(2 impressioni)

In gruppo internazionale Viaggiamondo / Explore

US002

Stati Uniti / Da Las Vegas a San Francisco

I Parchi Nazionali dell'Ovest

Scoprite i famosi parchi nazionali del Sud-Ovest americano in un meraviglioso itinerario dalla California al Grand Canyon. Ammirate gli imperdibili paesaggi di Yosemite, Bryce Canyon, Zion, Grand Canyon, Monument Valley, Las Vegas e San Francisco; il tutto reso più bello da qualche facile trekking o escursione a cavallo in mezzo alla natura.
  • Itinerario

    1° Arrivo a Las Vegas
    Arrivo a Las Vegas e transfer individuale dall’aeroporto all’hotel.
    Pernottamento: hotel.

    2° Las Vegas – Parco Nazionale di Zion (250 km, 3 ore)
    Alle ore 8 incontro con l’accompagnatore locale, riunione introduttiva e partenza per il vicino Parco Nazionale di Zion, con arrivo intorno a mezzogiorno. L'albergo si trova in posizione centrale nella storica Springdale, con bei negozi e ristoranti. Nel pomeriggio visita di Zion in tram e giro nel famoso canyon. Brevi passeggiate vi porteranno a diversi punti d'interesse, come The Narrows e Weeping Rock.
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.
     
    3° Parchi Nazionali di Zion e Bryce Canyon (150 km, 2 ore)
    La mattina, tempo a disposizione per visitare individualmente la cittadina di Springdale, una località che sembra aver attraversato il tempo senza mutamenti. Facoltativa, a pagamento, escursione di 2-3 ore a Emerald Pools, tre suggestive piscine naturali formate da piccole cascate. Nel pomeriggio si parte per il Parco Nazionale del Bryce Canyon, da molti considerato il più bello dei parchi americani. Sentieri da passeggiata si snodano attraverso colonne di roccia di un intenso rosso e rosa, un bel contrasto con l'azzurro del cielo e il verde dei pini. Al calar del sole lasciatevi incantare da un cielo indimenticabile tutt'intorno all'Anfiteatro, dove si possono fare le migliori fotografie del tramonto.
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.

    4° Parco Nazionale del Bryce Canyon – Lake Powell (300 km)
    Mattina dedicata all’interessante Visitor’s Center con possibilità di seguire la guida in una facile camminata tra le formazioni rocciose del parco. Gli hoodoos, i caratteristici pinnacoli a spirale, dai colori che variano tra il rosso, l'arancio e il bianco, sono uno dei fenomeni più curiosi prodotti dall’azione combinata di acqua, vento e ghiaccio: uno spettacolo della natura che ha reso famoso il Bryce Canyon in tutto il mondo. Per gli aspiranti cowboy, possibilità di prenotare un giro a cavallo all’interno del parco (facoltativo, circa 50 $). Il pomeriggio, proseguimento del viaggio in direzione del vicino Lake Powell, il secondo bacino artificiale più grande del Paese.
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.

    5° Lake Powell
    Intera giornata da dedicare all’esplorazione del lago e i suoi dintorni. Il Lake Powell è nato in seguito alla costruzione di una diga sul fiume Colorado per produrre energia idroelettrica e regolare le piene d'acqua. Le sue acque coprono un'area tanto vasta da valicare i confini dello Utah e finire in Arizona, in un serpentone che si dipana tra stretti canyon dando vita ad un paradiso dell’outdoor. Con le sue pareti di arenaria rossa che si riflettono nell'acqua blu crea un colpo d’occhio indimenticabile e le incantevoli spiagge rosa vi inviteranno a fare un tuffo rinfrescante!
    Suggerimenti per le visite: escursione in Jeep o gita in barca al vicino Antelope Canyon (Corkscrew Canyons, circa 40 $; in barca a partire da 45 $); rafting sul Colorado River (da 90 $ per cinque ore).
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.

    6° Lake Powell – Monument Valley – Grand Canyon (450 km, 4,5 ore)
    Oggi si raggiungono due delle località da cartolina più famose degli Stati Uniti: la Monument Valley e il Grand Canyon. Le gigantesche colonne di pietra rossa che si innalzano nella Monument Valley costituiscono un soggetto fantastico per gli appassionati fotografi (e non solo!) e da decenni fanno da sfondo per le scenografie di Hollywood. Consigliato, a pagamento: un indimenticabile Jeep Tour accompagnati dagli indiani Navajo, per ammirare il magico panorama all’interno della valle, fino all’Ear of the Wind e al Big Hogan (prezzo a partire da 70 $). Nel pomeriggio, circa due ore e mezzo di strada vi separano dall’ingresso orientale del Grand Canyon, dove si arriva al tramonto: sistemazione in un hotel all’ingresso del parco.
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.

    7° Grand Canyon
    Giornata da trascorrere esplorando il bordo del canyon, un altro soggetto da sogno per fotografie memorabili. Questa profonda gola naturale, ricca di storia e suggestivi paesaggi, con i suoi 1600 m di profondità stupisce qualunque visitatore. Si potrà fare una facile camminata lungo il West Rim, raggiungendo la bella veduta di Hermit’s Rest. Al termine, i più temerari potranno concedersi l’ebbrezza di un emozionante giro in elicottero sopra il canyon, per osservare quest’immensa spaccatura della terra ancor più da vicino (facoltativo, a pagamento). In alternativa potrete scegliere il cinema IMAX.
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.

    8° Grand Canyon – Las Vegas (430 km, 4,5 ore)
    Altra mezza giornata dedicata ai sorprendenti scorci del Grand Canyon. Nel pomeriggio si riparte attraverso la mitica Route 66 per raggiungere nuovamente Las Vegas, dopo 4-5 ore di viaggio.
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.

    9° Las Vegas – Death Valley – Mammoth Lakes (530 km, 6 ore)
    Oggi inizia un’altra interessante tappa del vostro viaggio: il passaggio nella Death Valley. La Valle della Morte è l’area più bassa del Nord America, a 86 m sotto il livello del mare: un panorama selvaggio e desolato che ricorda la superficie lunare e che appare in netto contrasto con i deserti rossi dello Utah che vi siete appena lasciati alle spalle. Qui le temperature e le condizioni meteorologiche sono davvero estreme e in alcuni punti, durante l’estate, la temperatura può arrivare anche ai 50°C. Spostandovi all’interno di quest’area potrete ammirare le dune di sabbia dorata, le innumerevoli sorgenti salmastre e le affascinanti rocce erose di Zabriskie Point. Temperatura permettendo, si potrà anche fare un'escursione nella zona di Furnace Creek, chiamata anche Badlands perché in questa terra cattiva, a causa della siccità e del sale, non riesce a crescere alcuna pianta. Di nuovo in marcia, il viaggio prosegue lungo il crinale della Sierra Nevada che si staglia al vostro passaggio con i suoi oltre 4000 m di altitudine. Arrivo nella rinomata località sciistica di Mammoth Lakes.
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.

    10° Mono Lake, la città fantasma di Bodie e Tuolumne Meadows (280 km, 5 ore)
    Partenza in direzione del Mono Lake, il terzo lago più salato al mondo e uno dei laghi più antichi della terra: dalle sue rive si può ammirare un paesaggio assolutamente unico e irreale, fatto di bizzarre formazioni di tufo che emergono qua e là dall'acqua. A poco più di 50 km si trova l’affascinante città fantasma di Bodie, città di minatori ai tempi della ricerca dell’oro, in seguito completamente abbandonata. Per gli appassionati di western alla Sergio Leone, questa sosta potrebbe essere l’avverarsi di un sogno! Il viaggio prosegue sul valico mozzafiato Tioga Pass e i dirupi a picco della catena della Sierra Nevada, raggiungendo i  3000 m di altitudine. Se il tempo è buono si farà un'escursione al Lembert Dome, da dove si gode uno scorcio spettacolare della High Sierra. Sistemazione in hotel nella storica città di Mariposa, nota per l'estrazione dell'oro.
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.

    11° Nello Yosemite, in cerca di orsi
    Intera giornata da trascorrere all’interno del Parco Nazionale di Yosemite che, come il Grand Canyon, è stato riconosciuto dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità. La mattina è dedicata alla meravigliosa Mariposa Grove, una famosa foresta di sequoie giganti. Poi si esplorerà Glacier Point, il punto panoramico più suggestivo del parco. I pullman turistici di grandi dimensioni non sono ammessi qui, mentre il vostro minibus potrà accedervi. Da qui si gode una vista perfetta del Half Dome. Chi lo desidera potrà fare una passeggiata nella valle mentre la guida offrirà un percorso a piedi più semplice, lungo il bordo della Yosemite Valley. Al tramonto potrete fare delle fotografie indimenticabili e magari avvistare un orso o due.
    Panorama Trail dal Glacier Point: 4-6 ore, 11 km, dislivello +215 m/-915 m
    Sentinel Dome e Taft Point Loop: 4 ore, 10 km, dislivello +/-215 m
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.

    12° San Francisco (340 km)
    Oggi si raggiunge San Francisco, la “City by the Bay”, adagiata su una penisola di 121 chilometri quadrati e quasi completamente circondata dall’acqua tra l’Oceano Pacifico, lo stretto del Golden Gate e la San Francisco Bay. A fare da sentinella, il suo simbolo più famoso, il Golden Gate Bridge, il lungo ponte diventato una delle sette meraviglie del mondo moderno. Dopo alcune soste lungo la strada, arrivo in città nel tardo pomeriggio. Suggerimento per la cena: uno dei tanti ristoranti di pesce al Fisherman Wharf, per gustare i giganteschi granchi o la "clam chowder", la tipica zuppa americana di vongole patate e latte, servita all'interno di una grossa pagnotta.
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.

    13° San Francisco
    Mattina dedicata al proseguimento delle visite assieme alla guida, in parte a piedi, in parte approfittando dei caratteristici cable cars, un patrimonio storico che ancora oggi scorrazza su e giù per le colline della città. Il pomeriggio è a vostra disposizione: tra le molte possibilità vi suggeriamo un bel giro in barca nella baia (facoltativo, a pagamento).
    Pasti inclusi: colazione e pranzo pic-nic.
    Pernottamento: hotel.

    14° San Francisco
    Prima colazione e fine dei servizi. Possibilità di prenotare un transfer collettivo per l’Aeroporto di San Francisco al costo di 15 $ circa.


    Nota Bene

    • in alcune date l’itinerario si svolgerà all’inverso, partendo da San Francisco e terminando a Las Vegas
    • non tutte le attività opzionali sono disponibili ogni giorno: il gruppo dovrà scegliere di volta in volta quale escursione o quale trekking effettuare, tra quelli offerti dal programma.
    • per i tour che iniziano prima della fine di Maggio e a fine Ottobre, l’itinerario potrebbe richiedere l’attraversamento del Sonora Pass anziché del Tioga Pass, a seconda delle condizioni di innevamento.

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

     

     

  • Caratteristiche

    Tour internazionale in collaborazione con altri tour operator, pertanto i partecipanti non provengono esclusivamente da Zeppelin. Il gruppo potrebbe essere composto da turisti di diverse nazionalità e sarà accompagnato da una guida locale bilingue (anche in Italiano, vedi dettaglio partenze).
    L’itinerario è adatto a viaggiatori dinamici che cercano un tour attivo e in movimento ma che desiderano anche un certo comfort e l’assistenza di un qualificato autista-guida locale, esperto di escursionismo. Gli spostamenti saranno effettuati con un minivan privato e le visite si svolgeranno in parte a piedi, in parte con i mezzi pubblici (a seconda della località). I trekking proposti saranno di diversi livelli: alcuni molto facili, altri un po’ più impegnativi ma comunque alla portata di ogni camminatore in buona forma fisica e con un minimo di allenamento. 

     

    Ogni singolo partecipante deve essere in uno stato di forma psicofisica che gli consenta di poter svolgere e completare l'itinerario della vacanza da lui scelta. In caso contrario, per tutelare l'incolumità del gruppo e del partecipante stesso, l'accompagnatore si riserva il diritto di escluderlo dalle escursioni che riterrà più impegnative.

     

  • Come arrivare

    Dall’Italia è possibile raggiungere Las Vegas e San Francisco con voli di linea operati da diverse compagnie (con uno scalo in Europa o in America). Tra le principali:

    • British Airways, con scalo a Londra
    • Swiss, con scalo a Zurigo
    • Lufthansa, con scalo a Francoforte
    • United Airlines, con scalo a New York.

    Chiedici un preventivo.

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Sistemazione in hotel di categoria media o medio-alta e in lodge pittoreschi (3*-3*sup), in camere doppie con servizi. Sono incluse 13 prime colazioni (perlopiù continentali) e 12 pranzi al sacco (self-made).
    Per i pranzi, la guida locale provvederà ad acquistare pane, formaggio e affettati affinché i partecipanti possano confezionarsi dei panini durante le soste. Verranno inoltri forniti snacks, noccioline o biscotti durante le camminate.
    Non sono invece incluse bevande o bottiglie d’acqua: consigliamo di portare una borraccia da riempire di volta in volta nelle diverse aree di ristoro all’interno dei parchi.

    IMPORTANTE: gli hotel negli Stati Uniti chiedono sempre una carta di credito a titolo di cauzione. A chi non fosse in possesso di carta di credito verrà probabilmente richiesto un deposito in contanti (a partire da 250 $), che verrà restituito alla partenza.

    Chi viaggia da solo potrà eventualmente richiedere di essere abbinato in stanza con un altro partecipante dello stesso sesso; tuttavia, trattandosi di un gruppo internazionale, con clienti provenienti da diverse località e da diverse agenzie, non saremo in grado di fornire informazioni sulla persona abbinata e non saremo pertanto responsabili dell’abbinamento.

    ATTENZIONE: Nei casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesto di pagare l’intero supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il documento finale con:

    • orario e luogo di incontro
    • nome e numero della guida locale
    • indirizzi e numeri di telefono utili
    • eventuali informazioni personalizzate

    Per entrare negli USA è necessario il Passaporto biometrico con microchip elettronico inserito nella copertina, unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006.

    Nota Bene: anche i bambini dovranno avere il proprio passaporto: non saranno accettati se inseriti nel passaporto dei genitori!

     

    Prima di partire per gli USA è obbligatorio richiedere un’autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization) oppure un VISTO CONSOLARE, a seconda del tipo di passaporto con cui si viaggia.
    L’ESTA o il VISTO, a seconda del caso, dovranno essere presentati assieme al passaporto prima di salire a bordo dell’aereo.
     
    Per chi viaggia con PASSAPORTO BIOMETRICO
    È sufficiente richiedere on-line l’Autorizzazione ESTA, una sorta di Visto semplificato ottenibile sul sito Esta.
    Questa autorizzazione, a partire dall’ 8 settembre 2010, è diventata A PAGAMENTO: si dovranno pagare 14 $ all’atto della richiesta dell’autorizzazione tramite carta di credito. Attualmente, il sistema ESTA accetta soltanto le seguenti carte di credito: Mastercard, Visa, American Express e Discover.
    Il sistema potrà finalizzare le richieste solo quando tutte le informazioni relative al pagamento on-line saranno state ricevute.
    Maggiori dettagli sul sito Esta.
     
    In caso di necessità, possiamo occuparci al posto vostro di tutta la procedura, al costo di 30 €, purchè i dati richiesti e il relativo pagamento ci vengano inviati in tempo utile. Si tratterà di rispondere online ad alcune domande biografiche e sull’idoneità, simili a quelle che si trovavano sul vecchio visto cartaceo.
     
    Per chi viaggia con gli ALTRI TIPI DI PASSAPORTO
    Dal 1 Aprile 2016 è necessario l’ottenimento di un Visto seguendo la regolare procedura di richiesta presso una delle varie sedi consolari americane in Italia, previa documentazione richiesta e appuntamento consolare/intervista dove l’interessato/a dovrà presenziare di persona. La richiesta di appuntamento dovrà essere effettuata almeno 3 mesi prima della partenza.
     
    IMPORTANTE: non può più entrare negli USA con la sola Autorizzazione ESTA (anche se già approvata) chiunque sia stato da marzo 2011 in Iran, Iraq, Libia, Siria, Somalia, Sudan e Yemen.
    Prima di recarsi negli Stati Uniti, questi viaggiatori dovranno presentarsi presso un’ambasciata o un consolato degli Stati Uniti e sostenere un’intervista per il rilascio del Visto sul proprio passaporto.
     
    Per maggiori info consultate i siti Polizia di Stato oppure https://it.usembassy.gov
     
    In caso di dubbi, vi consigliamo di verificare l’idoneità del vostro passaporto presso la Questura più vicina.

  • Al vostro fianco

    Autista-guida locale multilingue altamente qualificato che si occuperà di guidare il minivan, organizzare le giornate e accompagnare le escursioni e le visite incluse nel programma (esclusi i trekking nel Grand Canyon e quelli che prevendono la partenza da un punto e l’arrivo in un altro).
    L’autista-guida dovrà rispettare un orario di lavoro di max 70 ore ogni 8 giorni e dovrà sottostare ai tempi di riposo previsti dalla legge statunitense. Per questo motivo, il più delle volte non cenerà con il gruppo (ma darà indicazioni sui ristoranti vicini all’hotel).
    Sempre per motivi di sicurezza, non potrà commentare/spiegare il viaggio mentre guida.

     

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero:

    • della guida locale
    • di emergenza Zeppelin attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00
  • 2 Impressioni di viaggio
    • Rossella

      Vacanza del 19 agosto - 03 settembre 2017

      Pubblicazione 13 settembre 2017

      se non ve la sentite di organizzarvi il viaggio da soli questa è una formula perfetta. Poche persone, un ottima guida, un bell'itinerario..
    • Ragione Loredana

      Vacanza del 05-18 agosto 2017

      Pubblicazione 02 settembre 2017

      Viaggio indimenticabile! Grazie alla nostra simpatica guida Chiara, sempre disponibile ed efficiente, pronta a soddisfare le richieste di tutti. Un tour attraverso i Parchi da fare almeno una volta nella vita, con la piacevolissima compagnia di un gruppo sempre unito e molto attivo. Consigliato vivamente soprattutto a chi desidera esplorare il paesaggio dei più bei Parchi Nazionali e godere appieno l'aspetto naturalistico degli Stati Uniti. Ottima l'organizzazione e la scelta delle incantevoli sistemazioni a ridosso dei Parchi!

Dettagli viaggio

 

da 2.590 €

14 giorni / 13 notti

Formula vacanza:

in gruppo internazionale

4-14 + autista-guida multilingue

 

Date di partenza:

(tra parentesi sono indicate le lingue parlate dall'accompagnatore locale)

06.05.18  da Las Vegas (inglese-tedesco)
19.05.18  da San Francisco (inglese-tedesco)
03.06.18  da Las Vegas (inglese-tedesco)
16.06.18  da San Francisco (inglese o tedesco)
07.07.18  da San Francisco (inglese-italiano)
22.07.18  da Las Vegas (inglese-italiano)
04.08.18  da San Francisco (inglese-italiano)
19.08.18  da Las Vegas (inglese-italiano)
01.09.18  da San Francisco (inglese-spagnolo)
16.09.18  da Las Vegas (inglese-spagnolo)
29.09.18  da San Francisco (inglese-tedesco)
14.10.18  da Las Vegas (inglese-tedesco)

 

 

Quota per persona in doppia:

2.590 €

 

Comprende:

  • autista-guida multilingue altamente qualificato, dal 2° al 13° giorno
  • trasporto in minivan 15 posti
  • 13 pernottamenti in hotel/lodge di categoria media o medio-alta
  • 13 colazioni di tipo continentale
  • 12 pranzi al sacco (self made)
  • ingressi ai Parchi Nazionali e alla Monument Valley
  • city tour di San Francisco
  • Cable Car Pass a San Francisco
  • assicurazione di base medico-bagaglio

Non comprende:

  • volo da/per l’Italia
  • autorizzazione Esta (14 $)
  • transfer dall’aeroporto all’hotel e viceversa
  • eventuale adeguamento valutario
  • ulteriori pasti e bevande
  • mezzi pubblici in città
  • escursioni facoltative
  • facchinaggio
  • mance (consigliati 130 $ circa)
  • extra e quanto non specificato

Supplementi:

980 € camera doppia uso singola

 

Escursioni facoltative:

  • Bryce Canyon Rodeo 10 $
  • passeggiata a cavallo nel Bryce Canyon 65 $-90 $
  • Antelope Canyon Boat Tour approx.
  • rafting sul fiume Colorado sotto la diga del Glen Canyon 100 $
  • Antelope Canyon 50 $
  • jeep tour nella Monument Valley 75 $
  • Grand Canyon IMAX 13 $
  • escursione in elicottero sul Grand Canyon 200 $-250 $
  • Crociera nella Baia di San Francisco 35 $

Assicurazione facoltativa: 

Per l’ingresso negli Stati Uniti è fortemente consigliata un’assicurazione medica con massimale illimitato. Vi proponiamo due  alternative:
1) Assicurazione medica Globy Rosso al costo di 138 €
2) Assicurazione “tutto compreso” Globy Verde (annullamento+medico+bagaglio+ famiglia e trasferimento sicuri) al costo di 285 € circa.
Info e normative al sito www.globy.it.

 

Riduzioni:

- 450 €  3°/4°persona in camera
Attenzione: si tratta di camere “double double”, con due letti matrimoniali.

 

Documenti:

Per ogni informazione sui documenti richiesti per entrare negli USA vedi il paragrafo "Materiale informativo".

 

Visto ESTA

Il visto è obbligatorio e va fatto online prima della partenza. Il costo è di 14 $, da pagare con carta di credito. È anche possibile richiederlo a Zeppelin, al costo di 30 €.

Iscriviti alla
newsletter

Ricevi la newsletter! Ogni settimana curiosità, eventi e idee di viaggio.

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment