(20 impressioni)

In gruppo italiano Bici e barca

BE011

Belgio / Tour delle Fiandre

Bruxelles, Bruges e le altre fiamminghe

Un bici e barca in Belgio, per vivere la parte più naturalistica delle Fiandre senza dimenticare le cittadine dal fascino senza tempo: Bruxelles, la romantica Bruges, la ricca Anversa e la mercantile Gent. Navighiamo e pedaliamo tra canali, dighe e polder, incontrando cattedrali e eccellenti esempi di pittura fiamminga, capolavori gotici e regalandoci qualche brivido nella spiaggia di Knokke sul Mar del Nord. A completare il tutto le tante varietà di birra da assaggiare, il cioccolato, le gaufre e le pommes frites più buone del mondo!
  • Itinerario

    1° Bruxelles.

    Arrivo individuale dalle 18.00 a Bruxelles. Centro politico dell’Unione Europea, Bruxelles é una città vitale e multiculturale, e vanta una delle piazze più belle del mondo: la Grand Place. Tutt’intorno negozi e bar dove assaggiare birra, cioccolato e le imperdibili pommes frites, che la tradizione vuole fritte due volte nello strutto. La città è famosa anche per il Manneken-Pis, e se arrivate presto vi consigliamo di passeggiare alla ricerca dei tanti murales in stile fumetto che decorano palazzi e abitazioni.

     

    2° Bruxelles – Klein-Willebroek (50 km).

    La prima tappa ci porta a percorrere in bicicletta stradine e ciclabili attraverso verdi paesaggi dai dolci declivi, incantevoli paesini e residenze signorili, fino a raggiungere Klein-Willebroek, nel cuore delle Fiandre. 

     

    3° Klein-Willebroek  – Anversa (50 km).

    Oggi passiamo per la cittadina di Duffel per poi seguire il percorso del fiume Nete fino alla caratteristica cittadina di Lier, famosa per i suoi pizzi, merletti e la splendida chiesa gotica di Saint Gommarus. Da qui proseguiamo per Anversa, la città dei diamanti e porto internazionale sulle rive dello Schelda. Molti ex depositi sono stati oggi trasformati in loft o in gallerie e spazi di design che ospitano eventi di ogni tipo, rendendo Anversa una delle mete più cool di questa regione.

     

    4° Anversa – Dendermonde (50 km).

    Seguiamo il fiume Rupel e raggiungiamo Niel, immersa nella riserva naturale di Walenhoek, che conserva intatto il patrimonio floreale e faunistico di questa zona, un vero paradiso per gli amanti di botanica. Proseguiamo lungo la diga sullo Schelda e arriviamo alla cittadina di Dendermonde.

     

    5° Dendermonde – Gent (50 km).

    In bici raggiungiamo la chiusa di Merelbeke dove ritroviamo la nostra barca che ci porta fino a Gent. Importante nodo commerciale delle Fiandre, ci stupirà per la bellissima cattedrale di San Bavone che contiene il capolavoro dai fratelli Van Eyck, apice della pittura Fiamminga. L’architettura di Gent racconta secoli di storia e fiere tradizioni corporative: facciate di mattoni, il mercato coperto dei panni di lana, case storiche e antiche piazze di mercato. Ma appena il sole tramonta la città assume un’aria moderna, tra eventi, esibizioni di artisti e la vita notturna dei bruine cafè.

     

    6° Gent – Bruges (45 km).

    La nostra tappa giornaliera segue interamente il canale Gent-Oostende, attraverso l’ampia pianura fiamminga, fino a Bruges, “la Venezia del Nord”, ricca di storia e capolavori del gotico. Splendida con i suoi viottoli e le tradizionali casette di mattoni, conserva un’atmosfera ed un romanticismo davvero unici. Girando tra le piazze Burg e Markt e i suggestivi canali, il trotto dei cavalli sul pavé renderà ancora più reale l’impressione di aver fatto un tuffo nel passato.

     

    7° Bruges – Knokke (55 km).

    L’ultima tappa si snoda lungo un tranquillo canale affiancato da pioppi, attraverso i polder, con piccoli e graziosi cortili. Pedaliamo dalla cittadina di Damme fino all’esclusiva e mondana spiaggia di Knokke, sulla costa del Mare del Nord. I più coraggiosi e soprattutto calorosi potranno azzardare anche un bagno...! Per gli altri l’alternativa sono i tanti negozi e le gallerie d’arte di questa tradizionale meta estiva della borghesia belga. Pernottamento a Bruges.

     

    8° Bruges.

    Dopo colazione fine dei servizi.

     

    Da Bruges a Bruxelles il percorso avviene in senso opposto.

     

    Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici (chiuse, traffico nei canali…) l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco. Ci scusiamo in anticipo per l’eventuale disguido non dipendente dalla nostra volontà, ma legato a disposizioni dell’ufficio che regola la navigazione nei canali.

     

  • Caratteristiche

    Facile, percorsi in bicicletta completamente pianeggianti lungo sicure piste ciclabili. La rete delle piste ciclabili, quasi tutte asfaltate o ben lastricate, è molto fitta e ben segnalata. Le tratte in media sono di 50 km da farsi nel corso dell’intera giornata.

     

    Dedicato a chi ama la pianura, il ritmo lento, fermarsi a visitare e a fare qualche foto in più: il tour è adatto a tutti anche a chi è alla prima esperienza di vacanze in bicicletta. Una persona mediamente attiva e in buona salute che fa un uso anche saltuario della bicicletta può godersi appieno questo itinerario. L’unico suggerimento è di abituare un pò il fondoschiena e le gambe utilizzando la bici per le piccole e brevi commissioni di tutti i giorni. In caso di problemi di salute o disabilità particolari, informateci, la bici elettrica potrebbe fare al caso vostro.

     

  • Come arrivare

    Il punto preciso dell’imbarco, che si trova a ca. 20 minuti a piedi dalla stazione centrale dei treni,vi sarà comunicato nel DOCUMENTO FINALE qualche giorno prima della partenza.

     

    IN AEREO

    Queste sono le compagnie aeree che volano su Bruxelles sull’aeroporto Brussels International:

    • Brussels Airlines da Milano Malpensa, Milano Linate, Venezia, Roma Fiumicino, Bari, Bologna, Catania, Firenze, Napoli, Palermo;
    • JetairFly da Catania, Lamezia Terme, Napoli, Olbia, Palermo;
    • Easyjet da Milano Malpensa*, Napoli;
    • Vueling da Venezia;
    • Alitalia da Milano Linate, Roma Fiumicino;
    • Ryanair da Roma Fiumicino, Treviso.

    *necessarie notti extra

     

    In alternativa la Ryanair vola anche sull’aeroporto di Charleroi da Alghero, Ancona*, Bari, Bologna, Brindisi*, Torino*, Treviso, Cagliari*, Genova, Lamezia, Bergamo, Trapani, Perugia*, Pescara*, Pisa, Roma Ciampino.

     

    Un po’ tutte le compagnie offrono tariffe convenienti, prenotabili direttamente online con carta di credito. Ricordatevi che prima si prenota, meno si spende! Se non disponete di una carta di credito possiamo prenotare noi per voi (tranne Ryanair ed Easyjet) con una piccola spesa aggiuntiva di 30€: chiedeteci un preventivo.

     

    Per arrivare a Bruxelles: 

    • dall’aeroporto Brussels International potrete prendere il treno fino alla stazione Bruxelles Nord, Centrale o Midi direttamente da sotto il terminal (www.belgianrail.be). Ci sono almeno 4 treni per ora e il tragitto dura circa 30 minuti.
    • dall’aeroporto Charleroi c’è un bus (Brussels City Shuttle) che parte ogni 30 minuti e vi porta alla stazione Bruxelles Midi in circa 1 ora. Il biglietto si può acquistare presso la biglietteria fuori dall’aeroporto, o in bus al costo di 17 € a persona a tratta, oppure online sul sito www.brussels-city-shuttle.com con un costo da 5€ a 14€ per tratta.

     

    Per arrivare a Bruges:

    • dall’aeroporto Brussels International treni diretti o con un cambio a Bruxelles Midi o Bruxelles Nord; durata del tragitto da 1h45min a 2h30min.
    • dall’aeroporto di Charleroi prendere il bus A che in 20 minuti porta alla stazione dei treni di Caharleroi Sud; da Charleroi Sud treni con un cambio a Bruxelles Midi; durata del tragitto circa 2h20min.

     

    IN TRENO

    Per raggiungere Bruxelles (Bruxelles Midi) ci sono treni da Milano Porta Garibaldi, durata del tragitto circa 9h30min. Orari e prezzi su: www.voyage-sncf.com oppure su www.ferroviedellostato.it oppure www.dbitalia.it.

    È necessario fare un cambio a Parigi Gare De Lyon e i treni per Bruxelles poi ripartono da Parigi Gare du Nord. Per raggiungere Gare du Nord da Gare de Lyon è sufficiente prendere la RER D di Parigi (linea verde), un sistema ferroviario che si estende sia in superficie che nei sotterranei di Parigi. 

     

    Per arrivare a Bruxelles:

    Dalla stazione Gare du Nord l’imbarco si raggiunge in circa 10 minuti di taxi, costo circa 20 €, oppure col tram della linea 4 direzione Esplanade (scendere alla fermata Van Praet o Heembeek).

     

    Per arrivare a Bruges:

    L’imbarco è a circa 600 metri dalla stazione dei treni. Si raggiunge a piedi in circa 10 minuti, oppure in pochi minuti di taxi.

     

    IN AUTO

    Per arrivare a Bruxelles:

    Da Milano a Bruxelles sono ca. 900 km, circa 9 ore di viaggio, passando per Basilea, Strasburgo e Lussemburgo.

    I parcheggi a Bruxelles sono molto cari, vi consigliamo di lasciare l’auto a Bruges e raggiungere Bruxelles in treno. Inoltre Bruxelles è una città molto caotica e il minimo intoppo potrebbe provocare grossi ingorghi.

     

    Se desiderate comunque lasciare l’auto a Bruxelles per parcheggiare consigliamo:

    • il grande parcheggio alla stazione Gare du Noord, Rue du Pogres/Vooruitgangstraat 80 – 1000 Schaerbeek (Bruxelles). Parcheggio custodito, circa 40€ al giorno. Per raggiungere l’imbarco: tram n. 3 direzione Esplanade da davanti alla stazione dei treni e scendete alla fermata Van Praet. Attraversate la strada e seguite la pista cicliabile verso sinistra; troverete l’imbarco sulla destra. Oppure in taxi sono circa 20-30 € fino al luogo dell’imbarco (circa 10 minuti).
    • il parcheggio dell’aeroporto Zaventem: consigliamo l’Holiday Parking P3, tariffe dai 90 € ai 100€ per 8 giorni; si può anche prenotare sul sito www.interparking.be oppure via telefono allo 0032 (0)2 – 715 21 10. Da qui treno fino alla stazione Bruxelles Noord (circa 15 minuti, 8,50 €) + Taxi fino all’imbarco (10 minuti, 20-30 €) oppure tram n. 3 da Gare du Noord direzione Esplanade da davanti alla stazione dei treni e scendete alla fermata Van Praet. Attraversate la strada e seguite la pista cicliabile verso sinistra; troverete l’imbarco sulla destra. 

     

    Se preferite parcheggiare a Bruges, invece, consigliamo: 

    • Parking Centrum-Station (Buiten Begijnenvest, 8000 Bruges); di fianco alla stazione dei treni di Bruges, costo 3,50 € al giorno, aperto 24h24; per arrivare a Bruxelles: treno diretto fino a Gare du Noord-Bruxelles; treni ogni 30 minuti, costo 15 € ca., durata del viaggio 60 minuti circa.

     

    Per arrivare a Bruges:

    Da Milano a Bruges sono circa 1000km, circa 10 ore di viaggio passando per Basilea, Strasburgo, Lussemburgo e Bruxelles. 

     

  • Pernottamento e pasti

    Cabine doppie con letti bassi o triple con due letti bassi e uno a castello, tutte con servizi privati.
    Per questo tour il pernottamento, la colazione e la cena sono previsti a bordo di un battello fluviale, mentre il pranzo, ugualmente compreso nella quota, sarà al sacco. 

    BARCA GANDALF
    La barca Gandalf è lunga 45 m e può ospitare 22 persone. Ha un unico ponte con 8 cabine doppie con letti bassi separati e 2 cabine triple con terzo letto a castello. Tutte le cabine hanno servizi privati ed oblò apribile. Al centro della barca si trova lo spazio comune con la sala ristorante.

    Massimo numero di persone: 22
    220 Volt: SI
    Aria condizionata nelle cabine: NO
    Doccia e bagno privati: SI
    Lenzuola e asciugamani: SI
    Wifi: NO
    Asciugacapelli: NO
    Noleggio casco per bici: NO

     

  • Bici e accessori

    Citybike robuste ed affidabili, telai uomo e donna, dotate di comandi a leva posti sul manubrio. Ricordiamo, al fine di evitare spiacevoli cadute di catena, che il cambio non va mai utilizzato da fermi e nemmeno sotto sforzo (ad es. nel bel mezzo di una salita). Si deve prestare particolare attenzione ai freni nelle discese: non premerli troppo a fondo per il rischio di bloccare le ruota, soprattutto quella anteriore. Le bici sono disponibili nei modelli unisex/donna e uomo, con telaio di diverse misure.

     

    Le biciclette sono equipaggiate con:
    - una borsa da bici; 
    - lucchetto.

    Per questo tour il casco non è obbligatorio. Generalmente preferiamo non noleggiarli per questioni di sicurezza (ogni casco funziona infatti solo se della misura giusta) e per questioni igieniche; per questo consigliamo sempre di avere con sé il proprio. Anche se il legislatore è flessibile è doveroso e sensato fare indossare il casco ai bambini e dare il buon esempio.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, solo se effettuato il saldo,vi invieremo vai mail il DOCUMENTO FINALE con la conferma dell'orario e del luogo di incontro, indirizzi e numeri di telefono utili, nome e numero dell’accompagnatore ed eventuali info personalizzate.

     

     

  • Al vostro fianco

    Accompagnatore Girolibero locale parlante italiano per tutta la durata del viaggio. Vi ricordiamo che i nostri accompagnatori non sono guide turistiche-culturali né animatori da villaggio, ma hanno piuttosto la funzione di coordinare il gruppo e guidarlo lungo il tragitto, qualche volta aiutati da un “locale”. Alcuni sono professionisti, altri lo fanno semplicemente per passione, ma in entrambi i casi il comune denominatore è la buona conoscenza di una lingua e il sapersela cavare in “quasi” ogni situazione. Oltre ad accompagnarci, sono persone intraprendenti che non disdegnano varianti al programma e che sanno darci consigli utili.

     

    Per tutta la durata della vacanza avrete a disposizione due numeri di emergenza da contattare in caso di necessità: il numero dei nostri uffici in Italia ATTIVO OGNI GIORNO DALLE 8:00 ALLE 20:00 e quello dell’accompagnatore.

     

  • 20 Impressioni di viaggio
    • Grazia

      Vacanza del 05-12 agosto 2017

      Pubblicazione 06 settembre 2017

      Viaggiare nelle Fiandre è come entrare nei quadri dei pittori fiamminghi. Colori e particolari davvero unici che rendono il Belgio una meta da prendere senz'altro in considerazione
    • Elisabetta

      Vacanza del 29 luglio - 05 agosto 2017

      Pubblicazione 02 settembre 2017

      andate!
    • Barbara

      Vacanza del 12-19 agosto 2017

      Pubblicazione 31 agosto 2017

      Se si vuole staccare veramente la spina è la vacanza perfetta.
    • Margherita

      Vacanza del 12-19 agosto 2017

      Pubblicazione 24 agosto 2017

      Ci siamo ricreduti sul Belgio...merita senza dubbio una vacanza per le bellezze e i paesaggi da visitare. Meta da tenere in considerazione.
    • Barbara

      Vacanza del 12-19 agosto 2017

      Pubblicazione 24 agosto 2017

      Voto: 8
      Viaggio straconsigliato; prima esperienza sulla Gandalf e la rifarei subito...
    • Silvio

      Vacanza del 12-19 agosto 2017

      Pubblicazione 24 agosto 2017

      Terre verdi e natura splendida.
    • Alessandro

      Vacanza del 29 luglio - 05 agosto 2017

      Pubblicazione 10 agosto 2017

      Ottima vacanza suggerita a tutti.
    • Maria Antonietta

      Vacanza del 22-29 luglio 2017

      Pubblicazione 06 agosto 2017

      La vacanza è stata rilassante e divertente, l'itinerario vario e interessante sia dal punto di vista paesaggistico che culturale; Hugo, la guida, simpaticissima, molto disponibile e preparata. Buona la sistemazione nella barca alloggio Gandalf.
    • Caterina

      Vacanza del 22-29 luglio 2017

      Pubblicazione 03 agosto 2017

      Una vacanza bellissima, paesaggi vari e percorsi accessibili a chiunque (e sicuri). Le Fiandre meritano anche se devo dire che le descrizioni paesaggistico/economiche/storiche fatte dall'accompagnatore del tour hanno amplificato l'esperienza. Ottima cucina a bordo. Cabine un pò sacrificate (alcune in particolare).
    • Francesca

      Vacanza del 13-20 agosto 2016

      Pubblicazione 15 settembre 2016

      Molto bene, anche perchè abbiamo avuto un tempo superlativo, la cucina è stata ottima e abbondante
    • Cristina

      Vacanza del 13-20 agosto 2016

      Pubblicazione 14 settembre 2016

      Vacanza straordinaria, Il gruppo si è affiatato immediatamente e la guida (Hugo) è stata meravigliosa,
      I panorami delle Fiandre sono mozzafiato...inoltre il sole ci ha sempre fatto compagnia....meglio di così non poteva andare
    • Annibale

      Vacanza del 06-13 agosto 2016

      Pubblicazione 13 settembre 2016

      itinerario interessante dal punto di vista paesaggistico e storico, culturale, buona l' organizzazione logistica pasti,alloggio e tappe.
      Molto comoda la soluzione della Home Boat al seguito. Staff disponibile .
      Qualche problema di relazione con parte del gruppo.
    • Francesco

      Vacanza del 13-20 agosto 2016

      Pubblicazione 13 settembre 2016

      Esperienza ottima
    • Pia

      Vacanza del 30 luglio - 06 agosto 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      Alla mia seconda esperienza di questo tipo, il tempo non è stato troppo clemente.
      mi piace l'abbinamento bici+barca, lo trovo comodo e divertente.
      poco tempo per visitare le città, quindi avrei fatto meno tappe e lasciato un po' più di tempo a disposizione.
    • ATTENZIONE
      Le seguenti impressioni sono state pubblicate prima del nuovo sistema di rating

      Lucia

      Vacanza del 2013

      grazie!!!!! bellissimo pedalare nelle fiandre, ancora una volta avete fatto centro, belli i posti una guida fantastica .
      io sono una vostra sostenitrice da anni, sarebbe bello fare un mega raduno di quanti hanno fatto viaggi con voi, volevo scriverlo nel questionario ma mi ero dimenticata di metterlo nei suggerimenti.
      alla prossima vacanza
    • Severino

      Vacanza del 2009

      Pubblicazione 22 aprile 2010

      Gran bel viaggio!!! Anzitutto tutte le lodi alla nostra guida Damiano. Personalità, simpatia, disponibilità, competenza. Un consiglio.....tenetevelo stretto.
      Un consiglio sul viaggio. La tappa Mechelen - Bornem prevedeva l'utilizzo del treno per la visita di Anversa. Su consiglio di Damiano abbiamo optato per una pedalata diretta da Mechelen a Anversa, successivamente abbiamo visitato la città per poi ripartire, verso le 5, alla volta di Bornem. Ora, visto che Anversa merita sicuramente del tempo per la visita, e che con il programma che prevedeva il treno i tempi della stessa sarebbero stati troppo ridotti, vi propongo di modificare la tappa, prevedendo SEMPRE il percorso come l'abbiamo effettuato noi.
    • Andrea

      Vacanza del 2009

      Pubblicazione 22 aprile 2010

      Direi che la vacanza e' andata nel migliore dei modi:
      accompagnatore molto simpatico e piacevole
      barca molto bella ed accogliente
      equipaggio professionale, accogliente e disponibile.
      feedback sicuramente molto positivo !!!
    • Annalisa

      Vacanza del 2008

      La mia vacanza in bici barca in belgio è andata benissimo!!non poteva andare meglio....la barca bellissima, ben tenuta, e l'equipaggio disponibilissimo! lo chef era un mago...ogni sera cene diverse, buonissime, e ben presentate. infatti invece di dimagrire.....ho preso qualche kg...con tutti quei dolci favolosi!!

      la guida molto disponibile (sapeva benissimo l'italiano), simpatica e di bella presenza....i primi giorni abbiamo fatto qualche km in più solo perchè la guida non sapeva bene la strada....ma ci stava...poverino era la prima volta che faceva quel percorso....ma noi del gruppo non abbiamo perso tempo a scherzarci su questo fatto!

      siamo stati fortunati anche con il tempo....a parte il primo giorno che è piovuto tutto il giorno (be almeno abbiamo avuto modo di rodarci anche con il brutto tempo)...gli altri giorni sempre sole e caldissimo!!!e pensare che temevo di dover prendere una settimana di freddo!!

      insomma esperienza positivissima....ho già voglia di ripartire ancora!

      l'unica nota leggermente negativa...è che appena siamo arrivati tutti non ci sono state le presentazioni generali...quindi alcune persone le ho conosciute solo dopo qualche giorno.....ma alla fine in una 15ina siamo riusciti a creare un bel gruppo!
    • Monica

      Vacanza del 2007

      ciao a tutti, sono Monica, una vs. affezionata "cliente".
      Ritorno dal giro delle Fiandre: ragazzi, uno spettacolo!!! Veramente dei paesaggi meravigliosi, visti poi con un tempo da favola dato che non è caduta nemmeno una goccia di pioggia (grande rimpianto del ns. Gianpe che pregava per un po' d'acqua, una "benedizione" per le ns. pedalate, diceva) Cmq volevo solo dirvi che il percorso si potrebbe considerare "facile" se non fosse per il piccolo inconveniente di una certo venticello che ti sposta letteralmente mentre pedali. Per cui ti ritrovi a fare 60 km ma la sensazione sulle gambe è 120! Vabbè, anche questo è Zeppelin, no?
      Grazie mille
    • Laura e Paolo

      Vacanza del 2007

      Ciao,
      siamo tornati sabato dal tour delle Fiandre e volevo darvi il nostro feedback...considerato che siamo stati i "battezzatori".
      Ottimo tour...ben organizzato; tappe davvero belle e percorsi interessanti.
      Anche gli hotel sono stati davvero scelti bene: confortevoli e in posizioni strategiche.
      Bella anche l' idea di mettere come tappa finale della settimana Ostenda, arrivare al mare dove una settimana di pedalate sotto l' acqua è stato davvero un successo!!!
      Anche la guida, Gianpietro è davvero in gamba e dotata di un grande senso dell' orientamento.
      Ci sentiamo l' estate prossima per un altro bel giretto o magari anche prima...continuerò a guardare il sito in modo da non perdere eventuali proposte interessanti durante l' anno.
      A presto.

Dettagli viaggio

 

da 880 €

8 giorni / notti, pensione completa

Formula vacanza

in gruppo italiano

 

Data di partenza

da Bruxelles: sabato 29.07 e 12.08.17
da Bruges: sabato 22.07, 05.08.17


Quota per persona in doppia

880 € barca Gandalf

 

Comprende:

  • 7 pernottamenti con colazione, pranzo al sacco e cene (bevande escluse)
  • lenzuola e asciugamani
  • accompagnatore Girolibero
  • assicurazione medico/bagaglio

 

Non comprende:

  • viaggio per/da Bruxelles/Bruges
  • bevande
  • eventuali attraversamenti fluviali a pagamento
  • quanto non specificato 

 

Supplementi

440 € cabina doppia uso singola
70 € noleggio bici

175 € bici elettrica
50 € menù per celiaci (da pagare in contanti a bordo, previa richiesta all'atto della prenotazione, altrimenti la dieta non potrà essere garantita).

 

Riduzioni

50 € terza persona in cabina

 

Documenti:

sono sufficienti la Carta d’Identità o il Passaporto validi per l’espatrio.

Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sui nostri viaggi e iniziative!

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment