia

      Vacanza del 01-05 novembre 2017

      Pubblicazione 10 novembre 2017

      Se vuoi camminare in un ambiente naturale splendido tra mari e monti, apprezzando il cibo e le contaminazioni culturali, questo itinerario e' l'ideale
    • Irene

      Vacanza del 01-05 novembre 2017

      Pubblicazione 10 novembre 2017

      Itinerario meraviglioso per la bellezza dei luoghi e le attrattive culturali e gastronomiche dei luoghi.
  • 1 Varianti

Dettagli viaggio

 

da 650 €

5 giorni

Formula vacanza:

in gruppo italiano

 

Data di partenza:

dal 1.05 al 5.05.19

 

Quota per persona in doppia:

650 € 

Comprende:

  • accompagnatore-guida ambientale escursionistica
  • 4 pernottamenti con colazione
  • spuntino di benvenuto e di partenza
  • 3 pranzi al sacco
  • 4 cene
  • 4 escursioni guidate
  • tutti i transfer in minibus privato
  • assicurazione medico-bagaglio

Non comprende:

  • viaggio per/da Napoli
  • tasse di soggiorno (4 € totali)
  • bevande
  • barca Positano–Amalfi a/r (8 €)
  • barca Grotta dello Smeraldo (10 €)
  • ingressi a musei e monumenti (13 €)
  • extra e quanto non specificato

Supplementi:

140 € Camera singola

 

Documenti:

Carta d’identità in corso di validità.

Un po’ catalogo, un po’ quaderno di viaggio: richiedi la tua copia e ricevilo gratis a casa!
Prenota Prima

Sconto 4%

Prenota 4 mesi prima

Otterrai uno sconto immediato del 4% sulla quota base del viaggio.

Assicurazione inclusa

Prenota 4 mesi prima

E scegli l'assicurazione annullamento Globy Giallo inclusa: la più completa, non la solita polizza base!

Tutto l'anno

Prenota 4 mesi prima

Se prenoti in anticipo sarai sempre premiato, su tutti i viaggi!

Iscriviti alla
newsletter

Ricevi la newsletter! Ogni settimana curiosità, eventi e idee di viaggio.

 

Partecipa al concorso con foto e video della tua vacanza Zeppelin!
payment