(11 impressioni)

In gruppo italiano Viaggiamondo

Cod. BG003

Bulgaria, Grecia, Macedonia / Da Sofia a Salonicco

Tutto il fascino dei Balcani

Un viaggio esplorativo e affascinante, tra interessanti visite culturali e facili camminate nei parchi nazionali più spettacolari dei Balcani, fino a raggiungere Salonicco, città dal magico sapore orientale.
  • Itinerario

    mappa

    6.08.19 martedì
    Italia – Sofia
    Incontro in aeroporto a Milano: dopo un breve scalo a Vienna arriviamo a Sofia. La capitale bulgara è la seconda più antica d’Europa: i suoi primi insediamenti risalgono a ben settemila anni fa! Situata tra i Balcani e i Monti Vitosha, lungo l’antica strada romana che arrivava a Costantinopoli, Sofia fu in passato un importante centro mercantile: oggi si presenta a noi come una capitale fiera delle sue tradizioni ed estremamente ospitale.
    Pasti inclusi: cena.
    Pernottamento: hotel.

    7.08.19 mercoledì
    Sofia – Chiesa di Boyana – Sofia
    Dopo colazione raggiungiamo la Chiesa di Boyana (8 km da Sofia) per ammirare alcuni tra i migliori esempi di affreschi medievali dell’Europa orientale. Ritorniamo quindi in città per visitare il centro storico di origine romana, tra edifici bizantini e medievali ben conservati che si mescolano con lo stile neo-barocco e neo-rinascimentale. Visitiamo la famosissima Chiesa di San Giorgio, considerata il più antico edificio della città; continuiamo con la Cattedrale di Aleksandăr Nevski, la più grande del paese; nella piazza antistante la chiesa, passeggiamo tra le bancarelle del mercato delle pulci alla scoperta di piccoli tesori. Proseguiamo la visita con la Chiesa di Santa Sofia, il Teatro Nazionale e le sorgenti termali cittadine, percorrendo gli ampi viali di questa piccola e meravigliosa capitale europea, tra i diversi stili architettonici.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

    8.08.19 giovedì
    Sofia – Monastero di Rila – Bansko (2 ore, + 100 m, - 250 m)
    Oggi iniziamo il nostro viaggio verso sud. Ci spostiamo in pullman per raggiungere il Monastero di Rila, situato ad un’altitudine di 1147 metri sul massiccio montuoso dal quale prende il nome. Quello di Rila è il più famoso monastero della Bulgaria: dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco, l'edificio centrale consta di oltre 300 celle collegate da scale, gallerie e terrazze. La chiesa principale del convento colpisce i visitatori con i suoi affreschi, le icone e gli intagli di grande suggestione artistica: attraverso una scalinata di legno situata all’interno della chiesa, avremo modo di raggiungere la  torre di Hreljo per  godere di un bellissimo panorama. Merita una visita anche il museo storico del monastero che custodisce capolavori dell’arte religiosa bulgara. Dopo pranzo, raggiungiamo a piedi l’eremo di San Ivan, dove ha vissuto ed è stato sepolto San Giovanni, anacoreta meglio noto col nome di Ivan Rilski, il santo più amato dal popolo bulgaro. Secondo una leggenda, tutti coloro che riescono a passare attraverso l’apertura del tetto della grotta sono privi di peccato... ma le dimensioni piuttosto generose del foro indicano che l’unico peccato significativo tra i sette peccati è quello di gola! Alla fine della giornata, raggiungiamo Bansko.
    Pasti inclusi: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    9.08.19 venerdì
    Bansko – Melnik (2 ore, + 100 m, - 200 m)
    Con un breve transfer raggiungiamo  il piccolo villaggio di Dobarsko dove possiamo ammirare una preziosa chiesa del 1614 che vanta affreschi tipici dell’arte Bulgara. Al termine della visita ci dirigiamo a piedi alla volta del villaggio di Gorno Draglishte: durante la camminata avremo modo di ammirare il massiccio di Pirin, uno dei parchi nazionali noto per la ricchezza di flora e fauna. Gran parte del territorio è coperto da boschi che comprendono le più belle foreste di conifere della Bulgaria, in particolare alcune specie endemiche dei Balcani come il pino macedone, il pino loricato e l'abete bulgaro. Tra le numerose specie animali sono presenti orsi bruni e lupi. Anche questo territorio è considerato dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Nel tardo pomeriggio ci spostiamo a Sandanski, città famosa per il suo centro benessere e le sue acque minerali. Qui avremo a disposizione un paio d’ore da trascorrere in una delle numerose piscine e Spa del paese. La giornata si conclude con il trasferimento a Melnik.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

    10.08.19 sabato
    Melnik – Monastero di Rozen – Melnik (1,5 ore, - 300 m)
    L’incantevole e minuscola cittadina di Melnik, con meno di 285 abitanti, conserva un patrimonio culturale e storico notevole: è famosa per la sua architettura rinascimentale, per l’ambiente naturale che ne fa da cornice e per il suo vino rosso. Dopo colazione partiamo per il Monastero di Rozen, a 6 km da Melnik: raggiungiamo il suo ingresso con una camminata di circa 10 minuti lungo la strada di accesso. Costruito nel XIII secolo, il monastero è uno dei più famosi in Bulgaria per la sua iconostasi scolpita e gli originali leggii: difficile non rimanere affascinati dall’essenza di questo luogo, tranquillo e silenzioso come pochi altri! Al termine della visita torniamo verso Melnik con una camminata che ci permetterà di ammirare le piramidi di sabbia, uno dei più notevoli fenomeni naturali in Bulgaria: millenni di erosione hanno creato un mondo dall’aspetto ultraterreno e spetterà alla nostra fantasia il compito di distinguere obelischi, antiche torri, piramidi e funghi giganti tra le varie forme. In caso di chiusura del sentiero faremo una camminata alternativa sulla collina di Melnik. Rientrati in città, trascorriamo il pomeriggio nel centro storico per ammirarne la particolare architettura e per visitare la casa Kordopulova, costruita nel XVIII secolo e conosciuta come il più famoso esempio di casa del Rinascimento.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

    11.08.19 domenica
    Melnik – Skopie
    Questa mattina sveglia presto: lasciamo la Bulgaria per raggiungere la Macedonia e la sua capitale Skopie: ci attende la visita della città, con la Fortezza Kale, la vecchia zona turca e il famoso centro nuovo.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

    12.08.19 lunedì
    Skopie – Gola di Matka – Ocrida (1,5 ore, + 20 m, - 20 m)
    In mattinata raggiungiamo la gola di Matka e la diga del fiume Treska, poco lontanto da Skopie. La gola di Matka è il risultato di una diga costruita negli anni '60, quando il fiume Treska fu sbarrato per fornire energia elettrica alla città. Le gole di Matka costituiscono un vero e proprio paradiso naturale con 119 varietà di farfalle e oltre 1000 specie di piante, tra cui la Viola Kosanini e la Ramonda Nataly's. Potremo fare un giro in barca e visitare una delle numerose grotte; chi se la sente potrà lasciare la barca e ammirare lo stupendo lago dall’alto, camminando su un sentiero stretto scavato nella roccia. Riprendiamo il nostro minibus e, percorrendo una strada panoramica che attraversa la Black Drim River Valley, raggiungiamo le rive del lago di Ocrida. Lungo il percorso ci fermiamo a visitare uno dei più bei monasteri macedoni, San Jovan Bigorski, dedicato a San Giovanni Battista: questo luogo è famoso per la sua iconostasi, forse una delle più belle in Macedonia, prodotta tra il 1829 e il 1835 con un lavoro di intaglio certosino del legno.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

    13.08.19 martedì
    Ocrida
    Dedichiamo la giornata ad esplorare la città di Ocrida e i suoi dintorni che sono semplicemente sublimi, divisi tra il cielo azzurro, le verdi montagne e le acque tranquille del lago. Ocrida, Ohrid in lingua locale, è stata fondata più di 2400 anni fa ed è una delle città più belle dei Balcani: è considerata la Mecca dei turisti in Macedonia o il Vaticano della Chiesa Ortodossa, con una trentina di monumenti di interesse storico e artistico da visitare. Sorge sulle sponde del Lago di Ocrida, dichiarato Patrimonio dell’Unesco nel 1980: si tratta di uno dei maggiori laghi della penisola balcanica e anche uno dei più antichi e profondi della Terra, con un ecosistema unico al mondo grazie alle 200 specie endemiche presenti. Sempre con il magnifico sfondo delle montagne che circondano il lago, avremo il tempo per approfondire le visite scoprendo qualcuna delle 365 chiese presenti in quest’area... una per ogni giorno dell’anno! In alternativa, il lago ci offrirà le sue spiagge per qualche momento di relax o qualche nuotata “rinfrescante”, e una notevole scelta di vecchi negozi turchi nella Città Bassa colmerà la nostra voglia di shopping.
    Pasti inclusi: colazione.

    14.08.19 mercoledì
    Ocrida – Pelister
    In mattinata lasciamo definitivamente Ocrida per raggiungere il monastero di San Naum, situato sul lato sud-est del lago, nelle immediate vicinanze del confine macedone-albanese. Costruito su una roccia sopra il lago, questo luogo offre una splendida vista sulla città di Pogradec in Albania e sulle montagne circostanti. Prima di ripartire in bus, una breve gita in barca a remi ci condurrà fino alle sorgenti che alimentano il lago; un po’ di tempo libero ci darà la possibilità di fare un bagno nel lago di Ocrida o una breve passeggiata verso Ie sorgenti del fiume Drim Nero (30 min, +10 m, -10 m). Nel pomeriggio ci dirigiamo verso il lago di Prespa, tra Albania, Grecia e Macedonia, per raggiungere a fine giornata il Parco Nazionale di Pelister, dove ci fermiamo per la notte. Durante il viaggio attraversiamo anche il Parco Nazionale di Galicica: la sua eccezionale bellezza naturale e la notevole ricchezza di fauna e flora endemica rappresentano una tappa fondamentale per chiunque arrivi in Macedonia. Il parco è stato creato nel 1958 e copre una superficie di 22.750 ettari compresa tra i laghi di Ocrida e Prespa: qui una serie di profonde valli si alterna ad una lunga dorsale di monti, con vette che raggiungono oltre i 2.000 metri.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

    15.08.19 giovedì
    Pelister – Heraklea – Salonicco (2 ore, + 200 m, - 250 m)
    Questa mattina, dopo due ore di cammino all’interno del parco, ripartiamo in bus raggiungendo l'antico sito di Heraklea. Fondata nel IV secolo a.C. da Filippo II, padre di Alessandro il Grande, Heraklea crebbe fino a diventare un’importante città commerciale in epoca romana, prima di essere saccheggiata dalle tribù del nord e, infine, cadere in rovina dopo il terremoto del 518. Dopo la visita, attraversiamo il confine tra Macedonia e Grecia e proseguiamo per Salonicco, seconda città della Grecia e sua capitale culturale. L'eleganza della città è esaltata dai simboli del suo glorioso passato: dalla Torre Bianca sul lungomare alle mura bizantine sopra la città alta.
    Pasti inclusi: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    16.08.19 venerdì
    Salonicco
    Giornata intera a Salonicco. Dopo colazione visitiamo i monumenti più famosi di questa antica città: la chiesa di San Demetrio, la Rotonda, l’arco di Galerio, la chiesa di Santa Sofia.  Concludiamo il nostro giro in prossimità della Torre Bianca e avremo tutto il pomeriggio a nostra disposizione per visitare il museo della cultura bizantina, il museo archeologico o per girovagare alla ricerca del nostro ultimo souvenir.
    Pasti inclusi: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    17.08.19 sabato
    Salonicco – Italia
    Mattinata in libertà. Dopo pranzo trasferimento verso l’aeroporto per il nostro volo di rientro in Italia. Alla prossima!
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

     

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

     

  • Operativo voli

    Voli di linea Austrian Airlines

    06.08.19  OS 518 Milano Malpensa-Vienna  h 07:05-08:35
    06.08.19  OS 795 Vienna-Sofia  h 10:15-12:45

    17.08.19  OS 810 Salonicco-Vienna  h 16:00-16:55
    17.08.19  OS 515 Vienna-Milano Malpensa  h 18:20-19:50

    N.B.: i voli indicati potrebbero subire variazioni

     

  • Caratteristiche

    Itinerario facile e vario, un po’ intenso per le tante cose da vedere e i frequenti cambi di albergo ma con visite ed escursioni alla portata di tutti. Tutti i trasferimenti saranno effettuati con un minibus privato. Le escursioni naturalistiche a piedi (max 2-4 ore nell’arco della giornata) non sono impegnative scarponcini da trekking.

    Ogni singolo partecipante deve essere in uno stato di forma psicofisica che gli consenta di poter svolgere e completare l'itinerario della vacanza scelta. In caso contrario, per tutelare l'incolumità del gruppo e del partecipante stesso, l'accompagnatore si riserva il diritto di escluderlo dalle escursioni che riterrà più impegnative.

     

  • Come arrivare

    Ritrovo in aeroporto al check-in del volo, 2 ore prima della partenza.

    Parcheggi
    Se arrivi in auto e necessiti di un parcheggio, Girolibero consiglia il “Parcheggio Malpensa Airport Srl” e “Central Parking”. Per prenotare il posto auto potrete utilizzare questo link: www.parcheggilowcost.it/Prenotazioni/Girolibero

     www.parcheggilowcost.it/Prenotazioni/Girolibero

    Collegamenti tra i due Terminal
    Per spostarsi dal Terminal 1 al Terminal 2 e viceversa è operativo un servizio navetta gratuito attivo 24 ore su 24 con una frequenza di circa 7 minuti di giorno e di circa 30 minuti di notte (dalle 22.45 alle 5.15).

     

  • Pernottamento e pasti

    Sistemazione in hotel 3*/4* in camere doppie con servizi privati. Sono incluse 11 colazioni e 4 cene.

    ATTENZIONE: nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il documento finale con:

    • orario e luogo di incontro
    • nome e numero dell’accompagnatore
    • indirizzi e numeri di telefono utili
    • eventuali informazioni personalizzate.
  • Al vostro fianco

    Guida locale/mediatore culturale parlante italiano per tutta la durata del viaggio.

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero:

    • dell’accompagnatore;
    • di emergenza attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00.
  • 11 Impressioni di viaggio
    • Sabrina

      Vacanza del 12-23 agosto 2018

      Pubblicazione 05 settembre 2018

      Viaggio fuori dalle rotte del turismo di massa. Sicuramente vario : dalle città al trekking in montagna, dal rumore delle vie e strade dei grossi centri, al silenzio dei sentieri, dai musei e reperti storici ai monasteri!
    • Rosanna

      Vacanza del 12-23 agosto 2018

      Pubblicazione 03 settembre 2018

      Non conoscevo nè la Bulgaria nè la Macedonia, per me è stata una piacevole e interessante scoperta.
    • Alessandro

      Vacanza del 12-23 agosto 2018

      Pubblicazione 02 settembre 2018

      Viaggio incredibilmente vario e interessante, per scoprire dei Paesi ancora poco conosciuti. Dai monumenti di Sofia illuminati la notte alle piramidi di sabbia di Melnik, dai mosaici di Stobi ed Eraclea alle contrastanti architetture di Skopje, dalle chiese di Ocrida alla vivacità di Bitola e Salonicco... impossibile riassumere in poche righe la quantità di cose da vedere. Un viaggio da fare, che lascia meravigliati e pieni di splendidi ricordi!
    • Sara

      Vacanza del 12-23 agosto 2018

      Pubblicazione 01 settembre 2018

      Paesaggi molto belli.
    • Valter Mario

      Vacanza del 12-23 agosto 2018

      Pubblicazione 30 agosto 2018

      Viaggio interessante per i siti visitati, per le piacevoli camminate, per il cibo buono, tutto a basso costo.
    • Marco

      Vacanza del 12-23 agosto 2018

      Pubblicazione 29 agosto 2018

      E' un viaggio che vale la pena fare per i differenti posti che si visitano, coniugando insieme bellezza della natura ed amore per la storia e l'arte, nonché la buona cucina locale...
    • Maria Luigia

      Vacanza del 13-24 agosto 2017

      Pubblicazione 04 settembre 2017

      Il Voto è decisamente alto 8. Interessante dal punto di vista paesaggistico e culturale. Arricchirei la visita delle città e gli incontri con associazioni locali. Gran bel gruppo divertente, complice e interessante. Consiglierei l'itinerario ai miei amici.
    • Adriana

      Vacanza del 13-24 agosto 2017

      Pubblicazione 31 agosto 2017

      una vacanza da consigliare a chi apprezza l'aspetto culturale alternato alle escursioni naturalistiche; in sintesi un viaggio vario ed interessante in Regioni ancora poco conosciute.
    • Sebastiano

      Vacanza del 13-24 agosto 2017

      Pubblicazione 30 agosto 2017

      Viaggio interessante sia dal punto di vista storico-culturale che naturalistico.
    • Federica

      Vacanza del 13-24 agosto 2017

      Pubblicazione 29 agosto 2017

      Da fare
    • Luciana

      Vacanza del 13-24 agosto 2017

      Pubblicazione 29 agosto 2017

      viaggio interessante che coniuga natura e cultura
  • 1 Varianti

Dettagli viaggio

 

da 1.320 €

12 giorni volo incluso (tasse escluse)

Formula vacanza

in gruppo italiano

 

Data di partenza

dal 6.08 al 17.08.19

 

Quota per persona in doppia:

1.320 € + tasse aeroportuali
hotel 3/4*

 

Comprende

  • assistenza al check-in in aeroporto a Milano Malpensa
  • volo di linea Austrian Airlines/Swiss a/r
  • transfer da/per aeroporto
  • guida locale-mediatrice culturale parlante italiano
  • guida macedone in Macedonia
  • 11 pernottamenti con colazione
  • 4 cene
  • bus privato con ac
  • escursioni come da programma
  • assicurazione medico-bagaglio
  • kit del viaggiatore Zeppelin con etichetta bagaglio, portadocumenti e t-shirt tecnica

Non comprende:

  • tasse aeroportuali (190 €)
  • pasti non indicati
  • bevande ai pasti
  • degustazioni (15 € circa)
  • ingressi (50 € circa)
  • mance
  • extra e quanto non specificato

Supplementi

260 € camera singola

 

Documenti

Carta d’identità valida per l’espatrio (purché non rinnovata con timbro) o passaporto in corso di validità. In Bulgaria e in Macedonia sono state segnalate delle difficoltà nel riconoscimento delle carte d'identità cartacee rinnovate con timbro e dei casi di respingimento per i possessori di carte d’identità elettroniche rinnovate con un certificato rilasciato dal Comune. Pertanto, per evitare respingimenti alla frontiera e per velocizzare le pratiche di disbrigo doganale, consigliamo di munirsi comunque di passaporto.

Un po’ catalogo, un po’ quaderno di viaggio: richiedi la tua copia e ricevilo gratis a casa!
Prenota
Prima

Sconto 4%

Prenota 4 mesi prima

Otterrai uno sconto immediato del 4% sulla quota base del viaggio.

Assicurazione inclusa

Prenota 4 mesi prima

E scegli l'assicurazione annullamento Globy Giallo inclusa: la più completa, non la solita polizza base!

Tutto l'anno

Prenota 4 mesi prima

Se prenoti in anticipo sarai sempre premiato, su tutti i viaggi!

Iscriviti alla
newsletter

Ricevi la newsletter! Ogni settimana curiosità, eventi e idee di viaggio.

 

Partecipa al concorso con foto e video della tua vacanza Zeppelin!
payment