(4 impressioni)

In gruppo italiano Trekking

IT222

Italia / Sardegna

Spiagge e sentieri del Sulcis Iglesiente

Una delle zone più belle della Sardegna e d’Italia. Questa parte dell’isola ci svela una storia affascinante mostrandoci i suoi vividi colori: il bianco di spiagge e scogliere, il verde dei boschi e della macchia mediterranea, il nero di grotte e miniere e l'infinito azzurro del mare.
  • Itinerario

    30.09.17 sabato

    Nebida

    Arrivo nel pomeriggio a Nebida. Assegnazione delle camere, cena e pernottamento. (Possibilità di prenotare un transfer privato per l’hotel, con partenza dall’Aeroporto di Cagliari. Orario da definire, ma non oltre le ore 17:00. Costo a partire da € 25 per persona, in base al numero dei partecipanti - Min. 4).

    Pasti inclusi: cena.

     

    1.10.17 domenica

    Portoscuso – Spiaggia di Porto Paglia (12 km, +300 - 300, 4,5 ore)

    Percorso prevalentemente lungo la costa. Un breve transfer in bus ci porta fino all’inizio del sentiero, a Portoscuso (30 min, 22 km). Seguiamo le indicazioni per Portu Paleddu e Capo Altano (dove c’ è una postazione militare costruita durante la seconda guerra mondiale) e possiamo vedere prima l’isola dei Ratti e dopo l’isola dei Meli o Scoglio Mannu. La strada si snoda tra bellissime rocce lavorate dal vento e dall’acqua. Lasciamo sulla sinistra la Scogliera di Corbettana, ci addentriamo nella pineta di Guroneddu per 400 m circa poi ritorniamo verso il mare e la Scogliera Guroneddu. Raggiungiamo la Spiaggia di Canal’e Trinca, la Vecchia tonnara ora trasformata in un villaggio vacanze e infine Porto Paglia. Da qui rientriamo a Nebida con un transfer privato (20 min, 12 km).

    Pasti inclusi: colazione e cena.

     

    2.10.17 lunedì

    Fontanamare – Nebida – Masua (9 km, +280 -250, 4 ore)

    Raggiungiamo in minibus la spiaggia di Fontanamare (8 min, 4 km). Da qui inizia un altro dei tratti più belli della costa sarda, un itinerario dal quale si possono ammirare i 5 faraglioni: Portu Raffa, S’Agusteri (delle aragoste), Portu Banda, Portu di Nebida e il maestoso Pan di Zucchero alto 130 m. Sempre a piedi, proseguiamo fino alla Laveria La Marmora e raggiungiamo Nebida grazie a una suggestiva gradinata composta da 400 gradini. Attraversata Nebida scendiamo alla bella spiaggia di ciottoli di Portu Banda, proseguiamo per Porto Ferro, Porto Corallo e la bella spiaggia di Masua. Tempo permettendo, visteremo anche Porto Flavia, una vecchia miniera non più in funzione, ora un suggestivo tunnel aperto a picco sul mare, unico al mondo. Ritorno a Nebida con transfer privato (10 min, 5 km).

    Pasti inclusi: colazione e cena.

     

    3.10.17 martedì

    Porto Flavia – Canal Grande – Cala Domestica (12 km, +500 -675, 5 ore)

    Da Nebida, un transfer privato ci porta nuovamente fino a Masua da dove iniziamo a camminare verso Cala Domestica. Guadagniamo quota e puntiamo verso il Monte Nai passando sopra la scogliera di Masua. Proseguiamo sul sentiero da dove si apre la vista sul Faraglione Pan di Zucchero, spaziando fino a Porto Paglia a Cala Domestica. Superata Punta Buccione giungiamo al margine superiore di Canal Grande. Scendiamo alla Cala di Canal Grande per ammirare la Grotta delle Spigole, una galleria percorsa dal mare che spesso offre giochi di luce veramente unici. Rimontiamo la sterrata verso nord fino a trovarci a picco su Porto Sciusciau, con le sue scogliere alte un centinaio di metri che si buttano sul mare color verde; da qui si può ammirare la grotta Su Forru. Continuiamo attraverso un bosco di ginepri e passiamo sotto un ponte appartenente alla vecchia linea che collegava le miniere Gutturu Cardaxiu con il mare. Una volta raggiunta Cala Domestica, con la sua sabbia fine e il suo mare cristallino, non ci resta che fare un meritato bagno concedendoci un po’ di relax, senza dimenticare una visita alla Torre Spagnola e alla sua caletta, raggiungibile tramite una galleria. Ritorno a Nebida in minibus (20 min, 14 km). 

    Pasti inclusi: colazione e cena.

     

    4.10.17 mercoledì

    Tempio di Antas – Grotta di Su Mannau (7 km, +470 -230, 4 ore)

    Partiamo da Nebida in minibus per raggiugere il Tempio di Antas (50 min, 35 km) e dedicarci alla visita di questo monumento punico-romano, luogo altamente simbolico per la storia sarda poiché sorge nell’area sacra dedicata al culto nuragico del Sardus Pater, il leggendario progenitore dei sardi, presso i resti di un villaggio e necropoli nuragici. Da qui iniziamo a camminare lungo un facile sentiero che ci condurrà alla grotta di Su Mannau attraverso l’antica strada romana. Visita della grotta assieme alle guide speleologiche che gestiscono il sito (durata 1 ora) e ritorno attraverso la stessa strada. Ritorno a Nebida in minibus.

    Pasti inclusi: colazione e cena.

     

    5.10.17 giovedì

    Promontorio Capo Pecora – Spiaggia di Scivu – Capo Pecora

    Transfer in minibus firno all’inizio del sentiero (40 min, 28 km).Il trekking di oggi parte dal suggestivo promontorio di Capo Pecora, poco più a nord della spiaggia di Portixeddu: da qui potremo raggiungere le selvagge spiagge di Scivu, attraverso la “Riserva Naturale” omonima. Capo Pecora è un luogo unico per via della composizione granitica delle sue scogliere: il colore rosato del granito si contrappone al turchese del mare, offrendoci una vista magnifica. Il percorso si snoda a picco sul mare verso nord, lungo sentieri e mulattiere, seguendo i passi delle capre che pascolano in questo territorio disabitato. Giunti nel punto più alto del percorso (190 m), alla torre di vedetta è possibile spaziare con lo sguardo verso nord, scorgendo le spiagge della Costa Verde, da Scivu a Piscinas. Scendiamo rapidamente e arriviamo all’ampia spiaggia di Scivu, quasi 3 km di “sabbia che canta”: calpestando i suoi granelli finissimi, si sente infatti un particolare suono che richiama appunto un canto. Tempo per un tuffo rinfrescante e per un po’ di relax. Si rientra verso Capo Pecora camminando lungo un sentiero un po’ più elevato rispetto alla costa. Ritorno a Nebida in minibus.

    Pasti inclusi: colazione e cena.

     

    6.10.17 venerdì

    Cascate di Muru mannu e Piscina Irgas – Villacidro (11 km, +475 -475, 6 ore)

    Con un transfer in minibus si arriva nella zona di Villacidro, all’inizio del sentiero (45 km, 1,15 ore). Oggi ci attende un trekking alla scoperta delle cascate più alte della Sardegna, camminando tra fitti boschi e spettacolari canyon di granito. Potremo ammirare la cascata di Murumannu e successivamente Piscina Irgas, in un susseguirsi di pozze cristalline e piccole cascate, che offrono incantevoli giochi di luce. L’ambiente intorno è davvero unico e la varietà di paesaggi renderà il rientro particolarmente piacevole. Ritorno a Nebida in minibus.

    In alternativa:

    Spiaggia di Scivu e spiaggia di Piscinas (8 km, nessun dislivello, 4 ore)

    Trekking attraverso gli 8 chilometri di spiaggia, da Scivu alla spiaggia di Piscinas, la famosa lingua di sabbia caratterizzata dalle dune più alte d’Europa, che arrivano ad altezze di 100 metri. Transfer in minibus (50 km, 1,10 ore) e camminata sulla sabbia al cospetto della vegetazione che permette alle dune di conservarsi intatte per un raggio di 5 km verso l’interno. Al termine dell’escursione, tempo per godersi la spiaggia e il mare, prima di rientrare a Nebida in minibus.

    Pasti inclusi: colazione e cena.

     

    7.10.17 sabato

    Nebida

    Dopo colazione i saluti di rito prima di lasciare l’isola e questo territorio meraviglioso. (Possibilità di prenotare un transfer privato per l’hotel, con partenza dall’Aeroporto di Cagliari. Orario da definire, ma non oltre le ore 17:00. Costo a partire da € 25 per persona, in base al numero dei partecipanti - Min. 4).

    Pasti inclusi: colazione.

     

    Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco.

     

  • Caratteristiche

    MEDIO (E) 

    Dal punto di vista escursionistico le tappe di percorrenza sono al massimo intorno alle 6 h di cammino. I dislivelli arrivano ad un massimo di 500 m in salita e 675 m in discesa. I percorsi si effettueranno su strade agricolo-forestali, vecchie mulattiere (talvolta con fondo roccioso) e tratti di spiagge di sabbia e ciottoli. Indispensabili gli scarponcini da trekking. Per via di alcuni tratti esposti è richiesta l’assenza di vertigini.

     

    Ogni singolo partecipante deve essere in uno stato di forma psicofisica che gli consenta di poter svolgere e completare l'itinerario della vacanza scelta. In caso contrario, per tutelare l'incolumità del gruppo e del partecipante stesso, l'accompagnatore si riserva il diritto di escluderlo dalle escursioni che riterrà più impegnative.

     

  • Come arrivare

    Ritrovo nel pomeriggio direttamente alla reception del primo hotel. L’accompagnatore sarà disponibile a partire dalle ore 18:30. Le camere non saranno in ogni caso disponibili prima delle ore 14:30. Per chi ha richiesto il transfer privato: appuntamento con l’autista alle ore 17:00 (orario da riconfermare) presso la Sala Arrivi dell’Aeroporto di Cagliari.

     

    Cagliari è ben collegata con le principali città italiane dalle seguenti compagnie aeree: 

    Alitalia dai principali aeroporti, con voli diretti o via Roma

    Ryanair da Bari, Bologna, Catania, Cuneo, Bergamo, Parma, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Trapani, Treviso e Verona

    Easyjet da Milano Malpensa e Napoli

    Volotea da Ancona, Catania, Genova, Napoli, Torino, Venezia, Verona

     

    IN TRAGHETTO

    Traghetti Moby Lines e Tirrenia con partenza da Civitavecchia, Napoli o Palermo (Moby Line o Tirrenia).

     

    IN AUTOBUS

    Da Cagliari è possibile raggiungere Nebida in treno + autobus. 

    Treno da Cagliari città, o dall’aeroporto di Elmas, fino ad Iglesias (45-50 min, treno diretto o con cambio a Domusnovas).

    Bus di linea ARST dalla stazione di Iglesias a Nebida (15 min. circa, www.arst.sardegna.it)

    Il B&B si trova a pochi passi della fermata del pullman.

     

    IN AUTO

    Partendo da Cagliari o dall’aeroporto di Elmas, seguire le indicazioni per la Strada Statale 130 verso Iglesias. Arrivati in prossimità delle uscite per Iglesias, proseguire dritti verso Sant’Antioco, Gonnesa e Carbonia, oltrepassando la frazione di Monteponi e Bindua e proseguendo fino al cartello per Nebida e Buggerru. Svoltare a destra dopo il cartello e proseguire dritti verso la spiaggia di Fontanamare. Qui si seguono le indicazioni per Nebida, salendo verso destra lungo una strada panoramica che è considerata tra le più belle della Sardegna. Il b&b e il viaggio dispongono di parcheggio gratuito privato non custodito.

     

  • Pernottamento e pasti

    B&B a gestione familiare e/o villaggio turistico 3*, in camere doppie e triple con bagno. Sono incluse 7 prime colazioni e 7 cene, bevande escluse.

     

    ATTENZIONE: nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

     

  • Materiale informativo

    Dopo aver ricevuto il saldo, alcuni giorni prima della partenza invieremo tramite email a tutti i partecipanti la riconferma dell'orario e del luogo di incontro, oltre ad indirizzi e numeri di telefono utili, nome e numero dell’accompagnatore, eventuali info personalizzate.

     

  • Al vostro fianco

    Accompagnatore Zeppelin per tutta la durata del viaggio ed esperta guida locale durante le 6 escursioni. Vi ricordiamo che i nostri accompagnatori non sono guide turistiche-culturali né animatori da villaggio, ma hanno piuttosto la funzione di coordinare il gruppo e guidarlo lungo il tragitto, qualche volta aiutati da un “locale”. Alcuni sono professionisti, altri lo fanno semplicemente per passione, ma in entrambi i casi il comune denominatore è la buona conoscenza di una lingua e sapersela cavare in “quasi” ogni situazione. Oltre ad accompagnarci, sono persone intraprendenti che non disdegnano varianti al programma e che sanno darci consigli utili.

  • 4 Impressioni di viaggio
    • Giampietro

      Vacanza del 30 settembre - 07 ottobre 2017

      Pubblicazione 16 ottobre 2017

      Il viaggio consente di apprezzare una Sardegna divesa, lontana dai soliti affollati itinerari. Percorsi con Spiagge e paesaggi molto belli.
      Interessanti i contatti con il mondo delle miniere.
    • Artemisio

      Vacanza del 30 settembre - 07 ottobre 2017

      Pubblicazione 13 ottobre 2017

      Il trekking è ben organizzato con bravissimi accompagnatori che vi illustreranno, la flora, la geologia e la storia del territorio. I colori e la vista sono spettacolari. In generale un viaggio indimenticabile
    • Sabrina

      Vacanza del 30 settembre - 07 ottobre 2017

      Pubblicazione 12 ottobre 2017

      la Sardegna che non ti aspetti, a passeggio tra natura e cultura
    • Ivana

      Vacanza del 30 settembre - 07 ottobre 2017

      Pubblicazione 12 ottobre 2017

      Viaggio ben organizzato, ottime guide e paesaggi mozzafiato

Dettagli viaggio

 

da 950 €

8 giorni / 7 notti

Formula vacanza

in gruppo italiano

 

Data di partenza

dal 30.09 al 7.10.17

 

Quota per persona in doppia

950 € B&B e/o villaggio turistico

 

Comprende:

  • accompagnatore Zeppelin 
  • 7 pernottamenti in mezza pensione (bevande escluse) 
  • 6 escursioni con guida locale
  • trasferimenti dall’hotel al punto di inizio dei sentieri e ritorno
  • assicurazione medico-bagaglio

Non comprende:

  • viaggio per/dalla Sardegna
  • trasferimento da/per l’hotel in arrivo e partenza
  • pranzi e bevande
  • eventuali ingressi a musei e monumenti
  • mance ed extra in loco
  • extra e quanto non indicato nella quota comprende

Supplementi:

180 € camera singola

 

Documenti

Carta di identità in corso di validità.

Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sui nostri viaggi e iniziative!

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment