Nuovo tour!

In gruppo italiano Viaggiamondo

CN009

Cina / Pechino, Xi’An e la regione dello Shanxi

Tra lanterne rosse, città storiche e tradizioni confuciane

La quintessenza di un paese immenso distillata nelle sue città storiche: Pechino, una capitale tra modernità e tradizione, dove con un risciò percorreremo i vicoli più antichi. La Grande Muraglia, i Buddha delle grotte di Yungang, e Pingyao, un’autentica città cinese dalle vie decorate da lanterne (non a caso qui fu girato il film Lanterne Rosse). Gran finale a Xi’An, per un emozionante faccia a faccia con l’Esercito di Terracotta.
  • Itinerario

    19.04.19 venerdì

    Italia – Pechino

    Partenza da Milano Malpensa con volo di linea diretto Air China.

    Pasti e pernottamento a bordo.

     

    20.04.19 sabato

    Pechino: il Tempio dei Cielo

    Atterriamo nella capitale cinese alle prime luci dell’alba. Dopo aver incontrato la nostra guida locale raggiungiamo l’hotel per fare colazione, rinfrescarci e toglierci la stanchezza del viaggio. Dimenticato presto il fuso orario italiano, iniziamo a conoscere questa millenaria città ricca di storia e cultura, visitando uno dei suoi luoghi più rappresentativi, il Tempio del Cielo, detto anche “Tempio del Paradiso”: qui l’imperatore si recava a pregare durante il solstizio d’inverno per ottenere un buon raccolto. È considerato il tempio più sacro di Pechino, iscritto dall’UNESCO nel Patrimonio dell’Umanità.

    Pasti inclusi: colazione.

    Pernottamento: hotel.

     

    21.04.19 domenica

    Pechino: Piazza Tiananmen, Città Proibita e Hutong

    Anche oggi non mancheranno luoghi ricchi di storia e di grande fascino. Iniziamo con la visita di Tiananmen, la più grande piazza del mondo, nota anche per le proteste studentesche del 1989. Uno dei principali monumenti della piazza è il Mausoleo di Mao Tse-tung, dove sono custodite le spoglie del fondatore della Repubblica Popolare Cinese. Di fronte, dove campeggia la foto del leader Cinese, troviamo l’ingresso alla Città Proibita, riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità perché è il più antico complesso di edifici in legno conservato ancora oggi. Soltanto i membri della corte vi avevano libero accesso, da qui il nome di “Città Proibita”, resa accessibile al pubblico solo nel 1949. Una volta varcate le mura che la proteggono, avremo modo di ammirare i suoi splendidi edifici, i giardini e i palazzi costruiti all’interno. Al termine delle visite, faremo un tuffo nel passato andando in risciò negli hutong, i vicoli antichi della città, dove è ancora possibile ammirare elementi architettonici della tradizione, tra stradine affollate di gente e tipici negozietti e, in serata, avremo modo di provare uno dei piatti più famosi della cucina cinese, ossia l’anatra laccata alla pechinese!

    Pasti inclusi: colazione e cena.

    Pernottamento: hotel.

     

    22.04.19 lunedì

    Pechino: Grande Muraglia (70 km - 1h30) e Palazzo d’Estate (75 km - 1h30)

    Oggi usciamo dalla città per andare a scoprire la Grande Muraglia, una delle più grandi opere di ingegneria nella storia dell’umanità. Questo immenso baluardo fu costruito essenzialmente per proteggere la Cina dalle incursioni straniere, di solito mongole, ma ebbe anche una notevole utilità come via di comunicazione per uomini e merci, tra regioni lontane divise da alte montagne. Ancora oggi rimane una colossale opera architettonica, con i suoi oltre 6.700 km di lunghezza che si snodano attraverso ben 5 diverse province cinesi. Da qui ci spostiamo nel meraviglioso Palazzo d'Estate, dove la corte veniva a trascorrere il periodo estivo, a una ventina di chilometri dalla città. Il complesso è chiamato dai Cinesi il “Giardino dell’Armonia Educata”, grazie ai suoi padiglioni e ai parchi panoramici progettati per raggiungere l’armonia con la natura. Si dice sia il giardino imperiale meglio conservato al mondo e il più grande nel suo genere ancora esistente nella Cina moderna.

    Pasti inclusi: colazione.

    Pernottamento: hotel.

     

    23.04.19 martedì

    Pechino – Datong: Grotte di Yungang (20 km - 40’) e Monastero Huayan (22 km - 45’)

    Dopo colazione ci rechiamo in aeroporto per imbarcarci sul volo che ci porta a Datong, una delle città cinesi più ricche di storia. Qui è presente un importante complesso di grotte buddhiste, annoverato nel 2001 come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO: consiste di ben 51.000 statue che vanno dalla più piccola di appena 2 cm alla più grande di ben 17 metri e di 251 grotte scavate dell’uomo. Si narra che l’intera opera abbia richiesto 50 anni di lavoro e abbia visto l’impiego di 40.000 operai. Gran parte delle statue sono ancor oggi ben conservate e mantengono ancora qualche traccia dei colori originali. Merita una visita anche il Monastero di Huayan, trasformato in museo durante la Rivoluzione Culturale e grazie a ciò è giunto fino ai nostri giorni in buone condizioni: oggi è il monastero più grande (16.600 mq) e il meglio conservato della Dinastia Liao (97-1125).

    Pasti inclusi: colazione e pranzo.

    Pernottamento: hotel.

     

    24.04.19 mercoledì

    Datong – Pingyao (450 km - circa 5h30)

    In mattinata ci dirigiamo con minibus privato verso Pingyao e strada facendo facciamo tappa al Monastero Sospeso. Costruito più di 1.500 anni fa ad un’altezza di 75 metri, il monastero è davvero unico nel suo genere, non solo perché è addossato ad una parete di roccia, sospeso in verticale, ma anche perché è un raro esempio di sincretismo religioso con elementi tipici delle tre religioni tradizionali cinesi, il Buddhismo, il Taoismo e il Confucianesimo. Proseguiamo poi in direzione della contea di Ying, a circa 50 km di distanza, dove visitiamo la Pagoda in legno più alta di tutta la Cina: con i suoi 67 metri di altezza, distribuiti su 5 piani, ha resistito dal 1.056 a terremoti e battaglie. Oltre ad essere oggetto di studio per le sue proprietà architettoniche anti-sismiche, è luogo di culto molto frequentato perché al suo interno sono conservate alcune reliquie del Buddha Śākyamuni. Riprendiamo il nostro bus diretti verso la tenuta di una delle più ricche famiglie dell’epoca, la famiglia Qiao: consiste in un complesso architettonico di grande valore artistico che si estende su di un’area di 5.000 metri. Questa residenza, oggi trasformata in museo, ha fatto anche da scenario a numerosi film, tra cui il più famoso “Lanterne Rosse” del regista Zhang Yimou. In tarda serata raggiungiamo finalmente Pingyao dove ci fermiamo per le prossime due notti.

    Pasti inclusi: colazione e cena.

    Pernottamento: hotel.

     

    25.04.19 giovedì

    Pingyao

    La città di Pingyao vanta uno dei quartieri antichi meglio preservati di tutta la Cina: le mura che circondano la città e che resistono da ben 600 anni le valgono il nome di “città tartaruga” per la forma molto particolare che ricorda appunto quella di un carapace. All’interno di questo baluardo difensivo troviamo altri due importanti monumenti, il Tempio Shuangxiu e il tempio Zhenguo, che hanno fatto inserire Pingyao nell’elenco dei siti Patrimonio dell’Umanità. Camminando nella via principale, che taglia a metà il quartiere antico, veniamo trasportati indietro al tempo delle dinastie Ming e Qing: qui possiamo ammirare una delle prime banche sorte in Cina, il tribunale e l’ufficio del governatore che occupava un’area di ben 26.000 mq.

    Pasti inclusi: colazione.

    Pernottamento: hotel.

     

    26.04.19 venerdì

    Pingyao – Xi’An: Mura antiche e Grande Moschea

    Dopo colazione ci rechiamo in stazione e saliamo a bordo del treno che in circa 3 ore di viaggio ci porta a Xi’An. Visitiamo subito la Grande Moschea, unica nel suo genere perché interamente realizzata in stile orientale e non prettamente arabo come invece ci si aspetterebbe: al primo sguardo è davvero difficile distinguerla da un tempio buddista, tuttavia si tratta di uno dei più grandi edifici musulmani esistenti in Cina. Lasciata la Moschea raggiungiamo le imponenti mura della città vecchia: erette al tempo della Dinastia Ming, raggiungono un’altezza di circa 12 metri e una lunghezza di ben 13,7 chilometri e i Cinesi le percorrono addirittura in bicicletta! In serata ci concediamo una cena a base di ravioli, una specialità tipica di questa zona.

    Pasti inclusi: colazione e cena.

    Pernottamento: hotel.

     

    27.04.19 sabato

    Xi’An: Esercito di Terracotta (40 km - 1h) – Pechino

    Dedichiamo queste ultime ore sul suolo cinese alla visita del sito più importante di questa città e che l’ha resa famosa a livello internazionale: l’Esercito di Terracotta. L’aspetto che più colpisce sono le dimensioni di questo complesso mastodontico: centinaia di guerrieri a grandezza naturale, ognuno diverso dall’altro, aspettano in fila facendo la guardia alla tomba del loro imperatore. Se pensiamo che tantissime statue giacciono ancora sottoterra lo spettacolo è davvero incredibile! Con gli occhi ancora pieni di immagini meravigliose ci rechiamo in aeroporto per imbarcarci sul volo che ci riporta a Pechino.

    Pasti inclusi: colazione.

    Pernottamento: a bordo.

     

    28.04.19 domenica

    Pechino – Milano

    Partenza alle 01:30 con volo notturno Air China e arrivo a Milano Malpensa di primo mattino: arrivederci alla prossima avventura!

     

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

     

  • Operativo voli

    Voli di linea Air China

     

    19.04.19 CA 950 Milano Malpensa-Pechino h 13:30-05:30*

     

    23.04.19 CA 1119 Pechino-Datong h 07:00-08:15

     

    27.04.19 CA 1472 Xian-Pechino h 19:30-21:30

    28.04.19 CA 949 Pechino-Milano Malpensa h 01:30-06:30

     

    * del giorno dopo

     

    N.B.: i voli indicati potrebbero subire variazioni.

     

     

  • Caratteristiche

    Un viaggio breve ma intenso, che ci porta a scoprire una regione molto estesa e che per molti versi può ricordare il nostro stesso paese, con vaste distese pianeggianti che si alternano a grandi picchi montuosi.

    Il tour è alla portata di tutti e le visite saranno effettuate in parte a piedi, in parte con minibus privato e treno.

     

    Ogni singolo partecipante deve essere in uno stato di forma psicofisica che gli consenta di poter svolgere e completare l'itinerario della vacanza scelta. In caso contrario, per tutelare l'incolumità del gruppo e del partecipante stesso, l'accompagnatore si riserva il diritto di escluderlo dalle escursioni che riterrà più impegnative.

     

  • Come arrivare

    Ritrovo in aeroporto al check-in del volo, 3 ore prima della partenza. 

     

  • Pernottamento e pasti

     

    Sistemazione in hotel 4*, in camere doppie con servizi. Nella quota sono comprese 8 prime colazioni, 3 cene e 1 pranzo.

     

    ATTENZIONE: nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

    Nota Bene: gli hotel in Cina chiedono spesso una carta di credito solo a titolo di cauzione. A chi non fosse in possesso di carta di credito potrebbe essere richiesto un deposito in contanti (il corrispondente di 30-50 €), che verrà restituito alla partenza. 

     

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il documento finale con:

    • orario e luogo d’incontro
    • nome e numero dell’accompagnatore
    • indirizzi e numeri di telefono utili 
    • eventuali informazioni personalizzate

     

  • Al vostro fianco

    Accompagnatore per tutta la durata del viaggio e guide locali durante le visite indicate in programma (guide parlanti italiano a Pechino e Xian e parlanti inglese a Datong e Pingyao).

     

    Vi ricordiamo che i nostri accompagnatori non sono guide turistiche-culturali né animatori da villaggio, ma hanno piuttosto la funzione di coordinare il gruppo e guidarlo lungo il tragitto, qualche volta aiutati da un “locale”. Alcuni sono professionisti, altri lo fanno semplicemente per passione, ma in entrambi i casi il comune denominatore è la buona conoscenza di una lingua e sapersela cavare in “quasi” ogni situazione. Oltre ad accompagnarci, sono persone intraprendenti che non disdegnano varianti al programma e che sanno darci consigli utili.

     

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero:

    • dell’accompagnatore.
    • di emergenza attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00

Dettagli viaggio

 

da 2.190 €

10 giorni, volo a/r e 1 volo interno inclusi

Formula vacanza:

in gruppo italiano

 

Data di partenza:

dal 19.04 al 28.04.19

 

Quota per persona in doppia:

2.190 € + tasse aeroportuali
hotel 4*

 

Comprende: 

  • assistenza in aeroporto
  • accompagnatore Zeppelin
  • volo di linea Air China a/r
  • volo interno Air China Pechino-Datong
  • treno veloce Pingyao-Xian (2° classe)
  • transfer da/per aeroporto
  • guide locali parlanti italiano o inglese
  • 7 pernottamenti con prima colazione
  • camera “day use” con colazione il giorno di arrivo
  • 3 cene e 1 pranzo
  • minibus privato per i transfer e le visite
  • ingressi ai siti e monumenti indicati in programma
  • assicurazione medico-bagaglio

 

Non comprende:

  • tasse aeroportuali (415 €)
  • eventuale adeguamento valutario
  • visto d’ingresso (95 €)
  • eventuali escursioni facoltative
  • rimanenti pasti
  • bevande
  • mance
  • extra e quanto non specificato nella quota comprende

Supplementi:

460 € camera singola

 

Documenti:

Per entrare in Cina sono necessari il Passaporto con validità residua di almeno sei mesi (con almeno 2 facciate libere consecutive) e il Visto.

 

Possiamo occuparci del visto collettivo al costo di 95 € a persona. Dovrete inviarci almeno 30 giorni prima della partenza il pagamento della tassa richiesta e la fotocopia a colori delle prime due pagine del passaporto (quelle contenenti i dati anagrafici e la foto).

Attenzione: questa tipologia di visto prevede che tutti i componenti del gruppo effettuino insieme le operazioni di check-in sia in aeroporto che all’arrivo in ciascun hotel.

 

Nel caso preferiate un visto individuale per avere una maggiore autonomia, il costo è di 127,10 € a cui vanno aggiunte le spese di agenzia e quelle di spedizione tramite corriere (60 € circa).

Iscriviti alla
newsletter

Ricevi la newsletter! Ogni settimana curiosità, eventi e idee di viaggio.

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment