(11 impressioni)

In gruppo italiano Trekking

Cod. PT010

Portogallo / Isole Azzorre

Smeraldi nell'azzurro dell'Atlantico

A metà strada tra il Vecchio e il Nuovo Continente, le Azzorre offrono un assortimento di paesaggi ricco di colori intensi, che testimoniano l’origine vulcanica di queste isole sperdute in mezzo all’oceano. L’esuberante ambiente naturale, giunto incontaminato fino ai giorni nostri, le spiagge nere che contrastano con il blu dell'oceano e il verde dei prati terrazzati ci lasceranno un ricordo indimenticabile.
  • Itinerario

    mappa

    31.07.20 venerdì

    Italia – Ponta Delgada

    Partenza dall’Italia, scalo a Lisbona e arrivo a Ponta Delgada, capoluogo dell’isola di São Miguel.

    Transfer privato e sistemazione in hotel e, dopo esserci sistemati nelle camere, ci godiamo la prima serata isolana.

    Pernottamento: hotel 

     

    1.08.20 sabato

    São Miguel: Sete Cidades

    Dopo colazione ci dirigiamo in escursione sul versante occidentale dell’isola e, più precisamente, verso la caldera più impressionante di tutte le Azzorre, la “das Sete Cidades”. Questa caldera si è originata da una serie di cedimenti della sommità del cono vulcanico: i numerosi laghi situati a diverse altezze rispecchiano l’evoluzione del processo. Nel corso dei 12 chilometri di sentiero avremo modo di apprendere alcune nozioni sulla flora e la fauna endemica di quest’isola e di conoscere la leggenda che narra l’origine del lago. Al termine della camminata, avremo un po’ di tempo per riposare prima di ripartire alla volta di Ponta Delgada, facendo una sosta lungo il tragitto per fare visita ad una piantagione di ananas: sapevate che questo frutto impiega ben 2 anni di maturazione in serra prima di giungere sulle nostre tavole?  

    Itinerario: facile, 11,8 km - 3 ore

    Pasti inclusi: colazione e pranzo picnic

    Pernottamento: hotel

     

    2.08.20 domenica

    São Miguel: Riserva Lagoa do Fogo

    Il percorso odierno che ci porterà fino alle rive della Lagoa do Fogo ha inizio da un sentiero che attraversando una serie di pascoli, conduce alle rovine di una vecchia fabbrica dove veniva lavorata la fibra di lino; proseguendo nel cammino si continua a salire lungo un sentiero fiancheggiato da una foresta di cedro giapponese fino ad arrivare ad una levada (canale d’irrigazione) dove è possibile ammirare alcuni esemplari di flora endemica, come l’acacia, l’eucalipto e l’incenso. Una volta attraversata la diga si aprirà davanti a noi la vallata della Ribeira da Praia con scorci interessanti sulla Lagoa do Fogo, la cui riva meridionale è spesso popolata di gabbiani che scelgono queste zone per nidificare. Il viaggio a ritroso verso il punto di partenza iniziale ci offrirà una bellissima veduta sulla costa meridionale con l’isolotto di Vila Franca sullo sfondo.

    Itinerario: medio, 11 km - 4 ore

    Pasti inclusi: colazione e pranzo picnic

    Pernottamento: hotel

     

    3.08.20 lunedì

    São Miguel: Faial da Terra

    Oggi si parte dall’hotel per dirigerci verso “Faial da Terra” dove ha inizio la nostra camminata: si tratta di un percorso lungo un ruscello che scorre da Faial da Terra fino a Povoaçao, attraversando una densa vegetazione e alcuni vecchi mulini abbandonati. Raggiunto Salto do Prego potremo esplorare la zona alla base della cascata o inerpicarci fino a raggiungere la cima. Proseguendo nel cammino giungiamo ad Aldeia do Sanguinho, un villaggio immerso nella natura, con abitazioni tipiche, fattorie e diversi esemplari di olivello spinoso che dà il nome a questo luogo. Dopo il pranzo picnic ci fermiamo a Furnas a visitare il Parco Terra Nostra, l’area più verdeggiante di tutta la valle. Saremo immersi in un giardino botanico che conta più di 5000 esemplari di alberi, dove in estate l’atmosfera viene resa ancora più magica dalle palme, dalle felci e dal bambù. Alla fine della visita ci possiamo rilassare facendo il bagno in una piscina di acqua termale, calda e ricchissima di ferro.

    Itinerario: medio, 11 km - 3,5 ore

    Pasti inclusi: colazione e pranzo picnic

    Pernottamento: hotel

     

    4.08.20 martedì

    São Miguel: avvistamento cetacei (3 ore di tour)

    Oggi, con un po’ di fortuna, potremo avvistare una delle 27 specie di cetacei che popolano l’arcipelago, tra cui balene e delfini (oltre a tartarughe marine, uccelli di mare e tanti altri animali). Dopo questo spettacolo naturale e al termine del nostro pranzo in un ristorante locale, ci accomodiamo su un’imbarcazione tradizionale diretti a Vila Franca do Campo Islet: si tratta di un cratere vulcanico che, nel corso dei secoli, si è trasformato in un’incredibile laguna, ora dichiarata riserva naturale. Qui potremo trascorrere un po’ di ore in relax nuotando nelle sue acque popolate da un’incredibile varietà di pesci, che fanno di questo luogo uno dei tesori mondiali della biodiversità. Al termine torniamo a Ponta Delgada in barca.

    Pasti inclusi: colazione e pranzo

    Pernottamento: hotel

     

    5.08.20 mercoledì

    Ponta Delgada – Pico: Criação Velha

    Al mattino presto ci imbarchiamo sul volo che ci porta a Pico, la seconda isola dell’arcipelago per estensione, detta anche l’”isola nera” per la presenza del basalto che ne costituisce quasi interamente il sottosuolo. Dopo il pranzo libero affrontiamo il cammino di Criação Velha considerato uno dei percorsi più belli e suggestivi per la peculiarità dei paesaggi attraversati: si tratta di zone protette dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. I terreni sono stati organizzati in un impressionante reticolato di pietra chiamati “currais” all’interno dei quali vengono piantate le viti, che in questo modo risultano protette dalla salsedine e dal vento. Il colpo d’occhio è davvero impressionante: lunghi muretti di basalto che si ergono sulla roccia lavica! 

    Itinerario: facile, 6,9 km - 2 ore

    Pasti inclusi: colazione

    Pernottamento: hotel

     

    6.08.20 giovedì

    Pico: Caminho dos Burros

    Partiamo dall’hotel per raggiungere l’inizio del nostro sentiero vicino al Caminho das Lagoas sull’altipiano centrale dell’isola. Dopo aver percorso circa 500 metri su di un tratto sterrato ci si inerpica per un sentiero che si sviluppa in mezzo alla vegetazione endemica, fino ai cosiddetti Cabeços do Misterio; qui sarà possibile notare la presenza di grandi quantità di Euphorbia stygiana e macchie di Sphagnum, detto anche muschio delle torbiere. Giunti ad un bivio potremo scegliere se dirigerci verso Baía da Canas ed addentrarci in mezzo al verde dei pitosfori, delle acacie e dell’alloro, oppure prendere verso São Miguel Arcanjo percorrendo un tratto sterrato di circa 3 chilometri.

    Itinerario: medio, 9,5 km - 3,30 ore

    Pasti inclusi: colazione e pranzo picnic

    Pernottamento: hotel

     

    7.08.20 venerdì

    Pico – São Jorge – Pico

    In mattinata prendiamo il ferry boat che ci trasporta a São Jorge, l’isola delle “fajas”, piccole pianure che hanno origine dallo smottamento del terreno: ne esistono ben 40! Il nostro cammino inizia da Serra do Topo, vicino al Parco Eolico e, salendo lungo un sentiero fiancheggiato da ortensie, ci porta fino a Fajã dos Cubres. Qui la vegetazione offre un ampio campionario di varie specie botaniche, come l’erica, il ginepro e l’agrifoglio; a circa metà strada del nostro percorso troviamo la Caldeira do Santo Cristo classificata come zona protetta sia per l’aspetto naturalistico che per quello culturale. Il lago di questa caldera è famoso anche per la presenza numerose specie di uccelli che vengono a nidificare sulle sue rive. In serata riprendiamo il traghetto che ci riporta a Pico.

    Itinerario: medio, 11 km - 2,30 ore

    Pasti inclusi: colazione e pranzo picnic

    Pernottamento: hotel

     

    8.08.20 sabato

    Pico – Faial – Terceira

    Oggi lasciamo Pico e di primo mattino raggiungiamo Horta in ferry boat. Il nostro cammino ha inizio nella parte occidentale dell’isola, vicino alla strada che porta a Cabeço Verde e prosegue fino a Furna Ruim, una grotta lavica profonda 55 metri; da qui raggiungiamo la parte estrema dell’isola dove troviamo Cabeço do Canto da cui si gode una bella vista sul Vulcão dos Capelinhos originato da un’eruzione sottomarina tra il 1957 e il 1958. Nel corso degli anni seguenti il tufo del vulcano è stato poi eroso dalla forza delle maree, ma ciò non intacca la bellezza dello spettacolo che si erge davanti ai nostri occhi. A questo punto non può mancare una visita al Centro de Interpretacão do Vulcão dos Capelinhos che racconta l’origine in più fasi di questo vulcano e spiega con l’aiuto di foto e video il fenomeno del vulcanismo nelle Isole Azzorre.

    Al termine ci imbarchiamo sul volo che ci porta a Terceira, l’ultima delle isole da noi visitate.

    Itinerario: medio, 6 km - 2 ore

    Pasti inclusi: colazione e pranzo picnic

    Pernottamento: hotel

     

    9.08.20 domenica

    Rocha do Chambre e Museo del vino

    La camminata odierna ha inizio da una località chiamata Malha Grande e ci permette di apprezzare in tutta la sua bellezza la flora endemica dell’isola: arriviamo alla valle di Azinhal passando per una foresta di cedro giapponese e, dopo una serie di ponti e sentieri che seguono il corso d’acqua, raggiungiamo il punto più alto a quota 708 metri, da cui possiamo ammirare Biscoito da Ferraria e l’area protetta di Pico Alto. Una volta ritornati al punto di partenza potremo visitare il Museo del vino e, tempo permettendo, fare tappa alle piscine naturali di Biscoitos.

    Itinerario: medio, 9,3 km - 2,30 ore

    Pasti inclusi: colazione e pranzo picnic

    Pernottamento: hotel

     

    10.08.20 lunedì

    Fortes de São Sebastião e Algar do Carvão

    Dopo colazione raggiungiamo l’area di São Sebastião passando per la costa sudorientale dove sono ancora visibili resti di vecchi baluardi difensivi risalenti al XVI° e XVII° secolo; durante la camminata avremo modo di ammirare il paesaggio che si apre verso la Baia da Mina e l’Ilheu das Cabras, un cratere sprofondato nel mare e ora divenuto riserva naturale di uccelli. Dopo l’arrivo al villaggio di São Sebastião, di impronta contadina e circondato dal verde della campagna, ci fermiamo per il pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio visitiamo Praia da Vitoria, una delle città più moderne delle Azzorre con un porto turistico e le vie ordinate in maniera regolare; infine giungiamo ad “Algar do Carvão”, il cono di un vulcano ormai estinto che si è svuotato fino a dare luogo ad una grotta profonda quasi 100 metri. Percorrendo una rampa di scale di scende nel grembo di madre natura mentre un fascio di luce illumina dall’alto il nero delle pareti rocciose. Uno spettacolo davvero unico e imperdibile.

    Pasti inclusi: colazione e pranzo

    Pernottamento: hotel

     

    11.08.20 martedì

    Terceira – Italia

    In mattinata ci rechiamo in aeroporto per imbarcarci sul volo che ci riporta in Italia via Lisbona. Arrivo in tarda serata.

    Pasti inclusi: colazione

     

     

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario può subire qualche modifica anche a vacanza iniziata. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

     

    Leggi nel blog: Trekking alle Azzorre, le hawaii d'Europa

     

  • Operativo voli

    Voli di linea TAP

     

    31.07.20   TP 827   Milano Malpensa – Lisbona    h. 11:55 - 13:45

    31.07.20   TP1863  Lisbona – Ponta Delgada       h. 17:05 - 18:25

    11.08.20   TP1824  Terceira – Lisbona                   h. 11:50 - 15:05

    11.08.20   TP 824    Lisbona – Milano Malpensa    h.15:55 - 19:35 

     

    Voli interni SATA

     

    05.08.20   SP 430  Ponta Delgada – Pico         h. 08:00 - 09:00

     

    08.08.20   SP 635   Horta – Terceira                 h. 15:45 - 16:20

     

    N.B.: I voli indicati potrebbero subire delle variazioni.

     

  • Caratteristiche

    Itinerario medio / facile. Si tratta di avere allenamento nel percorrere sentieri battuti con dislivelli medi, in salita e discesa, di 250-450 metri. La difficoltà può essere data dal dislivello, dalla tipologia del terreno o dalla lunghezza di qualche singola tappa.

    Per raggiungere le vicine isole di São Jorge e di Faial si effettua un trasferimento in ferry boat della durata di circa 1 ora, mentre nelle tratte interne ci si sposta a piedi o con un minibus.

     

    Tutti i partecipanti devono essere in uno stato di forma psicofisica adatto ad affrontare l’itinerario.

    In caso contrario, l’accompagnatore potrà escludere uno o più viaggiatori dalle escursioni più impegnative per tutelare la loro incolumità e quella del gruppo.

     

     

  • Come arrivare

    Ritrovo in aeroporto al check-in del volo, 2 ore prima della partenza.

     

    Se arrivate in auto, vi consigliamo di prenotare il posto al “Parcheggio Malpensa Airport Srl” o al “Central Parking” usando questo link: www.parcheggilowcost.it/Prenotazioni/Girolibero

     

  • Pernottamento e pasti

    Sono inclusi 11 pernottamenti in hotel 4* in camere doppie con servizi privati. Sono incluse 11 colazioni (di cui 1 al sacco) e 9 pranzi (7 pranzi picnic e 2 pranzi in ristoranti locali).

     

    ATTENZIONE: Se hai richiesto la condivisione della stanza, ma l’abbinamento non è stato possibile, sarai sistemato in una camera singola e pagherai solo metà supplemento.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il documento finale con:

    • orario e luogo di incontro
    • indirizzi e numeri di telefono utili
    • eventuali informazioni personalizzate
  • Al vostro fianco

    Accompagnatore Zeppelin per tutta la durata del viaggio e guide locali parlanti italiano e inglese. I nostri accompagnatori coordinano il gruppo, lo guidano lungo il tragitto e traducono all’occorrenza. Sono preparati sul programma di viaggio e ricevono un training pre-partenza. Li conosciamo tutti personalmente, per questo possiamo assicurarti che saranno i tuoi migliori compagni di viaggio. Sono appassionati viaggiatori e persone intraprendenti, che non disdegnano varianti al programma e che sanno dare consigli utili. 

     

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare: 

    • il numero dell’accompagnatore
    • il numero di emergenza Zeppelin attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00 orario italiano
  • 11 Impressioni di viaggio
    • Luisa

      Vacanza del 28 luglio - 08 agosto 2019

      Pubblicazione 14 agosto 2019

      Le Azzorre conquistano gli occhi e il cuore, sono un luogo unico da tanti punti di vista. Natura e paesaggi costieri senza uguali. Vacanza consigliatissima, anche per l'organizzazione di Zeppelin che è una garanzia!
    • Maria Rosa

      Vacanza del 28 luglio - 08 agosto 2019

      Pubblicazione 14 agosto 2019

      Meta interessante e accompagnatore molto apprezzato
    • Teresa

      Vacanza del 28 luglio - 08 agosto 2019

      Pubblicazione 13 agosto 2019

      Un viaggio da non perdere
    • Patrizia

      Vacanza del 29 luglio - 09 agosto 2018

      Pubblicazione 30 agosto 2018

      I posti sono belli.
    • Marilena

      Vacanza del 29 luglio - 09 agosto 2018

      Pubblicazione 26 agosto 2018

      viaggio ottimo e ben organizzato
    • Anna

      Vacanza del 29 luglio - 09 agosto 2018

      Pubblicazione 15 agosto 2018

      E stato il primo viaggio con Zeppelin e lo promuovo a pieni voti: organizzato bene, bravissima l'accompagnatrice, bello l'entusiasmo e l'interesse dei partecipanti. Siamo stati tutti molto bene insieme. Grazie e... al prossimo viaggio!!!
    • Paola Emma

      Vacanza del 29 luglio - 09 agosto 2018

      Pubblicazione 14 agosto 2018

    • Isabella

      Vacanza del 29 luglio - 09 agosto 2018

      Pubblicazione 14 agosto 2018

      Buono: le isole sono meravigliose. La natura crea paesaggi stupendi.
    • Laura

      Vacanza del 31 luglio - 11 agosto 2016

      Pubblicazione 13 settembre 2016

      Una immersione nella natura meravigliosa
    • Ivan

      Vacanza del 31 luglio - 11 agosto 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      Paesaggio da sogno
      Organizzazione ottima
    • Stefania

      Vacanza del 31 luglio - 11 agosto 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      Azzorre: viaggio magico, pieno di verde e di ortensie, di laghi e di terme. Fantastico tutto.
  • 2 Varianti

Dettagli viaggio

 

da 2.290 €

12 giorni, volo incluso (tasse escluse)

Formula vacanza

in gruppo italiano

min 10 - max 17 partecipanti + accompagnatore

 

Data di partenza

dal 31.07 all' 11.08.20

 

Quota per persona in doppia

2.290 € + tasse aeroportuali

Comprende

  • assistenza in aeroporto a Malpensa
  • accompagnatore Zeppelin
  • volo di linea Tap Portugal a/r
  • voli interni Sata 
  • transfer da/per aeroporto
  • guida locale parlante italiano e inglese 
  • 11 pernottamenti con prima colazione
  • 9 pranzi (7 pranzi picnic e 2 pranzi in ristorante locale)
  • bus privato 
  • escursioni come da programma
  • ingresso al parco Terra Nostra 
  • visite guidate come da programma
  • assicurazione medico-bagaglio

Non comprende

  • tasse aeroportuali (250 €)
  • rimanenti pasti 
  • bevande
  • mance ed extra personali
  • quanto non specificato nella quota comprende

Supplementi

580 € camera singola

 

Documenti

Carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto in corso di validità.

Happy to be here è il blog di Girolibero e Zeppelin: distraiti un po' in questi giorni con consigli di lettura, ricette, curiosità e racconti di viaggio.
Ricevi la
Newsletter

Anche in questo momento ti facciamo viaggiare, ma da casa, con curiosità, libri, film e molto altro.

 

Vorresti viaggiare? Intanto lasciati ispirare e richiedi il nostro catalogo.
payment