Calendario disponibilità Calendario disponibilità
Trova il tuo viaggio

Ricerca per filtri

(8 impressioni)

In gruppo italiano Bicicletta

US001

Stati Uniti / New York

Bike in the Big Apple!

Chi l’ha detto che soltanto i pony express osano inforcare la bicicletta? In una settimana proveremo che questa metropoli sta diventando sempre più bici-friendly: e poi ci sarà tempo per camminare, prendere il battello e, soprattutto, guardare all’insù.
  • Itinerario

    1° Italia – New York

    Partenza con volo di linea diretto Milano-New York JFK. All’arrivo, dopo il disbrigo delle formalità doganali, incontro con l’accompagnatore in aeroporto e transfer privato fino all’hotel di Manhattan, dove si pernotterà per tutta la durata del soggiorno. Mettiamo da parte la stanchezza: NYC al tramonto ci attende, chi se la sente di uscire subito per un primo “by night” nella grande metropoli??!

     

    2° Passeggiando in Midtown

    Iniziamo a piedi la conoscenza della città partendo da Midtown e i suoi grattacieli, come il Chrysler Building, la Trump Tower e l’imperdibile Empire State Building, dove saliamo all’82° piano per una vista che lascia senza fiato. Proseguiamo poi verso la Grand Central Station, percorrendo le vie dello shopping più sfrenato come la Fifth Avenue, l’Avenues of Americas e Park Avenue. Ci aspettano ancora la Public Library, la Cattedrale di NY, stretta in mezzo ai grattacieli, e il bellissimo Rockfeller Center, con le sue fontane ed esposizioni a tema. Non potrà mancare infine una tappa nella caotica Times Square, la piazza del conto alla rovescia di fine anno, fulcro del quartiere dei teatri, pullulante di luci al neon, artisti di strada, ristoranti e negozi di ogni tipo. 

     

    3° New York in bicicletta: Central Park, Harlem and Morningside Heights (20 km ca.)

    Pronti sulle nostre due ruote e armati di caschetto, accompagnati da dei veri ciclisti newyorkesi iniziamo con un rilassante tour all’interno del “cuore verde di NY”: Central Park. Pedalando, passiamo per Strawberry Fields, raggiungiamo l’unica spiaggia di Manhattan e l’obelisco di Cleopatra arrivando a North Woods, il grande bosco di olmi all’estremità del parco. Proseguiamo quindi verso la famosa Columbia University e verso Harlem, conosciuta come il “ghetto nero” di New York, dove vive una delle maggiori comunità di colore nel mondo. 

     

    4° New York in bicicletta: “Back to the Old Country, the Ethnic Apple Tour” (20 km ca.)

    Oggi pedaliamo in una New York insolita e meno conosciuta, sempre accompagnati da un’esperta guida ciclistica locale. Arriviamo nel Queens e proseguiamo nel vivace quartiere polacco, fino a raggiungere l’artistico quartiere hippy di Williamsburg. Da qui ci aspetta una sorta di salto nel tempo: entriamo infatti nell’area chassidica dove la comunità di ebrei ortodossi cerca di vivere ancora come in passato, seguendo la tradizione. Attraversiamo poi il ponte di Williamsburg e rientriamo a Manhattan per terminare la nostra pedalata nello storico Lower East Side proprio davanti al Palazzo delle Nazioni Unite: un vero simbolo e occasione di riflessione dopo l’immersione nel mosaico urbano ed etnico che rende New York così affascinante e unica, specialmente se visitata in bicicletta.

     

    5° Passeggiando in Downtown

    Oggi parcheggiamo la bicicletta e utilizziamo la metropolitana per arrivare a Downtown dove ci imbarchiamo su un battello della Circle Line: poco dopo si aprirà davanti ai nostri occhi una vista mozzafiato sullo skyline e la mitica Statua della Libertà. Sbarchiamo ad Ellis Island e visitiamo l’interessantissimo Museo dell’Immigrazione che accoglie anche un’ampia sezione italiana. Ritornati a Manhattan, avremo tutto il tempo per esplorare Battery Park e la zona portuale, attraversando poi i quartieri alla moda di Tribeca, Soho e Chelsea tra negozi trendy, boutique, gallerie e mostre d’arte contemporanea.

     

    6° New York in bicicletta: “From High Finance to Hidden Chinatown” (20 km ca.)

    Dopo i primi tour di ambientamento siamo ormai pronti ad immergerci nel caos cittadino! Partiamo da Union Square passando per il creativo Greenwich Village, patria di scrittori, artisti e della beat generation. Pedalando lungo la ciclabile che costeggia il fiume Hudson raggiungiamo il cuore finanziario della Grande Mela, Wall Street, tra gente frettolosa e spiegamenti di bandiere a stelle e strisce. Ma basta fare pochi passi per dimenticare subito il caos incessante e ritrovarsi a Ground Zero: qui migliaia di turisti restano ogni giorno increduli di fronte al ricordo delle Torri Gemelle, tra fiori, foto e commoventi ricordi. Attraversiamo quindi il ponte di Brooklyn ritrovando la tranquillità e le viste spettacolari di questa zona, per poi raggiungere l’incredibile confusione della pulsante e sempre affollatissima China Town, ormai un tutt’uno con l’adiacente Little Italy.

     

    7° Passeggiando tra grattacieli e musei

    Visitare New York offre una sterminata serie di possibilità: monumenti, attrazioni e musei di ogni tipo, per tutti i gusti e tutte le esigenze di viaggio; proprio perchè la lista delle attrazioni presenti è pressochè infinita, oggi potremo scegliere, con l’aiuto dell’accompagnatore, se visitare il nostro museo preferito o semplicemente girovagare senza meta per la città come dentro a un film.   

     

    8° New York – Italia

    Ultime ore a disposizione da dedicare alla visita di qualche angolino della città che non potete tralasciare! Nel pomeriggio inizia il viaggio di rientro verso l’Italia. Decolliamo dal JFK, sicuri che la nostalgia non tarderà ad arrivare! 

     

    9° Arrivo in Italia

    Atterriamo a Milano in mattinata.

     

    Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco. In caso di chiusura di musei, monumenti e siti non prevedibile al momento della pubblicazione del presente programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche in loco. 

     

  • Operativo voli

    Voli diretti Delta Airlines da Milano Malpensa

     

    Partenza di Aprile

    23.04.17  DL 0419 Milano Malpensa-New York JFK  h 10:35-13:30         

    30.04.17  DL 0418 New York JFK-Milano Malpensa  h 18:35-08:35* 

     

    Partenza di Agosto

    08.08.17  DL 0419 Milano Malpensa-New York JFK  h 10:35-13:30         

    15.08.17  DL 0418 New York JFK-Milano Malpensa  h 18:35-08:35*     

     

    * del giorno dopo

     

    N.B.: i voli indicati potrebbero subire variazioni.

     

  • Caratteristiche

    Viaggio adatto a chiunque abbia un minimo di dimestichezza con la bici e voglia visitare la Grande Mela da un’ottica un po’ diversa, con il vento tra i capelli e in compagnia di un esperto ciclista newyorkese. I percorsi sono molto facili, sia in città che nei quartieri limitrofi, con una media di 20 km al giorno lungo ciclabili e tratti di strada a basso traffico. Anche le visite a piedi non presentano particolari difficoltà: serviranno solo buone gambe e tanta curiosità perché quando si inizia ad esplorare questa meravigliosa città non ci si vorrebbe fermare mai!  

     

    Ogni singolo partecipante deve essere in uno stato di forma psicofisica che gli consenta di poter svolgere e completare l'itinerario della vacanza da lui scelta. In caso contrario, per tutelare l'incolumità del gruppo e del partecipante stesso, l'accompagnatore si riserva il diritto di escluderlo dalle escursioni che riterrà più impegnative.

     

  • Come arrivare

    Ritrovo 2 ore e mezza prima della partenza, presso il check-in del vostro volo. 

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Sistemazione in hotel 3* centralissimo a Manhattan, in camere doppie con servizi. Camere triple e quadruple su richiesta: si tratta di stanze con 2 letti matrimoniali, adatte ad ospitare fino ad un massimo di 4 adulti. 

    Nella quota sono incluse 7 prime colazioni.

     

    IMPORTANTE: negli Stati Uniti è consuetudine assegnare le camere a seconda della disponibilità dell’hotel al momento del check in, per questo motivo non possiamo garantire al 100% il tipo di stanza richiesto (matrimoniale o twin).

     

    Nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria di 300 € per la sistemazione in doppia uso singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

    Nota Bene: gli hotel negli Stati Uniti chiedono sempre una carta di credito solo a titolo di cauzione. A chi non fosse in possesso di carta di credito verrà probabilmente richiesto un deposito in contanti (da 250 $), che verrà restituito alla partenza. 


     

  • Bici e accessori

    Le bici possono essere di tipo diverso, principalmente city bike tra cui potrete scegliere la più confortevole per voi. Non sono fornite di borse laterali ma c’è il portaborraccia e il caschetto, che in America è obbligatorio! 

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, solo se effettuato il saldo,vi invieremo vai mail il DOCUMENTO FINALE con la conferma dell'orario e del luogo di incontro, indirizzi e numeri di telefono utili, nome e numero dell’accompagnatore ed eventuali info personalizzate.

     

    DOCUMENTI

    Per entrare negli USA vanno bene i seguenti passaporti:

    1) passaporto biometrico con microchip elettronico inserito nella copertina, unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006;

    2) passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.

     

    Nota Bene: anche i bambini dovranno avere il proprio passaporto: non saranno accettati se inseriti nel passaporto dei genitori!

     

    VISTI

    Prima di partire per gli USA è obbligatorio richiedere un’autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization) oppure un VISTO CONSOLARE, a seconda del tipo di passaporto con cui si viaggia.

     

    L’ESTA o il VISTO, a seconda del caso, dovranno essere presentati assieme al passaporto prima di salire a bordo dell’aereo. 

     

    Per chi viaggia con PASSAPORTO BIOMETRICO

    È sufficiente richiedere on-line l’Autorizzazione ESTA, una sorta di Visto semplificato ottenibile sul sito https://esta.cbp.dhs.gov.

    Questa autorizzazione, a partire dall’ 8 settembre 2010, è diventata A PAGAMENTO: si dovranno pagare all’atto della richiesta dell’autorizzazione tramite carta di credito. Attualmente, il sistema ESTA accetta soltanto le seguenti carte di credito: Mastercard, Visa, American Express e Discover.

    Il sistema potrà finalizzare le richieste solo quando tutte le informazioni relative al pagamento on-line saranno state ricevute.

    Maggiori dettagli sul sito: https://esta.cbp.dhs.gov/esta

     

    In caso di necessità, possiamo occuparci al posto vostro di tutta la procedura, al costo di 30 €, purchè i dati richiesti e il relativo pagamento ci vengano inviati in tempo utile. Si tratterà di rispondere online ad alcune domande biografiche e sull’idoneità, simili a quelle che si trovavano sul vecchio visto cartaceo.

     

    Per chi viaggia con gli ALTRI TIPI DI PASSAPORTO

    Dal 1 Aprile 2016 è necessario l’ottenimento di un Visto seguendo la regolare procedura di richiesta presso una delle varie sedi consolari americane in Italia, previa documentazione richiesta e appuntamento consolare/intervista dove l’interessato/a dovrà presenziare di persona. La richiesta di appuntamento dovrà essere effettuata almeno 3 mesi prima della partenza.

     

    IMPORTANTE: non può più entrare negli USA con la sola Autorizzazione ESTA (anche se già approvata) chiunque sia stato da marzo 2011 in Iran, Iraq, Siria e Sudan. 

    Prima di recarsi negli Stati Uniti, questi viaggiatori dovranno presentarsi presso un’ambasciata o un consolato degli Stati Uniti e sostenere un’intervista per il rilascio del Visto sul proprio passaporto.

     

    Per maggiori info consultate i siti: www.poliziadistato.it

    oppure http://italy.usembassy.gov

     

    In caso di dubbi, vi consigliamo di verificare l’idoneità del vostro passaporto presso la Questura più vicina.

    Per l’ingresso negli Stati Uniti è fortemente consigliata un’assicurazione medica con massimale illimitato, vedi paragrafo supplementi.

     

     

  • Al vostro fianco

    Accompagnatore Girolibero in loco, e guida newyorkese parlante italiano solo per i giorni in bici. Vi ricordiamo che i nostri accompagnatori non sono guide turistiche-culturali né animatori da villaggio, ma hanno piuttosto la  funzione di coordinare il gruppo e guidarlo lungo il tragitto. Alcuni sono professionisti, altri lo fanno semplicemente per passione, ma in entrambi i casi il comune denominatore è la buona conoscenza di una lingua e sapersela cavare in “quasi” ogni situazione. Oltre ad accompagnarci, sono persone intraprendenti che non disdegnano varianti al programma e che sanno darci consigli utili. 

     

    Per tutta la durata del viaggio avrete a disposizione due numeri da contattare in caso di necessità: il nostro numero di emergenza in Italia ATTIVO OGNI GIORNO DALLE 8:00 ALLE 20:00 e quello dell’accompagnatore. 

     

  • 8 Impressioni di viaggio
    • Silvia C.

      Vacanza del 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      Daniel, il nostro accompagnatore, guida, organizzatore di eventi, tutto fare... è sempre stato presente e puntuale nello spiegarci i vari monumenti visitati, nel guidarci in sicurezza (assieme a Richard del noleggio bici ed altri due collaboratori) attraverso le trafficate strade di Midtown, nell'indicarci i migliori locali dove mangiare o dove consumare dei veri pasti "americani" evitando gli affollati luoghi frequentati dai turisti.

      Sì, perché in questi 7 giorni, non mi sono sentita una turista, ma una del luogo, anche se avevo sempre la macchinetta fotografica in mano pronta ad immortalare gli angoli più strani della città. Il solo fatto di girare in bici nel flusso del traffico, ci ha resi diversi dagli altri, noi c'eravamo dentro, non eravamo sul marciapiede a vedere dall'esterno cosa succedeva. Oltre a girare tra le auto, però abbiamo fatto anche molte ciclabili tra le quali quella che costeggia l'Hudson e che, volendo, fa il giro di tutta Manhattan. Attraversare in bici i ponti, potersi fermare a metà dopo la salita e gustarsi il paesaggio è stato molto suggestivo. Inoltre abbiamo avuto la possibilità di raggiungere i quartieri periferici che di solito sono fuori delle rotte classiche.

      Harlem e il teatro Apollo dove siamo tornati anche il mercoledì sera per vedere "Amateur Night" lo spettacolo che ha lanciato molti artisti americani, il Queens con il garage dei taxi e i vari quartieri tra cui quello polacco dove ci siamo fermati per pranzo (suggerimento cambiare ristorante per il pranzo, non penso che noi Italiano siamo pronti a mangiare polacco), Williamsburg con gli ebrei ortodossi vestiti con lunghi cappotti neri anche in piena estate, Dumbo e Brooklyn Heights con scenari ideali per foto ricordo e la possibilità di tornare bambini facendo un giro sulla giostra dei cavalli.
    • Elena

      Vacanza del 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      Desidero esprimere le mie sensazioni più che positive; ll nostro accompagnatore/guida in New York, Daniel, è stato semplicemente fantastico, ci ha accompagnati ed assistiti in tutto e per tutto.
      Anche nellle giornate in bici, abbiamo beneficiato della piacevolissima e rassicurante, considerando il traffico, presenza del signor Richard e di un suo collaboratore. la sistemazione in hotel è stata perfetta. un bellissimo viaggio, insomma.
    • ATTENZIONE
      Le seguenti impressioni sono state pubblicate prima del nuovo sistema di rating

      Roberto

      Vacanza del 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      è andato tutto bene, anzi benissimo.L'organizzazione e' stata perfetta, tutto è filato liscio, il programma è stato ottimo ed è stato rispettato quasi al 100%. Una nota a parte la merita Daniel la ns guida: bravo,simpatico e affidabile, ci ha seguito in tutto: dai consigli su dove fare colazione a dove andare a pranzo e a cena (che poi si andava quasi tutti assieme), ci ha fatto vedere tanti posti con tante spiegazioni e ci ha raccontato molti aneddoti curiosi legati alla città, insomma è stato SUPER!
      Con l'organizzazione Zeppelin +la guida Daniel è stata una vacanza favolosa*:) Grazie ancora
    • Maura R.

      Vacanza del 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      Ho ancora negli occhi e nel cuore New York. È stato un viaggio bellissimo ed anche il meteo ci ha regalato splendide giornate di sole. l'Hotel era buono e la posizione comodissima. Il programma e' stato pienamente rispettato; inevitabilmente,essendo molto denso,alcuni quartieri sono stati solo visti velocemente. Buona la bici ,molto simpatico Richard sempre pronto a proteggerci nel traffico e offrirci dolcetti ricarica-energie a meta' mattina. Il valore aggiunto del viaggio e' stato Daniel che ci ha preso per mano al nostro arrivo, guidati per la citta' e lasciati solo dopo il check-in del volo di rientro. Mi ha trasmesso, oltre alla grande preparazione,competenza,attenzione per tutti anche il suo amore per questa citta'. Ci ha fatto provare varie cucine etniche, scoprire luoghi inusuali,raccontato aneddoti, accompagnati teatro, a sentire musica...
      Insomma tutto Ok
      Al prossimo viaggio
    • Morena

      Vacanza del 2015

      Pubblicazione 18 agosto 2016

      voglio ringraziare tutto lo staff di Zeppelin per il fantastico viaggio a New York!E' stata un'esperienza intensa e indimenticabile!
    • Francesco

      Vacanza del 2010

      Pubblicazione 27 agosto 2010

      Il viaggio è andato bene innanzitutto perchè non c'è stato alcun
      contrattempo e perchè la compagnia è stata piacevole.
      In gamba la Maura, nostra accompagnatrice, che si è sempre
      dimostrata disponibile ed ha saputo gestire tutte le situazioni.
      Qualche riserva sull'albergo, centralissimo, ma le cui camere sono
      veramente bisognose di ristrutturazione, specie i bagni. Siamo comunque
      a New York e non so cosa offra il mercato. E' comunque invidiabile la
      posizione centralissima, per cui tutto sommato conviene adattarsi alle
      camere.
      Dalla guida locale, simpatica e preparata, mi attendevo qualche
      pedalata in più, specialmente nei quartieri periferici, ma mi rendo
      conto che eravamo in gruppo e non tutti probabilmente avrebbero
      gradito il maggiore sforzo.
      Le partenze alla mattina erano tardi (di fatto alle 11) e si perdeva
      tempo in formalità inutili. Nel complesso conunque interessanti i
      percorsi. Non ottimali le biciclette messe a disposizione, specialmente
      quelle del secondo fornitore. (freni rigidi e cambi che non
      mantenevano il rapporto).
      I ragazzi hanno legato e sono stati contenti. Soddisfatti , ci
      portiamo un bel ricordo di New York e pensiamo alla prossima!!!
    • Milena

      Vacanza del 2008

      Viaggio molto bello e Daniele molto professionale; sono rimasta soddisfatta anche di Richard, la guida newyorkese. Forse un giorno in più però l'avrei messo!!
      Visitare la città in questo modo è stato al di sopra di ogni mia aspettativa.
      D'altronde da anni sono un' affezionata di Zeppelin per qualcosa............
      A presto
    • Lucia

      Vacanza del 2007

      Rosita la nostra guida
      ha lasciato la vita italiana,
      in un batter d'occhio è diventata americana!
      Co il sorriso all'aeroporto bolognese
      ha radunato noi turisti di ogni paese.
      In aereo ci ha accompagnati
      e poi raccomandati:
      "Non mangiate a sazietà
      così il sonno vi coglierà"
      Lei per prima ha dato il buon esempio
      e per nove ore ore ha volato in silenzio!
      da brava mamma chioccia ci ha scortati
      e all'Astor Hotel accompagnati.
      sempre sorridente l'abbiamo vista
      perchè ancora, la tapina,
      non sapeva cosa l'aspettasse alla mattina.
      Rosita scruta tutti e con diplomazia, bravura e competenza
      ci accompagna dalla mattina alla sera con pazienza.
      I giorni passano velocemente
      e con lei ogni cosa di  New York fissiamo nella mente.
      Rosita sembra persino divertirsi con i suoi marmocchi,
      tanto ci guarda stupita con i suoi occhi.
      C'è Eugenio che anima la compagnia
      Laura che sorride sempre con filosofia
      Antonella contabile perfetta
      Nina che accende sempre la sua sigaretta
      Chiara che preferisce non fare in fretta
      Fausto che a tutti dà retta
      Licia e Mariano accoppiati per mano
      Daniela ogni cosa compie piano piano
      la famiglia Giulia Severina e Renato vivono con allegria
      con Sergio Mariangela Michele e Silvia in compagnia.
       
      Cara Rosita nei nostri cuori resterai fissata
      e quasi come la STATUA della LIBERTA' immortalata.
      Ti ringraziamo di cuore per tanta pazienza
      e omaggiamo  la tua bravura e competenza,
      di te non avremo potuto fare senza !
      Ti salutano e ti abbracciamo i turisti newyorkesi
      che ora mogi mogi ritornano ai loro paesi.

Dettagli viaggio

 

da 1.950 €

9 giorni / 8 notti, volo incluso (escluse tasse)

Formula vacanza:

in gruppo italiano

 

Date di partenza

dal 23.04 al 1.05.17

dal 8.08 al 16.08.17

 

Quota per persona in doppia

1.950 € + tasse aeroportuali

 

Comprende

  • volo di linea diretto Delta Airlines a/r
  • transfer in arrivo e partenza
  • 7 pernottamenti con prima colazione
  • 3 escursioni in bici con guida locale
  • noleggio bici
  • accompagnatore Girolibero 
  • assicurazione di base medico-bagaglio

 

Non comprende

  • tasse aeroportuali (350 €)
  • eventuale adeguamento carburante o valutario
  • rimanenti pasti e bevande
  • assicurazione medica integrativa (da 83 €)
  • autorizzazione Esta (14 $)
  • trasporti pubblici 
  • ingressi
  • mance (20 $ circa)
  • extra e quanto non specificato nella “quota non comprende”

 

Supplementi

850 € camera doppia uso singola

 

Assicurazione facoltativa:

per l’ingresso negli Stati Uniti è fortemente consigliata un’assicurazione medica con massimale illimitato. 

Vi proponiamo due  alternative:

1) Assicurazione medica Globy Rosso al costo di 83 €

2) Assicurazione “tutto compreso” (annullamento+medico+bagaglio+ famiglia e trasferimento sicuri) Globy Verde al costo di 200 € circa.

Info e normative al sito www.globy.it

 

Riduzioni

600 € 3°/4°persona in camera

Attenzione: si tratta di camere “double double”, con due letti matrimoniali. 

 

Documenti

Per ogni informazione sui documenti richiesti per entrare negli USA vedi il paragrafo "Materiale informativo".

 

Attenzione

Il visto ESTA è obbligatorio e va fatto online prima della partenza. Il costo è di 14 $, da pagare con carta di credito. E’ anche possibile richiedercelo al costo di 30 €. 



Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sui nostri viaggi e iniziative!

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment