(1 impressioni)

In gruppo italiano Viaggiamondo

AM005

Armenia, Georgia / Da Yerevan a Tbilisi

Alla scoperta dei tesori del Caucaso

Un viaggio alla scoperta di due paesi affascinanti tra monasteri, chiese e castelli sullo sfondo di panorami incredibili, tra montagne innevate e verdi vallate. Infine, l’ospitalità caucasica che renderà questo viaggio un’esperienza indimenticabile!
  • Itinerario

    1° Italia – Yerevan
    Arrivo individuale a Yerevan e transfer privato per l’hotel.
    Sistemazione e pernottamento.

    2° Yerevan
    Dopo colazione, incontro con la guida locale e partenza per Etchmiadzin, a 20 km dalla capitale, centro della Chiesa Apostolica Armena.
    In questo luogo potremmo ammirare la Cattedrale del IV secolo, dove, secondo la leggenda, Cristo apparve a San Gregorio l’Illuminatore e la Chiesa di Santa Hripsime, del 618 d.C.
    Raggiungiamo poi le rovine di Zvartnots, perla d’architettura armena del VII secolo, oggi patrimonio UNESCO. Gli scavi condotti nell’area nel corso del Novecento hanno portato alla luce le fondamenta della Cattedrale, distrutta da un terremoto.
    Nel primo pomeriggio rientriamo a Yerevan, dove avremo modo di visitare il memoriale del Genocidio degli Armeni. Visitatori da tutto il mondo, vengono qui a depositare mazzi di fiori  presso la fiamma eterna.
    Avremo la possibilità di visitare il Museo Cafesjian di Arte Moderna, con le opere più significative del nostro secolo, e il Vernissage, famoso mercato all’aperto che ospita pittori e artigiani con quadri e manufatti di legno, pietra e metallo.
    Rientro in serata in hotel.
    Pasti inclusi: colazione.

    3° Yerevan – Khor Virap – Noravank – Yerevan
    Partenza per la regione di Ararat e visita al monastero di Khor Virap dove, secondo la leggenda, venne imprigionato per 13 anni San Gregorio l’Illuminatore, predicatore del Cristianesimo in Armenia. Da qui avremo una splendida vista sul mitico monte Ararat.
    Terminata la visita, proseguiamo nella regione di Vayotz Dzor per arrivare al monastero di Noravank, armonico incontro tra natura e architettura del XIII secolo, situato nella pittoresca gola di Amaghu.
    Rientro nella capitale in serata per il pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione.

    4° Yerevan – Lago Sevan – Garni – Geghard – Yerevan
    Questa mattina raggiungiamo le alture del lago Sevan, “un pezzo di cielo caduto sulle montagne”, situato a 1900 metri sopra il livello del mare, uno dei più grandi laghi alpini di acqua dolce del mondo. Celebre per le sue sponde e per le chiese medievali, il lago è caratterizzato da allevamenti di salmonidi tra cui l’ishkhan (la trota) e il koghak (la marena) che si possono degustare in varie versioni nei tipici ristoranti del paese.
    Ci spostiamo per visitare il tempio pagano di Garni, suggestivo monumento della cultura ellenistica, divenuto residenza estiva dei re dopo l’avvento del Cristianesimo.
    Dopo pranzo, proseguiamo il tour con la visita al monastero di Gheghard, patrimonio UNESCO. Il nome significa “lancia” in armeno, la stessa arma con cui i soldati romani hanno colpito Cristo Crocifisso.
    In serata ritorniamo a Yerevan per cena libera e pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione

    5° Yerevan
    Giornata libera per visitare o effettuare escursioni nell’area della capitale armena.
    Qualche consiglio? Un tour vinicolo nella regione di Aragatsotn, con visita del lago Kari, situato ai piedi del monte Aragats, e della fortezza di Amberd, uno dei rari esempi di castello feudale in Armenia, che cercò di resistere alle truppe di Tamerlano nel quattordicesimo secolo.
    Per gli sportivi, una passeggiata a cavallo o un’escursione a piedi nei pressi del villaggio Yenokavan.
    In alternativa, si può scegliere di visitare il monastero di Hovhanavank, custode delle reliquie di San Giovanni Battista, o di Tatev, fiore all’occhiello dell’architettura medievale armena.
    Cena libera e pernottamento in hotel a Yerevan.
    Pasti inclusi: colazione

    6° Yerevan – Tbilisi
    Oggi attraverseremo il confine Sadakhlo per raggiungere la Georgia!
    La sua capitale, Tbilisi, è oggi un importante centro industriale, commerciale e socio culturale situato lungo la storica “Via della Seta” ai piedi del monte Narikala.
    I palazzi del centro storico riflettono le culture dei popoli che in passato l’hanno conquistata. Non perdiamo l’occasione di vederli illuminati, passeggiando alla sera lungo il fiume che attraverso la città.
    Cena libera e pernottamento in hotel.
    Pasti inclusi: colazione

    7° Tbilisi
    La giornata di oggi è dedicata alla visita dell’incantevole capitale della Georgia. In compagnia della guida locale andate alla scoperta di incantevoli viuzze, piazze e monumenti tra cui la suggestiva chiesa di Metekhi, la Fortezza di Narikala del IV secolo, le famose Terme Sulfuree, la Cattedrale di Sioni e l’antica Basilica di Anchiskhati.
    Dopo pranzo vi aspetta la visita al tesoro archeologico del Museo Nazionale seguita da una rilassante passeggiata lungo la via principale della città: il viale Rustaveli, dove potete ammirare gli edifici risalenti all’epoca degli Zar. Cena libera e pernottamento in hotel.
    Pasti inclusi: colazione.

    8° Tbilisi – Mtskheta – Gori – Uplistsikhe – Gudauri
    Partenza per Mtskheta, l’antica capitale e centro religioso della Georgia dove visiteremo due siti dichiarati Patrimonio dell’Unesco: la chiesa di Jvari e la cattedrale di Svetitskhoveli, dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo.
    Dopo pranzo, raggiungiamo Gori, la città natale di Stalin. Visita del Museo Stalin dall’esterno, un imponente edificio costruito nei pressi della casetta di mattoni dove il dittatore visse con la famiglia per quattro anni.
    Il tour prosegue verso uno degli insediamenti più antichi del Caucaso: la suggestiva città rupestre di Uplistsikhe, fondata alla fine dell’Età del Bronzo, centro politico e religioso del Kartli precristiano.
    Il tour prosegue lungo la scenografica Grande Strada Militare Georgiana fino a Gudauri (2.200 m), la principale località sciistica della Georgia, dove ceneremo e pernotteremo.
    Pasti inclusi: colazione e cena.

    9° Gudauri – Kazbegi – Ananuri – Tbilisi
    Da Gudauri si segue la bella strada che passa lungo il Fiume Tergi e porta a Kazbegi, la città principale della regione. Da qui si sale a piedi fino alla località di Gergeti percorrendo una semplice passeggiata di un’ora e mezza (500 m di dislivello) per visitare la magnifica Chiesa della Trinità a 2.170 m. Proprio per questa sua posizione isolata, la chiesa è un autentico simbolo della Georgia perché collocata sulla cima di una ripida montagna, circondata da maestosi monti e dalla vastità del paesaggio naturale.
    Se il tempo lo permette, potete dare un’occhiata ad uno dei ghiacciai più alti del Caucaso, il monte Kazbegi (5.047 m).
    Lungo la strada che ci riporta a Tbilisi, avremo modo di visitare il complesso di Ananuri, teatro di sanguinose battaglie.
    Arrivo in serata a Tbilisi per pernottamento e cena libera.
    Pasti inclusi: colazione

    10° Tbilisi
    Giornata libera a Tbilisi. Potete decidere di effettuare un’escursione al Kahheti, regione vinicola della Georgia, dove potrete degustare dell’ottimo vino; visitare la Cattedrale di Alaverdi con i suoi affreschi o la residenza reale di Gremi; imparare il metodo tradizionale di vinificazione in anfora presso una delle numerose cantine del territorio.
    Rientro in serata a Tbilisi per il pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione

    11° Tbilisi – Italia
    Transfer per l’aeroporto e rientro in Italia. Arrivederci e al prossimo tour!
    Pasti inclusi: colazione.

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire lievi modifiche prima e/o durante la vacanza. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

     

     

  • Caratteristiche

    Viaggio facile e alla portata di tutti; gli spostamenti si effettueranno con mezzo privato.
    È prevista la presenza di una guida locale parlante italiano per tutta la durata del programma. Il viaggio è in collaborazione con altri tour operator, pertanto i partecipanti potrebbero non essere esclusivamente Zeppelin.
    Il tour si effettua con un minimo di due persone.

     

  • Come arrivare

    Ritrovo in aeroporto a Yerevan, dove un transfer privato vi porterà in hotel.

    L’aeroporto di riferimento è l’Aeroporto Internazionale Zvartnots di Yerevan.
    Dai principali aeroporti italiani vola la compagnia aerea Austrian Airlines, con scalo a Vienna.

    Chiedeteci un preventivo.

     

    RIENTRO

    Il tour termina a Tbilisi.

     

  • Pernottamento e pasti

    La quota include 5 pernottamenti a Yerevan in hotel 3-4* (a seconda della scelta) con servizi, 4 pernottamenti a Tbilisi in hotel 3-4* (a seconda della scelta) con servizi, 1 pernottamento a Gudauri in hotel 3* con servizi. Sono incluse 10 prime colazioni e 1 cena a Gudauri. È inclusa una bottiglia d’acqua al giorno per persona.
    I rimanenti pasti e le bevande alcoliche sono escluse.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il documento finale con le seguenti informazioni:

    • nome e numero della guida
    • indirizzi e numeri di telefono utili
    • eventuali info personalizzate

     

  • Al vostro fianco

    Guida locale parlante italiano per tutta la durata del tour.
    Il viaggio è in collaborazione con altri tour operator, pertanto i partecipanti potrebbero non essere esclusivamente Zeppelin.

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero:

    • della guida locale
    • di emergenza Zeppelin attivo ogni giorno dalle 8 alle 20
  • 1 Impressioni di viaggio
    • Omar

      Vacanza del 01-11 settembre 2018

      Pubblicazione 16 settembre 2018

      Organizzazione perfetta, viaggio oltre le aspettative (panorami mozzafiato e storia incredibile) e guide bravissime
  • 1 Varianti

Dettagli viaggio

 

da 950 €

11 giorni

Formula vacanza

in gruppo italiano
2 - 22 partecipanti + guida locale parlante italiano

 

Data di partenza

dal 17.03 al 27.03.18
dal 31.03 al 10.04.18
dal 14.04 al 24.04.18
dal 28.04 al 8.05.18
dal 12.05 al 22.05.18
dal 26.05 al 5.06.18
dal 9.06 al 19.06.18
dal 23.06 al 3.07.18
dal 7.07 al 17.07.18
dal 21.07 al 31.07.18
dal 1.09 al 11.09.18
dal 15.09 al 25.09.18
dal 29.09 al 9.10.18
dal 13.10 al 23.10.18
dal 27.10 al 6.11.18
dal 10.11 al 20.11.18

 

Quota per persona

950 €

 

Comprende

 

  • transfer da/per aeroporto
  • esperta guida locale parlante italiano per tutta la durata del tour (escluse le due giornate libere)
  • 10 pernottamenti con colazione in hotel 3-4*
  • 1 cena a Gudauri
  • transfer come da programma in auto o minibus
  • ingressi come da programma
  • tasse locali
  • carta dell’Armenia e della Georgia
  • una bottiglia d’acqua al giorno per persona
  • assicurazione medico-bagaglio

Non comprende

  • volo per Yerevan e da Tbilisi
  • rimanenti pasti e le bevande alcoliche
  • eventuali escursioni facoltative
  • entrate musei non inclusi nel programma
  • facchinaggio
  • mance
  • extra e quanto non indicato nella quota comprende

Supplementi

210 € camera singola, cat. 3*
100 € supplemento cat. 4* in camera doppia
335 € camera singola, cat. 4*

 

Documenti

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi.

Iscriviti alla
newsletter

Ricevi la newsletter! Ogni settimana curiosità, eventi e idee di viaggio.

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment