(1 impressioni)

In gruppo italiano Viaggiamondo / Trekking

Cod. AR002

Argentina, Cile / Patagonia andina

Da Bariloche a Ushuaia

Un vero Overland, un autentico tour della Patagonia, tra Argentina e Cile alla scoperta di una delle terre più remote del nostro pianeta. Attraverseremo tutta la regione da Nord a Sud, lungo la dorsale andina, percorrendo gran parte della mitica Ruta 40 e visitando i più rinomati Parchi Naturali della Patagonia argentina e cilena. Ci attenderanno scenari che superano ogni aspettativa e che riescono come pochi luoghi al mondo a offrire ancora il piacere della scoperta.
  • Itinerario

    14.02.19 giovedì
    Italia – Buenos Aires
    Imbarco a Roma Fiumicino in serata con volo notturno diretto per Buenos Aires.
    Pasti inclusi: a bordo
    Pernottamento: a bordo


    
15.02.19 venerdì
    Buenos Aires
    Arrivo a Buenos Aires di primo mattino. Disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida di Buenos Aires e trasferimento con pulmino privato verso il centro della città, dove ci attende una visita guidata della Capitale culturale sudamericana che conta circa 12 milioni di abitanti. Tra le sue più famose strade passeggeremo per l’Avenida 9 de julio, considerata la strada più larga al mondo, Calle Florida e l’Avenida de Mayo. Visiteremo le piazze e i suoi palazzi, come Plaza de Mayo e la Casa Rosada, El Cabildo e la Cattedrale. Ci inoltreremo tra i suoi rinomati quartieri, come La Boca, nato dai sogni dei navigatori genovesi e dei poeti argentini, San Telmo e Recoleta e il Caminito. Nel primo pomeriggio, sistemazione in hotel e resto della giornata libera per visitare altri scorci della capitale o per un po’ di relax. Cena libera e pernottamento.
    Pasti inclusi: nessuno
    Pernottamento: hotel

    16.02.19 sabato
    Buenos Aires – Bariloche
    Di buon mattino, trasferimento all’aeroporto di Buenos Aires per il volo che ci condurrà a Bariloche. Una volta atterrati, incontriamo il nostro accompagnatore-autista che ci guiderà lungo tutte le strade della Patagonia argentina e cilena, sino alla Terra del Fuoco, in buona parte lungo la famosa Ruta 40. Sistemazione in hotel e visita di Bariloche. La città si affaccia sulle rive del lago di origine glaciale Nahuel Huapi ed è circondata dalla catena montuosa delle Ande. La città è famosa per i suoi edifici in stile svizzero-alpino e per la produzione di cioccolato.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel

    17.02.19 domenica
    Bariloche – Esquel – Parque Nacional Los Alerces
    Colazione e partenza per Esquel, lungo la Ruta 40, in direzione Sud. Esquel è la località più vicina al Parco Nazionale Los Arceles, considerato uno dei parchi più belli dell’Argentina per i suoi paesaggi. Da qui si potrà camminare lungo i sentieri che conducono al rifugio e contemplare il Tronador, il cerro los Tres Picos e la valle del Río Azul.
    Pasti inclusi: colazione e cena
    Pernottamento: hotel

    18.02.19 lunedì
    Esquel – Perito Moreno
    Sveglia, colazione e partenza con destinazione Perito Moreno (ca. 550 km). Sarà una giornata dedicata al trasferimento in questa nuova cittadina, percorreremo la Ruta 40 ma non mancheranno le soste dedicate alla fotografia e all’osservazione dei sempre notevoli paesaggi che riserva la steppa patagonica. Arrivo in serata all’hotel che ci ospiterà, sistemazione, cena libera e pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel

    19.02.19 martedì
    Canyon e Cuevas de las Manos
    Colazione e partenza per la visita giornaliera al sito archeologico di Cuevas de las Manos, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Una particolare escursione che segue il Rio Pinturas, in un profondo canyon, per raggiungere le note caverne de las manos. Con una guida locale visiteremo le famose pitture rupestri riprodotte sulle pareti delle caverne, testimonianza della cultura Tehuelches. I pigmenti naturali del giallo, rosso, arancio, nero si alternano magistralmente a formare spettacolari geometrie, risalenti a 13.000 - 9.300 anni fa. Nel tardo pomeriggio, raggiungiamo l’hotel che ci ospiterà per un po’ di relax, la cena e il pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione e cena
    Pernottamento: hotel

    20.02.19 mercoledì
    Cuevas de las Manos – El Chalten
    Colazione e partenza per la rinomata località di frontiera El Chalten, sempre percorrendo la rinomata Ruta 40, con i suoi paesaggi e villaggi, incontri inattesi e visioni di atmosfere tipicamente patagoniche, costeggiando i laghi Cardiel e Viedma. Proseguiamo nell’attraversamento della steppa per giungere al formidabile Parco Los Glaciares, considerato il regno del trekking in Argentina ed altrettanto ambito dagli scalatori per le mitiche torri di granito del Fitz Roy e del Cerro Torre. Dal caratteristico paese di El Chalten, la vista spazia a 360° su creste e ghiacciai di straordinario valore paesaggistico. Se rimarrà del tempo, prima di cena effettueremo una breve escursione nei dintorni del villaggio.
    Pasti inclusi: colazione e cena
    Pernottamento: hotel

    21.02.19 giovedì
    Trekking Campo base del Fitz Roy
    Dopo colazione partiamo per un'altra indimenticabile escursione giornaliera. In pullman raggiungiamo l’Hosteria Pilar, da cui inizia il nostro percorso a piedi: si tratta di raggiungere i luoghi di fama universale, sia per il trekking che per l'andinismo più ardito. Visitiamo i due campi base del Cerro Fitz Roy, nomi sacri per i scalatori che provengono da ogni parte del mondo e che si accampano liberamente tra i boschi di lengas. Per i più allenati e motivati ci sarà la possibilità di proseguire fino alla laguna de los Tres. Lungo il rientro costeggiamo la Laguna Capri. Rientriamo nel tardo pomeriggio a El Chalten per la cena e il pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione e cena
    Pernottamento: hotel

    22.02.19 venerdì
    Trekking Cerro Torre – El Calafate
    Di buon mattino partiamo con la guida locale per la seconda indimenticabile escursione nel Parco Nazionale Los Glaciares. Percorreremo i sentieri che tanto hanno reso famosa quest’area: attraverseremo piane e boschi di lengas, ci innalziamo su piccole creste e modesti passi di montagna, incontriamo flora e fauna per noi inusuali, per raggiungere infine i laghi e i ghiacciai che circoscrivono le verticali torri granitiche del gruppo del Cerro Torre. Rientriamo a El Chalten e prendiamo il nostro mezzo in direzione El Calafate. Lungo il percorso, breve sosta alla locanda "la Leona", nota località della Patagonia, legata ad alcuni dei suoi più epici e tristi avvenimenti.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hostaria

    23.02.19 sabato
    Ghiacciaio Perito Moreno  
    Dopo colazione, incontriamo la guida locale e partiamo con il nostro mezzo privato per l’area del lago Argentino con il famoso ghiacciaio Perito Moreno. Lo spettacolo è assicurato: la scenografia che ci aspetta sarà molto più di quanto la nostra mente possa immaginare a riguardo di un ghiacciaio. Un fronte di 5 km per un’altezza media di 60-80 m è il biglietto da visita di questo spettacolare ghiacciaio che si staglia davanti ai nostri occhi. Un comodo e breve percorso ci permetterà di visionare il ghiacciaio da vicino con i suoi frequenti ed impressionanti crolli di blocchi di ghiaccio. Per chi lo desidera, possibilità di effettuare un’escursione in battello (extra da pagare in loco), per vedere ancora meglio questa preziosa testimonianza glaciale. Nel pomeriggio rientro a El Calafate, per un meritato relax in Hostaria.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hostaria

    24.02.19 domenica
    El Calafate – Parco Nazionale Torri del Paine
    Dopo colazione partiamo per il Cile. Ripercorriamo parte della Ruta 40 che poi lasciamo per volgere decisamente ai piedi delle Ande. Percorreremo territori di confine su “terre di nessuno” tra il Cile e l’Argentina, e una volta sbrigate le pratiche doganali a Paso Fronterizo - Cancha Carrera, entriamo subito nella lussureggiante natura del Parco Torres del Paine: ci attendono incontri ravvicinati con branchi di guanachi e lo spettacolo delle alte torri di granito del Paine che si stagliano all’orizzonte, accompagnate da innumerevoli voli di rapaci. Raggiungiamo nel pomeriggio l'area dove alloggeremo, una tra le più panoramiche in uno dei parchi più incantevoli della Patagonia. Un ultimo sterrato ci porterà sino ad un tipico albergo/fattoria dove alloggeremo. Passeggiata nei dintorni, cena e pernottamento in struttura.
    Pasti inclusi: colazione e cena
    Pernottamento: estancia

    25.02.19 lunedì
    Laghi del Parco Nazionale Torri del Paine – Puerto Natales
    Colazione e partenza verso la scoperta della regione dei laghi: Nordenskjòld, Grey, Sarmiento de Gambòa e Pehoe, luoghi di spettacolare bellezza tali da rendere quest'area una delle più ambite in tutta la Patagonia per quanto riguarda l'attività escursionistica. Ampia la la scelta delle singole escursioni che sceglieremo assieme, anche in base al meteo, che comunque ci permetteranno, attraverso sentieri facili e con dislivelli contenuti, di raggiungere spettacolari punti panoramici. Con il minibus visiteremo altri luoghi panoramici del parco, tra cui le sue cascate Salto Grande e Salto Chico, e attraverseremo torrenti e fiumi fino ai margini del Lago Grey, area spettacolare e panoramica. Una breve escursione ci permetterà poi di raggiungere una vera e propria terrazza naturale da cui poter osservare il fronte del ghiacciaio Grey da cui si staccano grandi e piccoli iceberg che si arenano al di sotto del punto panoramico su cui saliremo. Usciti dal parco, proseguiamo per Puerto Natales, dove arriveremo nel tardo pomeriggio, non prima di avere effettuato alcune soste panoramiche lungo il percorso. Puerto Natales è la capitale della Provincia di Ultima Esperanza, ed è una tipica città di frontiera, che sorge sulle rive del Pacifico, riparata nel Golfo Almirante Montt.
    Pasti inclusi: colazione e cena
    Pernottamento: hotel

    26.02.19 martedì
    Puerto Natales – Rio Grande (Terra del Fuoco)
    Dopo colazione avremo un po’ di tempo libero per una visita veloce alla città di Puerto Natales, prima di partire per la Terra del Fuoco. Il resto della giornata sarà dedicato quindi all'attraversamento dell’ultimo lembo di Patagonia cilena: sono palpabili la forza della natura e gli agenti atmosferici che hanno plasmato territori e temprato persone. Varie soste lungo il percorso ci permetteranno di apprezzare maggiormente questa nostra giornata on the road, in particolare quella a “Estancia San Gregorio”. Traghettiamo lo stretto di Magellano (circa 1 h), sfidando la forte corrente che cambia direzione circa ogni 6 ore, e toccata la sponda opposta giungeremo nella Isla Grande della Terra del Fuoco abbandonando definitivamente la mitica Patagonia. Raggiungiamo infine la città di Rio Grande.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel

    27.02.19 mercoledì
    Rio Grande – Ushuaia
    Colazione e partenza per dirigersi verso la fine delle terre emerse del continente americano, Ushuaia la città più a sud del mondo. Superiamo il passo Garibaldi che segna l’unico passaggio Nord - Sud delle Ande e nel tardo pomeriggio arriviamo ad Ushuaia, una cittadina che colpisce per la sua vitalità e la sua apparente confusione.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel

    28.02.19 giovedì
    Ushuaia
    Dopo colazione, incontriamo la guida locale e ci trasferiamo al Parco Nazionale della Terra del Fuoco per una visita guidata di questo estremo lembo del subcontinente americano. Sarà possibile visitare con facilità e comodità siti d'importanza naturalistica e storica, come i resti degli insediamenti delle popolazioni indigene Yaghan che un tempo vivevano lungo le coste di quest’area geografica. Raggiungiamo la fine dell'arteria stradale Panamerica che collega idealmente l'Alaska e la Terra del Fuoco con i suoi 17.848 Km; durante l’escursione potremo ammirare le dighe dei castori, i boschi di notofagus ricolmi di licheni lunghi e filanti, l'ufficio postale più a sud del mondo, infinite insenature e baie. Rientriamo in hotel, e pomeriggio libero a disposizione. Per chi lo desidera, possibilità di effettuare la suggestiva navigazione dello stretto di Beagle che percorre parte del braccio di mare che separa l’Argentina dall’isola cilena di Navarino, sino all’Isla de Pajaros (extra da pagare in loco). Durante la navigazione si potranno incontrare sui vari isolotti sparsi lungo il canale grandi colonie di leoni marini e diverse specie di uccelli, come il cormorano, le oche, le anatre, le sterne antartiche e i petrelli.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel

    1.03.19 venerdì
    Ushuaia – Buenos Aires – Italia
    Colazione in hotel e ultime ore per sistemare i bagagli. In tempo utile per il volo che ci porterà a Buenos Aires, trasferimento all'aeroporto di Ushuaia. Salutiamo la nostra guida e ci imbarchiamo per Buenos Aires, dove, una volta atterrati, attendiamo il volo di rientro per l’Italia, previsto in tarda serata.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: a bordo

    2.03.19 sabato
    Arrivo in Italia
    Arriviamo nel pomeriggio a Roma. Il viaggio termina qui, ma la Patagonia resterà sempre nei nostri ricordi.
    Pasti inclusi: a bordo.

    Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche sul posto. In caso di chiusure di musei, monumenti e siti non prevedibili al momento della pubblicazione del presente programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche sul posto.

     

  • Operativo voli

    Compagnia Aerolineas Argentinas e Austral Lineas Aereas

    14.02.19 AR1141 Roma Fiumicino - Buenos Aires h. 18:15-04:40*
    16.02.19 AR1672 Buenos Aires  - Bariloche h. 08:30-10:50
    01.03.19 AR1896 Ushuaia - Buenos Aires  h. 13:45-18:25
    01.03.19 AR1140 Buenos Aires - Roma Fiumicino h. 22:45-16:00*
    * del giorno dopo

    N.B. i voli indicati potrebbero subire variazioni

     

     

  • Caratteristiche

    È un viaggio alla portata di chiunque sia disposto a comprendere il fascino di una terra di frontiera. Quasi ogni giorno si cambia località e si realizzano escursioni di varia lunghezza. Le escursioni in programma nei giorni che passeremo nei Parchi Nazionale Los Glaciares (Argentina), tra le più belle e rinomate escursioni della Patagonia, non sono particolarmente impegnative. Le difficoltà sono principalmente, se non unicamente, climatiche: non presentano difficoltà oggettive (escluse alcune parti di sentiero un poco inclinate), ma la latitudine in cui si svolgono le escursioni possono portare ad una variabilità delle condizioni atmosferiche. I dislivelli sono contenuti tra i + 400m e – 400m complessivi, per 5 - 6 ore effettive di cammino nell’arco della giornata. Escursioni capaci sempre e comunque di regalarci suggestioni tipiche di questi luoghi, colmi di richiami storici e paesistici.
    È necessario inoltre un po’ di spirito di adattamento per il tipo di sistemazioni previste.

     

    Dettagli escursioni giornaliere
    Nei giorni che passeremo nel Parco Nazionale Los Glaciares (Argentina), si faranno due tra le più belle e rinomate escursioni della Patagonia. Le escursioni saranno condotte da una guida locale, esperto conoscitore dei luoghi, oltre che dal personale al seguito.
    Di seguito il dettaglio delle 3 escursioni previste:

    • El Chalten - Laguna Torre: da 400 m slm a 620 m slm (dislivello in salita: +220 m); durata in andata 3 ore (ritorno lungo lo stesso sentiero)
    • El Chalten - El Pilar - C.to Rio Blanco - El Chalten: da 450 m slm (El Pilar) sino a 750 m slm (C.to Rio Blanco) (dislivello in salita: +300 m); durata totale (non essendo un percorso ripetuto al ritorno) ca. 7 ore. Possibile variante facoltativa sino alla Laguna de los Tres: +/-300m (durata ca. 2h).
    • Hosteria Las Torres - Mirador Las Torres: da 150 m slm sino a 860 m slm (dislivello in salita: +710 m); durata in andata 3.5 ore. Possibilità di fermarsi al C.to Cileno (450m slm); durata in andata 1.5 ore.

    Le escursioni possono essere ridotte per chi non ha la possibilità di farle interamente.

     

  • Come arrivare

    Ritrovo all’aeroporto di Roma Fiumicino tre ore prima della partenza del volo.

     

  • Pernottamento e pasti

    Pernotteremo in strutture tipo hotel, o hostaria in camere doppie con servizi. Sarà necessario un po’ di spirito di adattamento per le sistemazioni previste, in quanto sono strutture semplici. Sono incluse tutte le colazioni e 6 cene, bevande escluse. I rimanenti pasti sono liberi.
    Le cene incluse sono: 1 a Bariloche, 1 a Perito Moreno, 2 a El Chalten, 1 a Paine e 1 a Puerto Natales.

    Hotel: hotel 3* in camere a 2  posti letto, con bagno privato.
    Hostaria: hotel tipici, di recente costruzione a standard internazionale con camere da 2 posti letto con bagno privato.
    Estancia: tipiche fattorie della Patagonia, ristrutturate per esser convertite all'ospitalità dei turisti. Molto gradite per tutta la loro personalizzazione e tipicità. Camere 2 posti letto, bagno privato. Servizio ristorazione interno.

     

    La colazione è sempre all'interno della struttura dove pernottiamo; è di tipo continentale con caffè, latte, the, succo di frutta, pane, burro e marmellate tipiche, a volte formaggio e affettato.
    Il pranzo non è compreso, consigliato solitamente un cestino da asporto, con panini farciti, succo di frutta, acqua, dolcetto e frutto. Il tutto facilmente reperibile in loco. Abbiamo inoltre anche la possibilità varie volte di approfittare di una locanda strada facendo, con zuppe e piatti caldi.
    La cena, quando compresa, è solitamente consumata all’interno delle strutture che ci accolgono o presso ristoranti tipici, sia con menù alla carta che a buffet. Le pietanze sono molto spesso a base di carne, ma non mancano certamente le verdure ed il pesce.
    Gli alcolici e le bevande in genere sono considerati extra da pagarsi in loco.



    ATTENZIONE: nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il documento finale con:

    • orario e luogo di incontro
    • nome e numero dell’accompagnatore
    • indirizzi e numeri di telefono utili
    • eventuali informazioni personalizzate

     

  • Al vostro fianco

    Il viaggio è in collaborazione con un altro tour operator, nostro partner. Durante il tour incontrerete una guida locale parlante italiano per la visita di Buenos Aires (2° giorno, durata della visita ca. 5 ore) e un accompagnatore-autista locale (parlante italiano) dal 3° al 16° giorno. Non ci saranno accompagnatori a bordo durante i voli. L’accompagnatore è messo a disposizione dal tour operator italiano con il quale Zeppelin collabora per questo itinerario. I partecipanti quindi provengono da entrambi gli operatori.

     

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero:

    • dell’accompagnatore
    • di emergenza Zeppelin attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00.

     

  • 1 Impressioni di viaggio
    • Daniela

      Vacanza del 11-28 gennaio 2018

      Pubblicazione 03 febbraio 2018

      Viaggio adatto a chi ama la natura.

Dettagli viaggio

 

da 3.950 €

17 giorni, volo incluso

Formula vacanza:
in gruppo italiano

 

Data di partenza:

dal 14.02 al 2.03.19

 

Quota per persona in doppia:
3.950 € + tasse aeroportuali

 

Comprende:

  • assistenza in aeroporto a Roma Fiumicino
  • voli intercontinentali con Aerolineas Argentinas a/r
  • voli interni con Austral Lineas Aereas
  • transfer aeroporto/hotel/aeroporto
  • 14 pernottamenti con colazione
  • 6 cene, bevande escluse
  • visita guidata in pullman di Buenos Aires per il 2° giorno
  • trasferimenti in bus con autista/guida/accompagnatore locale dal 3° al 16° giorno
  • biglietti di ingresso a tutti i parchi naturali previsti dal programma
  • guida locale all’interno dei parchi nazionali, dove prevista
  • visita guidata alla Cuevas de las Manos
  • assicurazione medico-bagaglio

 

Non comprende:

  • tasse aeroportuali dei voli intercontinentali (ca. 500 €)
  • eventuali tasse doganali/aeroportuali in Argentina
  • eventuali navigazioni turistiche facoltative
  • rimanenti cene
  • pranzi
  • tutte le bevande
  • tour turistici e naturalistici facoltativi
  • altri ingressi
  • mance
  • extra e quanto non specificato

Supplementi:

600 € camera singola

 

Documenti:

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel paese. Per soggiorni turistici inferirori ai 3 mesi non è richiesto il visto.

Un po’ catalogo, un po’ quaderno di viaggio: richiedi la tua copia e ricevilo gratis a casa!
Prenota Prima

Sconto 4%

Prenota 4 mesi prima

Otterrai uno sconto immediato del 4% sulla quota base del viaggio.

Assicurazione inclusa

Prenota 4 mesi prima

E scegli l'assicurazione annullamento Globy Giallo inclusa: la più completa, non la solita polizza base!

Tutto l'anno

Prenota 4 mesi prima

Se prenoti in anticipo sarai sempre premiato, su tutti i viaggi!

Iscriviti alla
newsletter

Ricevi la newsletter! Ogni settimana curiosità, eventi e idee di viaggio.

 

Partecipa al concorso con foto e video della tua vacanza Zeppelin!

Attenzione!

Questo è il programma del tour 2018. Stiamo lavorando all'aggiornamento per il 2019!

Chiudi Chiudi
payment