Individuale Trekking

Cod. ES037

Spagna / Il Cammino Francese

Da Burgos a León

Un itinerario che unisce due delle città più importanti del Cammino Francese: Burgos e León. Nel mezzo, seguendo il corso del Canal de Castilla, scoprite antichi tesori nascosti nei villaggi di origine romanica e medievale. La bella chiesa di San Martìn a Fròmista è solo una delle meraviglie di questa vacanza. Poi c'è la campagna castigliana, silenziosa e costante compagna tra le distese di campi di cereali.
  • Itinerario

    mappa

    1° Arrivo a Burgos

    Arrivo autonomo a Burgos, la città del Cid Campeador, e sistemazione in hotel. Il posto giusto per iniziare a scoprire l'anima della città è Plaza Mayor, una piazza a pianta esagonale situata nel centro storico e che si estende per ben sei chilometri quadrati. Burgos è famosa per la sua cattedrale gotica, tra le più straordinarie di tutta la Spagna. La cattedrale di Santa Maria risale al XIII secolo, e rientra, di diritto, tra i siti  Patrimonio UNESCO. Ospita inoltre la tomba del leggendario El Cid. Se desiderate approfondire la visita della città consigliamo di aggiungere un giorno in più a inizio tour. Il centro storico è un piccolo gioiello, un labirinto di viuzze acciottolate interrotte solo dalle caratteristiche piazze, grandi e piccole. La sera non vi resta che scoprire i sapori locali, come la morcillia (simile al sanguinaccio) e il queso de Burgos (formaggio fresco di capra). Pernottamento a Burgos.

     

    Sistemazione varie

     

    2° Il paesaggio castigliano da Burgos a Hornillos del Camino e transfer fino a Isar

    Lasciate la città di Burgos camminando nelle ampie pianure lungo il fiume Arlazón e subito entrate in un paesaggio di calanchi, che nel corso dei secoli l’acqua ha scavato nelle rocce argillose. Il fascino della prima tappa è legato ai borghi medievali che incrociate lungo il Cammino: Villalba de Burgos, Tardajos e Rabé de las Calzadas. Verso le 15:00 un transfer privato vi conduce da Hornillos del Camino a Isar. Pernottamento a Isar.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 5h30- 21 km, Dislivello +100 m/-130 m, Transfer auto - ca. 10 minuti

     

    3° Transfer per Hornillos del Camino, il monastero di San Antón e il villaggio medievale di Castrojeriz

    Alle ore 9:00 un transfer vi porta nuovamente a Hornillos del Camino per iniziare la tappa di oggi, che vi conduce tra i campi di grano fino a Hontanas. Proseguite fino al monastero di San Antón, oggi ostello privato ma in passato fu sede del palazzo del re Pedro I di Castiglia poi ceduto agli Antoniani che ne fecero un monastero.Fate poi ingresso nel bel paesino medievale di Castrojeriz, dove  visitare le chiese di San Esteban e San Juan. Pernottamento a Castrojeriz.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 5h- 20 km, Dislivello +/-100 m, Transfer auto - ca. 10 minuti

     

    4° La salita del Alto di Mosterales, la pianura castigliana e la chiesa romanica di San Martín

    Raccogliete le forze per affrontare la salita che da Castrojeriz conduce al colle di Mostelares: circa 1 chilometro e mezzo per un dislivello di 140 metri. Una volta raggiunta la cima prendete fiato ammirando attorno a voi la vastità della pianura castigliana. Iniziate la discesa fino al fiume Pisuerga per poi entrare nella storica località di Frómista accompagnati dal Canal de Castilla. Frómista è una città particolarmente legata al Cammino e conserva un considerevole patrimonio storico. In particolare ospita uno dei templi romanici meglio conservati di tutta Europa: la chiesa di San Martín. Pernottamento a Frómista. 

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 6h30 - 25 km, Dislivello +150 m/-130 m

     

    5° La campagna castigliana, chiese ed eremi storici da Frómista a Carrión de los Condes 

    Da Frómista, capitale dello stile romanico della terra di Palencia, riprendete il cammino attraverso la campagna coltivata e i numerosi canali che la attraversano. Incrociate diversi villaggi, ognuno di essi conserva piccoli scrigni di storia. Población de Campos per esempio ospita chiese ed eremi molto interessanti come quello di San Miguel. Proseguite fino al villaggio di Revenga de Campos, famosa per la chiesa barocca di San Lorenzo. Raggiungete poi Villalcázar de Sirga e la sua chiesa monumentale risalente al XIII secolo, che si trova nella grande piazza principale della città. Lasciate Villalcázar de Sirga per terminare la tappa a Carrión de los Condes, che domina dall’alto di un colle la fertile pianura del fiume Carrión e la meseta castigliana. Questo paese è stato uno dei più importanti fulcri del cristianesimo durante l'Alto Medioevo ed una delle città più interessanti che si trovano lungo il Cammino Francese. Pernottamento a Carrión de los Condes.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 5h - 19 km, Dislivello +50 m/-90 m

     

    6° Visita di Carrión de los Condes, la campagna, i pioppi e arrivo a Calzadilla de la Cueza 

    Oggi vi attende una tappa piuttosto breve, potete quindi prendervi il tempo di scoprire la bella città medievale di Carrión de los Condes prima di mettervi in marcia. Iniziate dalla chiesa di Santiago davvero degna di visita, con la facciata in stile romanico risalente al XII secolo. Poi c'è il convento di Santa Clara, fondato nel XIII secolo. Appena fuori città, vicino al ponte medievale, si trova il monastero di San Zoilo: risalente al X secolo conserva un bellissimo chiostro rinascimentale. La tappa di oggi si snoda nella tranquilla campagna castigliana e in parte lungo la Via Aquitania, un'antica strada romana. Gli ultimi quattro chilometri si popolano finalmente di qualche albero e con i pioppi solitari a farvi compagnia raggiungete infine Calzadilla de la Cueza. Pernottamento a Calzadilla de la Cueza.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 4h - 16 km, Dislivello +/-30 m

     

    7° La storia e le tradizioni religiose di Lédigos, Terradillo de los Templarios, Moratinos e Sahagún

    Lasciando Calzadilla de la Cueza affrontate una salita di pochi chilometri e passate poi i paesi di Lédigos, Terradillo de los Templarios e Moratinos. Lédigos ospita il tempio cone tre rappresentazioni di San Giacomo: il pellegrino, l'apostolo e il metamoros. Da come si evince dal nome, Terradillo de los Tamplarios conserva una storia strettamente legata all'ordine dei Templari. A Moratinos dedicate una breve sosta per visitare il tempio di Santo Tommaso d'Aquino. Da qui proseguite fino a Sahagún, una delle città più interessanti del Cammino, ricca di bellezze storiche. Il più importante è il santuario dedicato ai martiri Facundo e Primitivo, diventato poi un tempio con l’arrivo dell’Ordine di Cluny. La lista degli edifici religiosi è notevole: le rovine del Monastero Reale di San Benito, le chiese di San Lorenzo, San Tirso e della Peregrina. Pernottamento a Sahagún. 

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 6h - 22 km, Dislivello +30 m, -60 m

     

    8° Ingresso nella provincia di León, Bercianos del Real Camino, il piccolo El Burgo Ranero e transfer per Sahagún

    Salutata la bella Sahagún attraversate il fiume Cea e arrivate a Calzada del Coto, dove il cammino si biforca. Imboccate la variante di sinistra e attraversate il villaggio di Bercianos del Real Camino. Da qui non incrociate più alcun villaggio per sette chilometri, fino al piccolo El Burgo Ranero. Da qui alle ore 17:00 un transfer vi conduce a Sahagún per il pernottamento.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 5h - 18 km, Dislivello +60 m, Transfer auto - ca. 20 minuti

     

    9° Transfer per El Burgo Ranero, i campi di cereali e la valle del fiume Esla

    Al mattino, ore 9:00, con un transfer privato tornate a El Burgo Ranero per iniziare una tappa lungo la quale incontrate pochissimi centri abitati. Il sentiero si riunisce a quello che si era biforcato a Calzada del Coto. Camminate fino a Mansilla de Las Mulas, alle porte di León, nella valle del fiume Esla. L'ingresso nella città sarà dalla Puerta del Castillo, dove la vecchia strada romana si unisce alla strada giacobina. Mansilla è stata storicamente strategica per la difesa delle città di León e Oviedo. Pernottamento a Mansilla de las Mulas. 

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 5h - 19 km, Dislivello -80 m, Transfer auto - ca. 20 minuti

     

    10° Tappa finale fino alla prestigiosa capitale dell'antico regno di León

    Lasciando Mansilla passate sul fiume Esla e poi sul fiume Porma all’altezza del paese medievale di Villarente. Giunti in cima a un ripido pendio vedrete apparire ai vostri piedi la città di León, dominata dal suo gioiello: l'imponente cattedrale dalle luminose e policrome vetrate. Una breve e ripida discesa vi conduce al centro della maestosa città, di origine romana, ricca di storia e con un notevole patrimonio monumentale. I resti delle mura che delimitano la città vecchia sono tra le più antiche di tutta la Spagna.  Da ricordare che a León si trova anche uno delle rarissime realizzazioni di Gaudì fuori dalla Catalogna: Casa de Los Botines.

    E per gustare una deliziosa cena a base di tapas trasferitevi nel quartiere Romanico brulicante di locali. Pernottamento a León.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 5h - 18.5 km, Dislivello +80 m/-50 m

     

    11° Fine tour a León

    Dopo colazione fine dei servizi. Se il Cammino vi appassiona da León esso prosegue per un'altra avvincente settimana fino a O Cebreiro. Oppure dedicate un giorno in più alla visita di León non ve ne pentirete. Il posto giusto per iniziare a scoprire l'anima della città è Plaza Mayor, un trionfo di arte e architettura barocca. Dalla Casa delle Carnicerías al palazzo del Conte Luna, sono molte le opportunità per approfondire la ricca storia della città. 

     

    Pasti colazione

     

     

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario può subire qualche modifica, anche a vacanza iniziata. 

     

  • Caratteristiche

    Trekking nella campagna castigliana a 800 metri di altitudine ma con dislivelli minimi. L'allenamento richiesto per affrontare il viaggio è legato soprattutto al numero e alla lunghezza delle tappe. Se un’intera giornata di cammino è per te l’ideale per allenare corpo e mente, questo trekking fa al caso tuo. Ingredienti base per la riuscita della vacanza: un corretto equipaggiamento, una buona resistenza e un buon allenamento.

     

    Caratteristiche in dettaglio

    Itinerario: medio-facile (T/E)

    Lunghezza tappe: 16-25 km

    Durata: 4-6 ore

    Dislivelli complessivi: da +30 m a +120 m e da -50 m a -150 m

    Terreno: sterrato ben battuto tra i campi coltivati e lunghi tratti sulle mesetas; brevi tratti su sterrato.

     

    Sono previsti lunghi tratti nelle mesetas assolate, tra i campi agricoli con assenza di alberi e quindi di ombra. Le grandi distese agricole fanno sì che ci siano pochi punti di riferimento anche se il Cammino è segnalato.

    Il trekking si svolge ad un'altitudine mediamente compresa tra gli 800 e i 900 metri.

    La salita e discesa del 4° giorno sull'Alto di Mosterales è breve ma  richiede ginocchia e caviglie salde e allenate.

     

    Sono previsti da programma 4 trasferimenti privati (3°, 4°, 8° e 9°giorno).

     

     

     

  • Come arrivare

    Ecco come arrivare a Burgos:

     

    In aereo

    Gli aeroporti di riferimento sono: Santander, Leon, Bilbao e Madrid.

    - dall’aeroporto di Santander: transfer privato a pagamento.

    - dall’aeroporto di Leon: taxi privato fino alla stazione ferroviaria di Leon. Da qui treno diretto Renfe fino a Burgos-Rosa de Lima, durata 2h circa. 

    - dall’aeroporto di Bilbao: bus diretto Bizkaia fino a Bilbao Intermodal e da qui bus diretto Socibus fino a Burgos, durata totale 3h circa. In alternativa bus diretto Bizkaia fino a Bilbao Intermodal + metro da San Mamés fino a Bilbao-Abando. Da qui treno con cambio a Miranda de Ebro fino a Burgos-Rosa de Lima, durata totale 3h30 circa.

    - dall’aeroporto di Madrid: metro fino a Madrid e da qui treno diretto o con cambio Renfe fino a Burgos-Rosa de Lima. In alternativa bus diretto Alsa dall’aeroporto-Terminal 4 o da Madrid Avenida de America (raggiungibile in metro dall’aeroporto).

     

    Chiedici un preventivo e prenota con noi il tuo volo.

     

    Transfer

    Per questo viaggio puoi prenotare un transfer privato dagli aeroporti di Santander, Leon, Bilbao e Madrid fino alla prima struttura.

     

    Il nome della prima struttura ti sarà comunicato qualche giorno prima della partenza nel materiale informativo.

     

     

    RIENTRO

     

    Come fare rientro a casa

     

    In aereo

    Gli aeroporti di riferimento sono: León, Madrid.

    Per raggiungerli dalla città di fine viaggio:

    - aeroporto di León: transfer privato a pagamento

    - aeroporto di Madrid: treno diretto Renfe fino a Madrid-Chamartin-Clara Campoamor (questa linea prevede una frequenza limitata di corse) + metro con cambio fino all’aeroporto, durata totale 2h30 circa. In alternativa bus diretto Alsa fino a Madrid Aeroporto, durata 5h15 circa (questa linea prevede una frequenza limitata di corse) oppure fino a Madrid Moncloa e da qui metro con cambio fino all’aeroporto, durata totale 5h15 circa.

     

    Chiedici un preventivo e prenota con noi il tuo volo.

     

    Transfer

    Per questo viaggio puoi prenotare un transfer privato dall’hotel fino all’aeroporto di León. 

     

      

  • Pernottamento e pasti

    Il tour prevede l'alloggio in strutture molto varie situate in città o immerse nella campagna e vicine al Cammino: hotel 2/3*, pensioni, case rurali e affittacamere. Strutture semplici ma autentiche, spesso a conduzione familiare. Le camere hanno sempre il bagno privato.

    Sono incluse 10 colazioni.

     

    Comfort in dettaglio

    Le diverse tipologie di alloggio verranno assegnate in base alla disponibilità delle strutture nelle date richieste.

    Possibilità di richiedere i pranzi al sacco e le cene, con un supplemento.

     

  • Materiale informativo

    Roadbook in italiano e mappe.

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la vacanza hai a disposizione i numeri di assistenza da contattare in caso di necessità.

  • 1 Da combinare

Dettagli viaggio

 

da 760 €

11 giorni

Formula vacanza

individuale

 

Data di partenza

ogni giorno dal 1.04 al 31.10.21

 

Quota per persona in doppia

 760 €

 

Comprende

  • 10 pernottamenti con colazione
  • trasporto bagagli (1 bagaglio per persona max 20 kg)
  • credenziale del pellegrino
  • roadbook in italiano
  • materiale informativo
  • 4 trasferimenti privati
  • assistenza telefonica
  • assicurazione medico-bagaglio 

Non comprende

  • viaggio per Burgos e da León
  • pasti non menzionati
  • bevande
  • ingressi
  • mance, extra e quanto non specificato

Supplementi

250 € camera singola

290 € viaggiatore singolo (camera singola inclusa)

198 € cene (bevande escluse)

99 € 9 pranzi al sacco (panino, bibita e dolce)

45 € transfer León aeroporto-hotel*

 

Transfer privato per Burgos dai seguenti aeroporti:

260 € Santander*

290 € León*

305 € Bilbao*

310 € Madrid*

 

*costo da suddividere tra i partecipanti (fino a 4 persone)

 

Notte extra con colazione:

58/96 € Burgos in camera doppia/singola

60/96 € León in camera doppia/singola

 

Documenti

Carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto in corso di validità.

Cancellazioni gratuite e acconto leggero: scopri le nuove condizioni!
Tutti i viaggi di gruppo in partenza
Ricevi la
Newsletter

Ogni settimana, notizie, curiosità e tante idee di viaggio. Vuoi essere dei nostri?

 

Avete risposto in tantissimi e le vostre foto ci stanno facendo fare il giro del mondo, grazie! Vi diremo chi ha vinto nei social e nelle prossime newsletter, intanto… eccovi l’album!
payment