(4 impressioni)

In gruppo italiano Bicicletta

PL002

Polonia / Laghi Masuri

Tra le foreste più antiche d’Europa

La Masuria è un vero e proprio paradiso naturale: terra magica dai vibranti colori, aria fresca e laghi, tanti laghi, che le hanno valso il nome di “terra dei mille laghi”. La esploriamo nel modo migliore, pedalando le sue terre, navigando le sue acque e respirando a pieni polmoni la sua aria. Regina di casa Masuria è la cicogna bianca che spesso incontreremo insieme ai Tarpanen, i cavalli polacchi, e ai cormorani. Partenza e ritorno da Varsavia, la capitale polacca.
  • Itinerario

    1° Varsavia – Krutyn (220 km in bus)

    Arrivo in autonomia  e incontro alle 14:30 all’hotel di Varsavia. Da qui trasferimento in bus  verso i laghi Masuri, pernottamento e cena in hotel a Krutyn.

     

    2° Krutyn – Wojnowo (45 km)

    La Masuria è una delle zone d’Europa dove la natura è rimasta incontaminata: ci immergiamo subito nell’atmosfera con una pedalata nella Puszcza Piska, il più grande parco naturale della regione. Qui gli animali vivono allo stato brado e non è difficile avvistare cervi, volpi e cinghiali fra gli alberi mentre pedaliamo. Nel pomeriggio tappa a Wojnowo, un villaggio costruito dai fedeli russi e impreziosito da un bel chiostro sul lago Drusen. Pernottamento e cena a Krutyn.

     

    3° Krutyn – Mikołajki (40 km)

    I più avventurosi possono imbracciare i remi per una gita in kayak di 2 ore lungo il fiume Krutynia. Ci riuniamo poi per la pedalata alla scoperta del Parco Nazionale dei Masuri istituito nel 1968 e conosciuto come il parco “dei mille laghi”. In realtà, ben 2.500 sono gli specchi d’acqua collegati tra loro da canali naturali e fiumi. Una breve crociera ci permetterà di cambiare il nostro punto di vista e di godere dall’acqua di un paesaggio davvero speciale, fatto di foreste di abeti rossi popolate dai Tarpanen, i tipici cavalli polacchi. Ma è già ora di ripartire in sella fino a Mikołajki, dove pernottiamo.

     

    4° Mikołajki – Laghi Masuri (45 km)

    Protagonista è ancora il Parco dei Masuri, ma oggi saremo più preparati a coglierne le differenze e i diversi panorami. Costeggiamo i canali dove si specchiano abeti e alberi secolari fino al Lago Luknajno, dove si trova una famosa riserva naturale di cigni selvatici. Ultimo tratto di percorso per tornare a Mikołajki.

     

    5° Mikołajki – Kętrzyn (50 km)

    Costeggiamo il lago Ryn e raggiungiamo il Museo dei Masuri. Proseguiamo per Nakomiady, cittadina fondata nel lontano XIV secolo dai cavalieri teutonici. Questi monaci guerrieri, impegnati nella conquista e nella conversione religiosa, costruirono anche un castello sui cui resti oggi sorge un palazzo seicentesco. Da qui attraversiamo un enorme parco per arrivare a Kętrzyn.

     

    6° Kętrzyn – Lago Dobskie (40 km)

    Il più grande dei laghi Masuri ci guiderà oggi fino alla tristemente nota “Tana del Lupo”, uno dei quartieri generali di Hitler nella Prussia orientale, con un sistema di bunker a gallerie nel mezzo di una fitta vegetazione. Raggiungiamo poi Sztynort, con il suo castello appartenente alla famiglia Lehndorff. Una bella traversata in barca (facoltativa) ci porta sull’isola dei Cormorani, vera e propria mecca per i birdwatchers. Nel pomeriggio riprendiamo il viaggio verso Mrągowo, le cui antiche origini anche in questo caso risalgono ai cavalieri teutonici.  

     

    7° Kętrzyn – Mrągowo (55 km)

    In mattinata proseguiamo verso Reszel e il suo possente castello ricco di storia: più volte assediato e conquistato, nel XIX secolo divenne anche una prigione. Nel pomeriggio arriviamo a Swieta Lipka, dove potremo visitare la sua bella chiesa barocca ascoltando anche un concerto d’organo. Cena e pernottamento sul lungolago a Mrągowo per l’ultima serata in compagnia!

     

    8° Mrągowo – Varsavia (220 km)

    Transfer presto in mattinata e arrivo previsto a Varsavia verso le 13:00.

     

    Per motivi organizzativi, climatici o legati a disposizioni delle autorità locali indipendenti dalla nostra volontà, l’itinerario potrebbe subire modifiche più o meno considerevoli prima e/o durante la vacanza. In caso di deviazioni e/o chiusure di musei, monumenti e siti temporanee impossibili da prevedere al momento della pubblicazione del programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche in loco.

     

  • Caratteristiche

    Itinerario su strade asfaltate, sterrate e talvolta sabbiose, soprattutto nei tratti boschivi. È richiesto un minimo di allenamento e un buon equilibrio. Il terreno non è completamente pianeggiante, ma non ci sono salite impegnative, solo qualche saliscendi facilmente superabile anche scendendo dalla bici.

     

    Se ritenete che usare la bici sia sempre e comunque più comodo che “affrontare” 200 mt a piedi per raggiungere il panificio, se non vi spaventano i cavalcavia e le brevi ascese, se avete sviluppato una certa dipendenza alle vacanze in bicicletta, allora questo è il tour che fa per voi. Più che una vera e propria preparazione fisica, avete lo spirito giusto per spingere sui pedali o scendere e spingere la bicicletta. 

     

  • Come arrivare

    Per usufruire del transfer per i laghi Masuri il punto d’incontro sarà presso un hotel di Varsavia che vi sarà comunicato nel documento finale qualche giorno prima della partenza. Sarà facilmente raggiungibile dall’aeroporto in bus, in metro o in taxi.

    Partenza del transfer per i Masuri alle 14:30. 

     

    In aereo

    Varsavia ha due aeroporti: Chopin e Modlin.

    L’aeroporto di Varsavia Chopin è collegato con le principali città italiane dalle seguenti compagnie aeree:

    Alitalia da Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Palermo, Bologna, Alghero.

    Lot da Venezia, Milano Malpensa

    WizzAir da Napoli, Milano Bergamo, Catania.

     

    L’aeroporto di Varsavia Modlin è collegato con le principali città italiane dalle seguenti compagnie aeree:

    Ryanair da Bologna, Cagliari, Milano Bergamo, Napoli, Pescara, Pisa, Rimini, Roma Ciampino, Trapani, Treviso.

     

    Se non avete dimestichezza con internet (o se non avete una carta di credito) possiamo effettuare la prenotazione per conto vostro con un piccolo sovrapprezzo. La regola per tutti: prima prenoti, meno paghi! Non aspettate: chiedeteci un preventivo.

     

    Dall’aeroporto Varsavia Chopin al centro:

    - bus: numero 175, scendete alla stazione centrale. Durata: ca. 20 min.; costo: ca. 4 Zloty, acquistabile presso l’aeroporto. Maggiori informazioni sul sito: www.ztm.waw.pl.

    - taxi: durata: ca. 20 min., costo: ca. 60 zloty. Eletaxi: +48 22 8111111 www.eletaxi.pl; Sawataxi: +48 22 644 44 44 www.sawataxi.pl.

    - treno: l'aeroporto è servito da un servizio ferroviario operato da 2 compagnie: Szybka Kolej Miejska e Koleje Mazowieckie. Durata: ca. 25 min., corse ogni 15 min. tra le 6:00 e le 23:00. La stazione ferroviaria è adiacente al terminal A. Si può accedere alla stazione attraverso l'entrata a fianco del terminal per i bus a lunga distanza. I biglietti possono essere acquistati nel banco apposito nell'area servizi del Terminal A o nelle macchinette alla stazione. Per info e orari: www.ztm.waw.pl oppure www.mazowieckie.com.pl

     

    Dall’aeroporto Varsavia Modlin al centro:

    - bus: Modlin Bus (durata: ca. 45 min., costo: ca. 33 Zloty; maggiori informazioni sul sito www.modlinbus.com) oppure OK Bus (durata: ca. 55 min., costo: ca. 33 Zloty, maggiori informazioni sul sito www.okbus.pl). Scendete alla stazione centrale (Warsawa central).

    - taxi: durata: ca. 30 min., costo: ca. 170 Zloty.

     

    In treno

    Non esistono collegamenti diretti dall’Italia a Varsavia, dovete prevedere diversi cambi. Orari e prezzi sui siti www.trenitalia.com oppure www.bahn.com.

     

    In auto

    A seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Varsavia. Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.

     

    Parcheggio

    Potete utilizzare un parcheggio a pagamento che si trova nelle vicinanze dell’ hotel al costo di ca. 11 € (40 PLN) al giorno. Pagamento in loco.

    In alternativa l’hotel metterà a disposizione un garage coperto a pagamento al costo di 40 € al giorno. Posti limitati, prenotazione obbligatoria e pagamento in loco.

     

    Rientro

    L’ultimo giorno, il rientro a Varsavia è previsto per le ore 13:00.

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include 7 pernottamenti in hotel e pensioni 3* in camere doppie/triple con servizi privati. 

    Le camere singole sono disponibili solo su richiesta.

     

    Sempre su richiesta, con pagamento anticipato, è possibile prenotare delle notti extra ad inizio e fine tour. Queste non saranno incluse nell’assicurazione medico/bagaglio.

    In rari casi è possibile che il gruppo venga diviso in due strutture diverse, il più possibile vicine tra di loro.

     

    Vi ricordiamo che le categorie dell’hotel sono assegnate in base alla classificazione prevista nella nazione ospitante; ci potranno pertanto essere alcune differenze rispetto alla classificazione italiana. Per esempio, aria condizionata e ascensore non sono sempre presenti.

     

    Attenzione: nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

  • Bici e accessori

    Le biciclette che riceverete sono city-bikes da 21 rapporti, con freno a manubrio oppure a 7 rapporti con freno contropedale. Ogni bici è dotata di una borsa laterale capacità 15 litri. In ogni caso le bici sono dotate di portapacchi.

    Le bici sono equipaggiate con:

    • lucchetto;
    • borsa laterale con capienza 15 l. 

    Anche se non è obbligatorio, il casco è sempre consigliato. Non vi verrà tuttavia fornito, per questo consigliamo di portare il vostro caschetto personale.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, solo se effettuato il saldo,vi invieremo vai mail il documento finale con la conferma dell'orario e del luogo di incontro, indirizzi e numeri di telefono utili, nome e numero dell’accompagnatore ed eventuali info personalizzate. 

     

  • Al vostro fianco

    Accompagnatore locale parlante italiano per tutta la durata del viaggio e autista al seguito per il trasporto dei vostri bagagli e per l’assistenza in caso di necessità. 

     

    I nostri accompagnatori non sono guide turistiche-culturali né animatori da villaggio, ma hanno la funzione di coordinare il gruppo e guidarlo lungo il tragitto. Alcuni sono professionisti, altri lo fanno semplicemente per passione, ma in entrambi i casi il comune denominatore è la buona conoscenza di una lingua e il sapersela cavare in “quasi” ogni situazione.

     

    Per tutta la durata del viaggio avrete a disposizione due numeri da contattare in caso di necessità: il nostro numero di emergenza in Italia attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00, e quello dell’accompagnatore.

     

  • 4 Impressioni di viaggio
    • Maurizio

      Vacanza del 06-13 agosto 2017

      Pubblicazione 05 settembre 2017

      La vacanza mi è piaciuta, solo alcune tappe in bici le ho trovate un po' difficoltose per lo sterrato.
    • Fabrizio

      Vacanza del 14-21 agosto 2016

      Pubblicazione 22 settembre 2016

      A parte il maltempo che ha condizionato molto la vacanza, c'è la necessità di sostituire la gita in barca all'isola dei cormorani perchè non ci sono.
      Trovo divertente piccole attività come quella del Kayak estese.per rompere la giornata.
    • Cinzia

      Vacanza del 14-21 agosto 2016

      Pubblicazione 14 settembre 2016

      Il giro è stato molto interessante ed il paesaggio incantevole. Peccato che il tempo atmosferico non ci abbia sostenuto, pedalare sotto la pioggia per 4 giorni ha rappresentato un'esperienza che difficilmente avrei voglia di ripetere. I due giorni di tempo sereno mi hanno fatto apprezzare una terra che, dal punto di vista paesaggistico, è assolutamente notevole. Peccato non aver potuto vedere i cormorani che hanno abbandonato l'isola che deve loro il suo nome.
    • Cristina

      Vacanza del 14-21 agosto 2016

      Pubblicazione 13 settembre 2016

      Viaggio molto interessante, adoro i paesaggi naturalistici...foreste e laghi bellissimi visti anche dall'alto della mongolfiera!
      Grande idea aver inserito il giro in canoa, molto divertente!
      Da consigliare a chi ama la natura e pedalare con un pochino di impegno ;-)
      A presto!

Dettagli viaggio

 

da 690 €

8 giorni / 7 notti, cene incluse

Formula vacanza

in gruppo italiano

 

Data di partenza

domenica 5.08 e 12.08.18

 

Quota per persona in doppia

690 € hotel 2/3*

 

Comprende

  • 7 pernottamenti con colazione
  • 7 cene
  • trasporto bagagli
  • accompagnatore locale parlante italiano
  • 5 ingressi come da programma
  • escursione in kayak nei laghi Masuri
  • transfer a/r Varsavia–Masuria
  • transfer Giżycko/Sztynort–Mrągowo

  • assistenza telefonica
  • assicurazione medico/bagaglio

Non comprende

  • viaggio di andata e ritorno
  • bevande ai pasti
  • pranzi
  • gita in barca all’isola dei Cormorani
  • ingressi a musei/monumenti
  • extra e quanto non specificato nella “quota non comprende” 

Supplementi

190 € camera singola

70 € noleggio bici

Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sui nostri viaggi e iniziative!

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment