(2 impressioni)

In gruppo italiano Viaggiamondo

CU004

Cuba / Storia e spiagge delle Antille

Sulle tracce del Che

Alla scoperta di un’isola unica e di un popolo che sa sempre sorridere. Un viaggio a ritmo di musica attraverso i sapori e i colori dei Caraibi: dalla grande storia della Rivoluzione alle spiagge da sogno, passando per le architetture coloniali di un paese inimitabile.
  • Itinerario

    1. Italia – L’Avana

    Partenza da Milano Malpensa via Madrid, e arrivo a L’Avana nel tardo pomeriggio. Trasferimento privato e sistemazione in albergo, cena libera.

    Pasti: in volo.

    Pernottamento: hotel.

     

    2. L’Avana

    Un’intera giornata dedicata al cuore di Cuba. Accompagnati dalla nostra guida locale andremo alla scoperta nell’antico quartiere de L’Avana, tra le vie piene di gente, musica e tanta allegria. Il tutto contornato dagli splendidi edifici coloniali che piano piano riprendono vita grazie al patrocinio dell’Unesco. Partendo dalla piazza del Campidoglio, dominata dalla sua enorme cupola, ci addentreremo ne L’Habana Vieja, il più vasto centro coloniale dell’America Latina, per ammirare le varie e spettacolari piazze: quella della Cattedrale, una delle più dense di storia e di arte del centro storico che è simbolo de L’Habana Vieja; oppure la piazza delle Armi che ospita il più grande mercato di libri usati che si possa trovare in città. Nel pomeriggio raggiungeremo poi la Piazza della Rivoluzione, il centro politico di Cuba. E’ il luogo dove si svolgono le sfilate del primo maggio e di altre festività: nonostante sia un luogo un po’ spoglio, la sua importanza é elevatissima perchè é considerato il luogo simbolo della Rivoluzione Cubana. Sulla piazza si staglia il monumento al poeta Josè Martì, mentre dal lato opposto la famosissima effigie di Che Guevara contempla la piazza dall’edificio del Ministero degli Interni. Cena libera e, per chi ha ancora un po’ di energia, serata a ritmo di salsa ed al gusto di Cuba Libre.

    Pasti: colazione.

    Pernottamento: hotel.

     

    3. L’Avana – Playa Larga – Santa Clara

    Dopo colazione ci spostiamo verso sud raggiungendo Zapata, penisola che deve il proprio nome al latifondista che la ottenne dalla corona spagnola nel 1636. In passato i suoi abitanti si dedicavano all’estrazione di torba e alla fabbricazione di carbone vegetale. Oggi è un enorme parco nazionale (Gran Parque Natural de Montemar) formato da una pianura in parte paludosa e in parte ricoperta dalla foresta, ed è uno dei territori meno popolati dell’isola. Raggiungeremo Playa Larga dove potremo rinfrescarci tra palme e sabbie bianchissime. La zona è storicamente importante nel cuore dei cubani, poichè il 17 aprile 1961 avvenne la famosa invasione della Baia dei Porci (1.400 mercenari cubani anticastristi, addestrati e armati dalla CIA, tentarono di sbarcare per rovesciare il regime di Castro). Successivamente proseguiamo il viaggio in direzione Santa Clara: fondata nel 1689 dai coltivatori di canna da zucchero, è un tipico centro coloniale che venne arricchito nell’800 con preziosi edifici come il Teatro La Caridad, il Palacio Provincial e l’Hotel Santa Clara Libre. Oggi è la città cubana più legata al mito di Che Guevara e alle sue imprese: fu qui che a fine dicembre del 1958 il Che diede la svolta che portò Fidel Castro e suoi barbudos al potere. Oggi Santa Clara è il santuario della Rivoluzione Cubana, e vi potremo visitare luoghi simbolici come il Parque Leocio Vidal, con l’hotel che ancora mostra i segni della rivoluzione; il Monumento al Tren Blindado, composto da alcuni vagoni del convoglio fatto deragliare; il suggestivo sito del Mausoleo dedicato a Che Guevara e ai suoi compagni caduti in Bolivia.

    Pasti: colazione.

    Pernottamento: hotel.

     

    4. Santa Clara – Topes de Collantes – Trinidad

    Di primo mattino salutiamo Santa Clara e raggiungiamo il Topes de Collantes, sulla Sierra del Escambray: grazie al clima di queste zone, sono fiorenti le foreste di conifere, licheni, muschi e felci gigantesche, mentre anche le piantagioni di caffè crescono rigogliose sui pendii. Qui effettueremo una facile escursione a piedi che ci porterà fino all’Hacienda Codina con i suoi giardini di orchidee e bambù, la Cueva del Altar e gli splendidi panorami. Dopo tanta “fatica” potremo raggiungere Trinidad, città colorata e molto ballerina... largo al divertimento!Pernottamento in “casas particulares” a Trinidad.

    Pasti: colazione.

    Pernottamento: casa particular.

     

    5. Trinidad – Playa Ancon

    Passeremo la mattinata tra musei e squilli di tromba e ci rinfrescheremo in uno dei famosi locali assaporando la dissetante canchánchara. Non mancheremo di camminare alcuni minuti risalendo la collina, per raggiungere i ruderi dell’edificio dell’Eremita de Nuestra Señora: si tratta di un vecchio ospedale spagnolo del diciottesimo secolo, da cui si gode di una bellissima vista panoramica sia sul centro di Trinidad che sul mare. Dopo pranzo potremo raggiungere playa Ancon, situata a meno di 15 km dalla città. Questa spiaggia di sabbia soffice e bianca si stende per 3 km lungo la costa caraibica. Serata da trascorrere in Plaza Mayor, la zona più vitale di Trinidad, cuore culturale della città, nei cui bar e ristoranti si suona musica tradizionale cubana, salsa, rumba, bolero, romantico, cha cha cha... 

    Pasti: nessuno.

    Pernottamento: casa particular.

     

    6. Trinidad – Valle de los Ingenios – Santi Spiritus – Camaguey

    Sveglia presto per dedicare la mattinata alla valle de los Ingenios, patrimonio Unesco fin dal 1988. La Valle degli “zuccherifici” si trova sulla strada che da Trinidad porta a Sancti Spiritus. L'industria dello zucchero, che garantì a Trinidad e a tutta Cuba grande ricchezza, era concentrata infatti qui, dove circa 30.000 schiavi lavoravano in 70 mulini e nelle piantagioni di zucchero. La maggior parte degli stabilimenti andò distrutta durante le due guerre d’indipendenza, e di conseguenza il centro della produzione dello zucchero si spostò verso nord ovest, a Matanzas. Se saremo fortunati potremo raggiungerla a bordo di un treno particolare, che, trainato da una locomotiva a vapore, ci porterà a destinazione varcando ponti e addentrandosi in mezzo a campi lussureggianti. Nel primo pomeriggio proseguiremo il nostro viaggio verso ovest per raggiungere Camaguey, e fermandoci a Santi Spiritus, graziosa cittadina fondata nel 1514 sul Rio Yayabo, dove potremo visitare il Museo Nazionale dedicato a Camilo Sen Fuego, altro mitico eroe della rivoluzione cubana.

    Pasti: nessuno.

    Pernottamento: hotel.

     

    7. Camaguey – Guardalavaca

    Mattinata dedicata alla visita di Camaguey, uno dei primi villaggi fondati a Cuba nel 1515. É la città delle chiese barocche e delle piazze: noi visiteremo la chiesa della Merced, che conserva una custodia d’argento realizzata fondendo 25.000 monete raccolte tra i devoti. Passeggiando nel centro storico noteremo sicuramente un’altra peculiarità di Camaguey: i grandi otri in terracotta introdotti dagli spagnoli in epoca coloniale per conservare l’acqua, oggi usati per decorare piazze e vie. Dopo un pranzo libero, ma in compagnia, salutiamo questa città il cui centro storico fa parte dei siti dichiarati patrimonio mondiale dell’Unesco nel 2008 per raggiungere il resort di Guardalavaca dove avremo la possibilità di rilassarci e di viziarci un po’. 

    Pasti: colazione, cena.

    Pernottamento: hotel.

     

    8. Guardalavaca

    Eccoci in questo vero e proprio paradiso terrestre sulla costa nord dell’isola, che ci offre l’imbarazzo della scelta di attività praticabili. Dopo l’immancabile alba vista dalla bianca spiaggia e il primo bagno della giornata possiamo rientrare in hotel, fare colazione ed andare ad ammirare la favolosa barriera corallina al largo (escursione a pagamento prenotabile dall’hotel), oppure stenderci al sole durante la mattinata e concederci poi un’uscita in barca per nuotare insieme ai simpatici delfini... preparate pinne e maschera! Per chi invece preferisce sgranchirsi un po’ le gambe consigliamo una bella passeggiata lungo la costa; un vero e proprio tuffo all’interno di piccoli e caratteristici villaggi, spiagge deserte e incontaminate, una distesa di fiori colorati e profumati e piante tropicali. 

    Pasti: colazione, pranzo cena.

    Pernottamento: hotel.

     

    9. Guardalavaca – Bayamo – Santiago

    Dopo colazione lasciamo le splendide spiagge di Guardalavaca per riprendere la strada verso Santiago de Cuba, dove pernotteremo. Lungo la strada faremo una sosta a Bayamo, la seconda città più antica di Cuba. Molti degli edifici coloniali originari furono distrutti da un grande incendio del 1869, quando gli abitanti locali preferirono appiccare il fuoco alla città piuttosto che arrendersi agli invasori spagnoli. Una volta ricostruito, il centro fu dichiarato monumento nazionale. Oggi Bayamo è piena di parchi, piazze animate, monumenti unici e una vivace vita di strada. Prima di arrivare a Santiago De Cuba, dove pernotteremo, visitiamo la gloriosa cattedrale di Santa Maria del Cobre, un luogo intiriso di sacralità per i cubani.

    Pasti: colazione.

    Pernottamento: hotel.

     

    10. Santiago

    Giornata interamente dedicata alla visita di Santiago de Cuba: la seconda più grande città del paese è giustamente orgogliosa dei suoi eroi rivoluzionari, le splendide piazze e la sua vibrante tradizione musicale. La vicinanza alla Giamaica e alle altre isole tropicali le ha infuso uno spirito decisamente caraibico, che si può scorgere nell’arte e nell’architettura, e ritrovare nella sua musica folkloristica, come quella che si sente in Calle Heredia. La città mostra una grande varietà di influenze architettoniche, la scopriamo partendo dal maestoso castello El Morro, considerato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, continuando con la splendida casa coloniale di Parque Céspendes nel centro storico, sempre facendoci trascinare dalla vivacità dei suoi abitanti.

    Pasti: colazione.

    Pernottamento: hotel.

     

    11. Santiago – L’Avana

    Dopo colazione ancora qualche ora libera per gli ultimi scatti fotografici in completa libertà. Lasciamo poi Santiago per volare su L’Avana, dove trascorreremo la nostra ultima serata tra balli e musiche tradizionali.

    Pasti: colazione.

    Pernottamento: hotel.

     

    12. L’Avana – Italia

    Ancora mezza giornata libera a La Havana: potremo scegliere se visitare gli angoli più nascosti di questa coloratissima città, oppure rilassarci sotto il sole in una delle tante spiagge, magari raggiungendo Playas del Este. Nel tardo pomeriggio/prima serata transfer per l’aeroporto di La Havana. Imbarco e partenza per l’Italia con volo notturno.

    Pasti: colazione, cena in volo.

    Pernottamento: in volo.

     

    13. Italia

    Scalo a Madrid e arrivo in Italia nel pomeriggio.

     

    Trattandosi di Cuba ed essendo la gestione dei servizi statale, il programma potrà subire variazioni non dipendenti dalla nostra volontà.

     

    Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco. In caso di chiusure di musei, monumenti e siti non prevedibili al momento della pubblicazione del presente programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche in loco.

     

  • Operativo voli

    Voli AIR EUROPA:

     

    1° turno:

    04.08.17 UX1066 Milano Malpensa-Madrid h. 10:45-13:00

    04.08.17 UX0051  Madrid-Havana   h. 15:40-18:55 

    -                

    15.08.17  UX0052  Havana-Madrid   h. 20:55-11:50+1                   

    16.08.17  UX1061 Madrid-Milano Malpensa h. 15:10-17:15* 

    _______

     

    2° turno:

    17.08.17 UX1066 Milano Malpensa-Madrid h. 10:45-13:00

    17.08.17 UX0051  Madrid-Havana   h. 15:40-18:55 

    -                

    28.08.17  UX0052  Havana-Madrid   h. 20:55-11:50+1                   

    29.08.17  UX1061 Madrid-Milano Malpensa h. 15:10-17:15*

     

    * del giorno dopo

     

    N.B.: i voli indicati potrebbero subire variazioni.

     

  • Caratteristiche

    Spostamenti in bus privato; gli itinerari previsti non presentano difficoltà. E’ richiesta una certa flessibilità e adattabilità perchè trattandosi di Cuba gli standard alberghieri non sono quelli a cui siamo normalmente abituati (pur essendo le strutture classificate come 3/4*) e i programmi, essendo totalmente gestiti da un tour operator statale, possono cambiare nel corso del viaggio.

     

    Ogni singolo partecipante deve essere in uno stato di forma psicofisica che gli consenta di poter svolgere e completare l'itinerario della vacanza scelta. In caso contrario, per tutelare l'incolumità del gruppo e del partecipante stesso, l'accompagnatore si riserva il diritto di escluderlo dalle escursioni che riterrà più impegnative.

     

  • Come arrivare

    In aeroporto al check-in del volo, due ore prima della partenza.

     

  • Pernottamento e pasti

    La quota comprende 11 pernottamenti in hotel 2/3/4* e “casas particulares” a Trinidad, camere doppie con bagno. Pur essendo gli hotel buone strutture di standard internazionale, in alcuni rari casi potrebbe accadere che l’acqua non sia sempre disponibile ma solo in orari precisi, spesso per problemi che riguardano non solo l’hotel ma intere zone delle città.

     

    ATTENZIONE: nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

  • Materiale informativo

    Dopo aver ricevuto il saldo, alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite email a tutti i partecipanti il documento finale con la riconferma dell'orario e del luogo di incontro, indirizzi e numeri di telefono utili, nome e numero dell’accompagnatore, e eventuali info personalizzate.

     

  • Al vostro fianco

    Accompagnatore Zeppelin per tutta la durata del viaggio e guida locale. Vi ricordiamo che i nostri accompagnatori non sono guide turistiche-culturali né animatori da villaggio, ma hanno piuttosto la funzione di coordinare il gruppo e guidarlo lungo il tragitto, qualche volta aiutati da un “locale”. Alcuni sono professionisti, altri lo fanno semplicemente per passione, ma in entrambi i casi il comune denominatore è la buona conoscenza di una lingua e sapersela cavare in “quasi” ogni situazione. Oltre ad accompagnarci, sono persone intraprendenti che non disdegnano varianti al programma e che sanno darci consigli utili.

  • 2 Impressioni di viaggio
    • Agostina

      Vacanza del 15-27 agosto 2016

      Pubblicazione 15 settembre 2016

      É un viaggio equilibrato in cui sono compresi i luoghi storici del paese, le spiagge, posti dove si fa musica e si balla un aspetto molto caratteristico di Cuba
    • Michela

      Vacanza del 02-14 agosto 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      Esperienza buona

Dettagli viaggio

 

da 2.350 €

13 giorni / 11 notti, volo incluso (tasse aeroportuali escluse)

Formula vacanza

in gruppo italiano

 

Date di partenza

dal 4.08 al 16.08.17

dal 17.08 al 29.08.17

 

Quota per persona in doppia

2.350 € + tasse aeroportuali

 

Comprende

  • volo di linea Air Europa a/r
  • volo interno da Santiago a L’Havana
  • transfer da/per aeroporto
  • accompagnatore Zeppelin 
  • guida locale parlante italiano
  • 2 pernottamenti in pensione completa
  • 6 pernottamenti con colazione
  • 2 pernottamenti senza colazione
  • bus privato 
  • escursioni da programma
  • visto d’ingresso
  • assicurazione medico-bagaglio

Non comprende

  • tasse aeroportuali (ca 460 €)
  • bevande
  • pasti non indicati
  • mance obbligatorie
  • ingressi
  • extra e quanto non specificato

  

Documenti

Passaporto obbligatorio con validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo a Cuba, e visto. Il visto è incluso e a nostra cura. Per l’emissione del visto è necessario inviarci copia del passaporto, in cui siano chiaramente leggibili i dati (numero, nome e cognome esatti, data di emissione e scadenza, questura).

Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sui nostri viaggi e iniziative!

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment