(8 impressioni)

In gruppo italiano Viaggiamondo

OM002

Oman / Capodanno a Muscat

Il fascino del deserto

In quarant’anni, sotto la guida del sultano Qaboos, il paese si è trasformato in uno stato moderno e aperto, il primo nella penisola arabica a concedere il voto alle donne. Grandiose moschee, antichi forti e colorati mercati si alterneranno ad aspri paesaggi montani, sconfinati deserti, oasi e spiagge protette, in un itinerario naturalistico ancora lontano dal turismo di massa.
  • Itinerario

    29.12.17 venerdì
    Italia – Muscat
    Partenza al mattino da Milano Malpensa per Muscat, via Istanbul. Arrivo nelle prime ore della notte. Dopo le formalità doganali, ci attende un transfer per l’hotel dove pernotteremo nelle prossime due notti. Benvenuti in Oman, terra di splendidi paesaggi e di gente cordiale!
    Pernottamento: hotel.

    30.12.17 sabato
    Muscat
    Dopo colazione dedichiamo la giornata a un primo giro esplorativo della città. Cominciamo con la magnifica Moschea del Sultano Qaboos con l’enorme lampadario a cascata di cristalli Swarowski, e continuiamo con la visita del colorato mercato del pesce e delle verdure di Muttrah. Dopo una bella passeggiata, raggiungiamo in pulmino lungo le corniche la vecchia Muscat, circondata dalle ripide montagne dell’Hajar e affiancata dai forti Jalali e Mirani, le “sentinelle” della città. Dopo aver superato lo sfarzoso Palazzo Al Alam, dimora di rappresentanza del Sultano Qaboos, approfondiamo la storia e l’arte di questo affascinante sultanato visitando anche il Museo Bait Al Zubair. Facciamo un’imperdibile sosta al vecchio porto di Muttrah, una delle aree più interessanti e vivaci di Muscat, dove avremo il resto del pomeriggio per esplorare il coloratissimo souk.
    Pasti: colazione, pranzo.
    Pernottamento: hotel.

    31.12.17 domenica
    Muscat – Wadi Shab – Wadi Tiwi – Fins – Sur
    Dopo colazione raggiungiamo Bimah Sinkhole, una spettacolare dolina carsica piena di acqua cristallina le cui origini sono ancora sconosciute: qualcuno pensa che sia stato causato dalla caduta di un meteorite, altri da un cedimento naturale del terreno, mentre gli omaniti lo credono la casa del diavolo... La cosa sicura è che è sempre molto piacevole immergersi nelle sue acque per trovare refrigerio. Proseguiamo poi verso il Wadi Shab e ci inoltriamo a piedi fino a raggiungere uno dei suoi punti più panoramici. Ci dirigiamo poi verso il Wadi Tiwi, altra spettacolare gola stretta e profonda scavata nella montagna che possiamo esplorare con un breve trekking di un’oretta. Raggiungiamo la spiaggia di Fins per il momento “foto di gruppo!” prima di arrivare nei pressi di Sur, dove abbiamo il piacere di visitare un cantiere di dhow, la tipica imbarcazione omanita. In serata ci aspetta il cenone di gala per festeggiare l’arrivo del nuovo anno in allegria!  
    Pasti: colazione, pranzo e cena.
    Pernottamento: hotel.

    1.01.18 lunedì
    Sur – Wadi Bani Khalid – Wahiba Sands
    All’alba, o poco prima, avanziamo verso la riserva di Raz Al Jinz e cullati dal suono delle onde del mare per osservare le tartarughe che depositano le loro uova in spiaggia. Rientriamo in hotel per la colazione e poi indossiamo i nostri costumi da bagno e andiamo a tuffarci nelle fresche acque del Wadi Bani Khalid, un vero e proprio paradiso circondato da rocce e sabbia. Proseguiamo verso l’immenso Wahiba Sands, uno dei più affascinanti e misteriosi deserti nella regione del Golfo Arabo, dimora di migliaia di Beduini che da oltre 7.000 anni vi abitano. Enormi dune corrono fino al mare arabo, dove potrete camminare nel deserto, salire le ampie colline di sabbia e ammirare lo spettacolo indimenticabile del tramonto. In serata ci attende una cena nella tenda beduina, sotto una luminosa coltre stellata.
    Pasti: colazione, cena.
    Pernottamento: campo tendato.

    2.01.18 martedì
    Wahiba Sands – Ibra – Bahla – Jabrin – Nizwa
    Dopo la colazione tra le dune del deserto partiamo per raggiungere il mercato di Ibra che ha luogo ogni mercoledì ed è dedicato solo alle donne. Ogni settimana le donne lo raggiungono per comprare i beni di cui hanno bisogno. Ma non preoccupatevi, i turisti uomini hanno il permesso di entrare! Da qui raggiungiamo Nizwa dove veniamo ospitati in una casa tradizionale e ci fermiamo per il pranzo preparato dalla famiglia. Dopo pranzo ci spostiamo verso la misteriosa città di Bahla, sede di miti e leggende trasmesse dagli omaniti durante il corso dei secoli. Questa piccola cittadina è famosa per i manufatti di terracotta e per il suo forte imponente che con i 12 chilometri di mura è il più antico del paese. Si pensa infatti sia stato costruito in epoca pre-islamica ed è patrimonio mondiale dell’Unesco. Il forte non viene visitato al suo interno in quanto è vuoto, facciamo quindi solo una passeggiata nel circondario e lo fotografiamo da ogni prospettiva. Arriviamo poi a Jabrin con il suo castello, piccolo, ma assolutamente grazioso e degno di nota. Costruito durante la dinastia di Al Ya Ruba nella prima metà del 1600 è un fine esempio di architettura islamica con magnifiche incisioni nel legno e soffitti dipinti laboriosamente.
    Pasti: colazione, pranzo.
    Pernottamento: hotel.

    3.01.18 mercoledì
    Nizwa – Al Hamra – Misfat – Jebel Shams
    Dopo colazione ci addentriamo nel variopinto e rumoroso suq di Nizwa dove possiamo comprare i tradizionali pugnali omaniti o le saporite spezie. Visitiamo anche lo storico forte della città, dalla cui sommità avremo ai nostri piedi il panorama variopinto di questo paesaggio cittadino prima, e rurale poi. Lasciamo la città e proseguiamo verso Al Hamra, chiamata anche Al Hamra Abryeen perchè abitata da una tribù che si può trovare solo in questo luogo, quella di Al Abri. Passeggiamo tra le più antiche case del sultanato, ancora oggi intrise di storia e ben conservate. È arrivato il momento di andare a vistare una tradizionale casa araba al cui interno una cooperativa di donne estrae artigianalmente l’olio di argan; siamo a Bait Al Safah, che in arabo significa Casa della Pace. Proseguiamo poi verso Misfat Al Arbeieen, uno dei villaggi più pittoreschi dell’Oman. Se osservate sotto un particolare punto di vista le sue case farebbero quasi pensare ad un paesello medievale italiano. Nel tardo pomeriggio raggiungiamo lo spettacolare Grand Canyon dell’Oman; un baratro enorme si apre davanti ai nostri occhi fra le montagne brulle della catena del Jebel Shams.
    Pasti: colazione, cena.
    Pernottamento: lodge di montagna.

    4.01.18 giovedì
    Jebel Shams – Bilad Sayt – Wadi Bani Awf – Mussanah
    Dopo colazione raggiungiamo uno dei villaggi più remoti del paese, Bilad Sayt attraversando in auto il selvaggio canyon del Wadi Bani Awf; il paesino ci accoglie con il suo meraviglioso panorama fatto di palmeti e giardini terrazzati tra le mura antiche del villaggio. Alla fine della giornata raggiungiamo Mussanah, autentico paradiso per il relax finale.
    Pasti: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    5.01.18 venerdì
    Mussanah
    Giornata in libertà in questo super resort!
    (A richiesta potranno essere organizzate delle attività facoltative come immersioni, escursione per andare a vedere i delfini...)
    Nella tarda serata raggiungiamo l’aeroporto per il nostro volo di rientro in Italia... يوم سعيد Oman!
    Pasti: colazione, cena.
    Pernottamento: hotel.

    6.01.18 sabato
    Italia
    Arrivo in mattinata in Italia.

     

    Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco. In caso di chiusure di musei, monumenti e siti non prevedibili al momento della pubblicazione del presente programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche in loco.

     

  • Operativo voli

    Voli Turkish Airlines via Istanbul

    29.12.17 TK1874 Malpensa-Istanbul h 10:55 - 15:40
    29.12.17 TK774   Istanbul-Muscat  h 20:10 - 02:00*

    06.01.18 TK775   Muscat - Istanbul     h 03:00 - 07:40
    06.01.18 TK1873 Istanbul-Malpensa h 08:55 - 09:55
    *del giorno dopo

    N.B.: i voli indicati potrebbero subire variazioni.

     

  • Caratteristiche

    Itinerario facile e alla portata di tutti. Gli spostamenti saranno effettuati in parte con minibus privato, in parte con automezzi fuoristrada 4x4.

     

  • Come arrivare

    Ritrovo in aeroporto 2 ore prima della partenza del volo, al desk del check-in.

     

  • Pernottamento e pasti

    Sistemazione in hotel 3/4*, in camere doppie con bagno. Una notte in campo tendato attrezzato (tende doppie con servizi privati) e una notte in bungalow con servizi privati in resort di montagna. Sono comprese 7 colazioni, 3 pranzi e 5 cene.

    ATTENZIONE: nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

  • Materiale informativo

    Dopo aver ricevuto il saldo, alcuni giorni prima della partenza invieremo tramite email a tutti i partecipanti la riconferma dell'orario e del luogo di incontro, oltre ad indirizzi e numeri di telefono utili, nome e numero dell’accompagnatore, eventuali info personalizzate.

     

  • Al vostro fianco

    Esperta guida locale parlante italiano per tutta la durata del viaggio. In aeroporto a Milano Malpensa sarà invece presente un nostro collaboratore che vi darà assistenza nelle pratiche di check-in.

     

    Per tutta la durata del viaggio avrete a disposizione due numeri da contattare in caso di necessità: il nostro numero di emergenza in Italia ATTIVO OGNI GIORNO DALLE 8:00 ALLE 20:00 e quello dell’accompagnatore.

  • 8 Impressioni di viaggio
    • Sonia

      Vacanza del 28 dicembre 2016 - 04 gennaio 2017

      Pubblicazione 18 gennaio 2017

      La vacanza è andata bene. Il tour è un pò impegnativo e intenso
    • Nadia

      Vacanza del 28 dicembre 2016 - 04 gennaio 2017

      Pubblicazione 16 gennaio 2017

      Ottimo viaggio per il periodo invernale, una settimana per ricaricare le batterie.
      L'itinerario permette di vedere le varie facce della natura omanita.
    • Maria Livia

      Vacanza del 28 dicembre 2016 - 04 gennaio 2017

      Pubblicazione 16 gennaio 2017

      la vacanza è andata bene però non è un itinerario alla portata di tutti per via del trekking impegnativo di Capodanno. Valutazione buona
    • Francesca

      Vacanza del 28 dicembre 2016 - 04 gennaio 2017

      Pubblicazione 16 gennaio 2017

      Sono molto soddisfatta del viaggio.
    • Michela

      Vacanza del 28 dicembre 2016 - 04 gennaio 2017

      Pubblicazione 16 gennaio 2017

      Viaggio ben organizzato, molto diversificato e mai noioso.
    • Giorgio

      Vacanza del 28 dicembre 2016 - 04 gennaio 2017

      Pubblicazione 16 gennaio 2017

      Bellissimi i paesaggi e la natura, viaggio assolutamente consigliato!
    • Gilberto

      Vacanza del 28 dicembre 2016 - 04 gennaio 2017

      Pubblicazione 15 gennaio 2017

      Molto bene con leggere difficoltà alla portata di persone che non hanno problemi fisici (non soffrano di vertigini).
    • Paola

      Vacanza del 28 dicembre 2016 - 04 gennaio 2017

      Pubblicazione 14 gennaio 2017

      Tutto bene. Più tempo a Muscat nel ritorno x fare un po' di mare.

Dettagli viaggio

 

da 2.250 €

9 giorni, volo incluso (tasse escluse)

Formula vacanza:
in gruppo italiano
 
Data di partenza:
dal 29.12.17 al 6.01.18
 
Quota per persona in doppia:
2.250 € + tasse aeroportuali
 
Comprende:

  • assistenza in aeroporto
  • esperta guida locale parlante italiano
  • volo di linea Turkish Airlines a/r
  • 8 pernottamenti con colazione
  • 5 cene
  • 3 pranzi
  • tutti i trasferimenti in bus privato o mezzo 4x4
  • entrate ai siti come da programma
  • assicurazione medico/bagaglio

Non comprende:

  • tasse aeroportuali (250 €)
  • adeguamento valutario
  • rimanenti pasti e bevande
  • mezzi pubblici per spostamenti in città
  • mance
  • visto d’ingresso
  • extra
  • quanto non specificato

Supplementi:

500 € camera singola

 

Documenti:

Per l’ingresso in Oman è necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'arrivo nel Paese e il visto che si fa al momento dell’entrata nel paese. Il visto turistico si può ottenere in aeroporto, previa compilazione di un apposito formulario e dietro il pagamento di 20 Rial Omani (OMR), circa 50 €.

Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sui nostri viaggi e iniziative!

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment