Nuovo tour!

Piccolo gruppo Trekking

Cod. IT350

Italia / Parco Nazionale del Pollino

A piedi tra Calabria e Basilicata

Ti portiamo a scoprire l’incredibile Parco Nazionale del Pollino, l’area protetta più estesa d’Italia. Un trekking di 7 giorni in una natura che lascia senza fiato per la sorprendente ricchezza di biodiversità. Cammina tra grotte, fiumi, praterie d’alta quota e boschi di alberi secolari, fino ad alcune delle vette più alte del sud Italia. Esplora la storia di questo territorio, in luoghi che ti fanno viaggiare fino alla preistoria, e visita meravigliosi borghi abbarbicati tra le rocce.
  • Itinerario

    mappa

    1° Incontro a Scalea e trasferimento nel Parco Nazionale del Pollino

    Incontro nel pomeriggio presso la stazione ferroviaria di Scalea. Con un pullman privato ci trasferiamo a Rotonda, nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, dove ci sistemiamo in hotel. In serata ci aspetta la prima cena in compagnia, per inaugurare al meglio l’inizio del nostro tour in terra calabra.

     

    Sistemazione hotel 3*, Pasti colazione e cena, Transfer pullman - ca. 1h

     

    2° Camminata lungo il fiume Lao fino alla Grotta del Romito 

    Il mattino, dopo colazione, ci trasferiamo in pullman nel piccolo centro abitato di Papasidero, da dove parte l'escursione di oggi. Il nostro trekking costeggia il fiume Lao, meta frequentatissima dagli appassionati di rafting e canoa, e raggiunge la Grotta del Romito. Il sito, risalente al Paleolitico superiore, contiene una delle più antiche testimonianze dell'arte preistorica in Italia. All'esterno si trovano alcune incisioni rupestri e tracce di antiche sepolture risalenti a diecimila cinquecento anni fa. Pranziamo in agriturismo e nel pomeriggio rientriamo in hotel. 

     

    Sistemazione hotel 3*, Pasti colazione, pranzo e cena, Cammino 4h - ca. 10 km, Dislivello + 400 m, Transfer pullman

     

    3° Salita del Monte Pollino, tra praterie d’alta quota e pareti rocciose e visita all’antico Patriarca

    Raggiungiamo in pullman Colle dell’Impiso, punto di partenza dell'escursione considerata la "normale" a monte Pollino, che percorre una delle vie più belle e spettacolari del parco. Camminiamo tra incredibili paesaggi e praterie d’alta quota, che ospitano specie molto importanti per la biodiversità. Scopriamo delle incredibili testimonianze di glaciazioni sugli Appennini, inghiottitoi e pareti rocciose, incorniciate da maestosi alberi. Durante il nostro trekking abbiamo la fortuna di ammirare il Patriarca, un antico esemplare di pino loricato, che ha più di 940 anni. 

     

    Sistemazione hotel 3*, Pasti colazione, pranzo al sacco e cena, Cammino 8h - ca. 13 km, Dislivello + 700 m, Transfer pullman

     

    4° Giornata culturale: dal borgo abbarbicato di Morano Calabro a Viaggianello, alle pendici del Pollino

    Dedichiamo la nostra giornata alle visite culturali. Scopriamo i bellissimi centri abitati di Viggianello e Morano Calabro, inseriti nel circuito dei borghi più belli d'Italia. Morano Calabro è una testimonianza del “vivere verticale” con le sue case abbarbicate su di un colle, che costituiscono un esempio di insediamento umano coeso, dove tutti dipendono da tutti. L’affascinante borgo di Viaggianello, invece, è posto ai piedi del massiccio del Pollino, dove ha origine il fiume Mercure/Lao, fiume di particolare bellezza e significativa portata d’acqua, amato dagli appassionati di rafting, tubing e acqua trekking.

     

    Sistemazione hotel 3*, Pasti colazione, pranzo e cena, Transfer pullman

     

      Da Cerchiara di Calabria verso il Santuario medievale di Santa Maria dell'Armi e il Monte Sellaro 

    Dopo colazione ci trasferiamo a Cerchiara di Calabria, da dove iniziamo la salita al santuario Santa Maria dell’Armi e al Monte Sellaro. Percorriamo un tratto di un’antica via Istmica, utilizzata dai monaci basiliani fuggiti dalla Grecia, a causa della persecuzione iconoclastica di Leone X, e attraversiamo uno splendido bosco misto per raggiungere il Monastero-fortezza di Santa Maria delle Armi. Questo monastero è l’unico sopravvissuto alle numerose incursioni barbariche, che hanno saccheggiato e distrutto consistenti testimonianze dell’epoca medievale. Procediamo verso il Monte Sellaro, che costituisce uno degli ultimi contrafforti montani del Pollino prima del Mare Ionio. È una montagna ricca di grotte, caverne e antri, gioia degli speleologi. Per la sua formazione geologica è anche sede di importanti terme già conosciute ai tempi di Plinio il Vecchio. Nel pomeriggio se il tempo ce lo permette, ci godiamo una passeggiata sulla spiaggia finissima di Villapiana sulla costa di Sibari e ci concediamo un bel tuffo nel mare Ionio. 

     

    Sistemazione hotel 3*, Pasti colazione, pranzo al sacco e cena, Cammino 4h30, Dislivello + 700 m - ca. 6 km, Transfer pullman

     

    6° Alla scoperta del Monte Manfriana e dei sui blocchi di roccia scolpiti e visita di Civita, il paese dei comignoli

    Oggi partiamo da Colle Marcione per percorrere una via ad anello, che ci porta alla cima del monte Manfriana. Montagna di Manfredi, figlio prediletto di Federico II, erede dello spirito battagliero tipico degli Svevi, la Manfriana è conosciuta per i suoi misteriosi blocchi di roccia lavorati a mano. Questi blocchi erano un punto di avvistamento e di controllo a guardia delle antiche strade di comunicazione tra i territori calabri e lucani. Lungo la salita alla Manfriana non è difficile scorgere il volo dell'aquila reale e del grifone e prima della cima imbattersi in bellissimi esemplari di pino loricato. Nel pomeriggio visitiamo il borgo di Civita, uno dei paesini di lingua e cultura arbërëshë (antico albanese) e di rito bizantino-greco. Il borgo è incastonato tra i dirupi delle ultime propaggini del Pollino e adagiato su uno sperone di roccia a picco sulla Valle del Raganello. È conosciuto anche come il paese dei comignoli, che unici e caratteristici sormontano i tetti delle case delle famiglie albanesi. Dopo la visita rientriamo in pullman in hotel a Rotonda. 

     

    Sistemazione hotel 3*, Pasti colazione, pranzo al sacco e cena, Cammino 7h - ca.13 km, Dislivello + 750 m, Transfer pullman

     

    7° Visita di Rotonda, trasferimento a Scalea e fine tour

    Di prima mattina ci spostiamo a Rotonda per una visita all’Ecomuseo del Parco, del centro storico e del museo di storia Naturale e Paleontologia. In tarda mattinata, ci trasferiamo a Scalea per il rientro in autonomia.

     

    Pasti colazione, Transfer Pullman

     

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario può subire qualche modifica anche a vacanza iniziata. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

     

  • Caratteristiche

    Un trekking per gli amanti della montagna in tutte le sue peculiarità: tra una flora e fauna sorprendente ed interessanti testimonianze geologiche.  Adatto a camminatori esperti, questo trekking richiede un buon allenamento su sentieri sali e scendi e un pizzico di resistenza, sia per la durata dei percorsi che per i dislivelli. Il tour è stanziale e ogni giorno si raggiungono i punti di partenza dei percorsi e le varie località di interesse culturale con un comodo pullman privato.

     

    - Livello: medio (E)

    - Durata tappe: 4-8 h

    - Dislivello tappe: + 450 m e + 700 m

    - Terreno: sentieri boschivi, sterrato, roccioso, possibile presenza di ghiaccio.

     

    Tutti i partecipanti devono essere in uno stato di forma psicofisica adatto ad affrontare l’itinerario.

    In caso contrario, l’accompagnatore potrà escludere uno o più viaggiatori dalle escursioni più impegnative per tutelare la loro incolumità e quella del gruppo.

     

  • Come arrivare

    Ritrovo con la guida nel pomeriggio davanti alla Stazione FS di Scalea.

     

    In treno

    La stazione di riferimento è: Scalea. 

     

  • Pernottamento e pasti

    Si alloggia in un hotel 3*, situato nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, circondati da un meraviglioso paesaggio naturale. La struttura è a gestione famigliare e offre un'ospitalità semplice e autentica. Le camere sono doppie con bagno privato ed è disposizione degli ospiti il servizio bar e ristorante.

     

    Sono incluse 6 cene (acqua e vino compresi), 3 pranzi al sacco e 2 pranzi tipici.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza invieremo via mail il documento finale con: 

    • orario e luogo di incontro 
    • indirizzi e numeri di telefono utili
    • eventuali informazioni personalizzate
  • Al vostro fianco

    Esperta guida escursionistica locale per l'intero tour.

     

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potrete contattare il numero della guida locale.

  • 1 Da combinare

Dettagli viaggio

 

da 850 €

7 giorni

Formula vacanza:

in gruppo italiano 

6 - 12 partecipanti + guida locale

 

Data di partenza:

dal 10.07 al 16.07.21

dal 31.07 al 6.08.21

dal 28.08 al 3.09.21

 

Quota per persona in doppia:

850 € 

 

Comprende:

  • transfer da/per Scalea per/da Rotonda
  • guida escursionistica locale
  • 6 pernottamenti in hotel in mezza pensione 
  • 3 pranzi al sacco e 2 pranzi 
  • acqua e vino durante le cene
  • transfer
  • assicurazione medico/bagaglio

Non comprende:

  • viaggio per/da Scalea
  • rimanenti pasti 
  • bevande ai pranzi
  • ingressi 
  • extra e quanto non specificato 

Supplementi:

130 € camera singola

 

Documenti:

Carta d'identità in corso di validità.

Cancellazioni gratuite e acconto leggero: scopri le nuove condizioni!
Abbiamo curiosato in oltre 1.000 cassetti (!!!) e tutte le foto ci hanno messo una gran voglia di partire. Queste però ci hanno colpiti di più... sarà che ci siamo sentiti compagni di viaggio di chi le ha scattate! Scopri i vincitori del contest.
Tutti i viaggi di gruppo in partenza
Ricevi la
Newsletter

Ogni settimana, notizie, curiosità e tante idee di viaggio. Vuoi essere dei nostri?

 

payment