(1 impressioni)

Individuale Trekking

IE015

Irlanda / Il Burren e le scogliere di Moher

Tra le rocce della Burren Way

Questa regione estrema dell’Irlanda è dominata da una delle più ampie estensioni di roccia calcarea al mondo, formatesi 330 milioni di anni fa. Si tratta di un ecosistema unico dove piante artiche, alpine e mediterranee convivono in perfetta armonia. Camminando lungo la Burren Way vi immergerete in un paesaggio lunare, percorrendo lande desolate e brughiere, tra resti di monumenti neolitici, forti, rovine monastiche e castelli.
  • Itinerario

    1° Liscannor
    Arrivo individuale a Liscannor e primo pernottamento.

    2° Liscannor – Cliffs of Moher – Doolin (19 km, +205 m, 5.5 ore)
    Liscannor è un paesino di pescatori a vocazione turistica situato sulla costa ovest della contea di Clare ed è il vostro punto di partenza per incamminarvi lungo la “Burren Way”, la via del Burren. In tempi antichi l’area attorno a Liscannor era di proprietà dei capitribù dei Corcomroe, gli O’Connor. Da qui il sentiero vi conduce su una stradina di campagna affacciata sull’omonima baia; attraversando i terreni coltivati di Kilconnel raggiungete un sentiero sulla scogliera ad Hags Head, dove il terreno scosceso e le impressionanti falesie accolgono una grande varietà di fiori spontanei ed offrono ristoro agli uccelli marini. Proseguirete verso le famose Cliffs of Moher, che si stagliano sull’Oceano Atlantico ad un’altezza di 214 metri. Qui potete entrare nel nuovo centro visitatori e riprendere poi il cammino verso il paese di Doolin, famoso nel mondo come capitale irlandese della musica tradizionale. Pernottamento a Doolin.

    3° Doolin, giorno libero
    La storia di Doolin si legge nei forti circolari e nei chilometri di mura di pietra che formavano l’antico sistema di suddivisione dei campi, sullo sfondo di uno spoglio paesaggio di pietra calcarea. Chi arriva a Doolin porta via con sé qualcosa di diverso e personale: chi fa tesoro di una stimolante sessione di musica tradizionale, chi invece vi scopre il luogo ideale per le proprie meditazioni. A Doolin è anche possibile noleggiare le biciclette per esplorare i dintorni su un mezzo alternativo, solo per questa giornata. Potete altrimenti scegliere di visitare Inisheer, la più piccola delle tre isole Aran. Dal molo di Doolin potete raggiungerla con una breve tratta in traghetto. Inisheer conta una popolazione di 300 abitanti, che ancora parla l’irlandese antico (gaelico) durante la vita di tutti i giorni. Quest’isola è un’estensione del Burren, avendo la stessa origine glaciale della terraferma. Pernottamento a Doolin.

    4° Doolin – Fanore (20 km, +290 m, 6 ore)
    Il percorso di oggi è un tratto meraviglioso di cammino, che vi porta nell’entroterra di Ballynahown e sull’altopiano del Burren. Passerete ai piedi del più alto monte della zona: Slieve Elva; se ve la sentite potrete fare una breve deviazione per raggiungere la cima (344m). La discesa vi conduce nella vallata Caher Valley e lungo il fiume sotterraneo del Burren, il Caher River. Lungo il percorso godrete di bellissime vedute sulle Cliffs of Moher, sull’Oceano Atlantico e sulle isole Aran. Pernottamento a Fanore.

    5° Fanore – Ballyvaughan (16 km, +240m, 4.5 ore)
    Oggi camminerete in gran parte su vecchie e tranquille stradine di campagna, che girano attorno al Black Head, la famosa grande distesa di pietra calcarea grigia dalla quale godrete di una meravigliosa vista sulla baia di Galway, sulle isole Aran e sulle montagne del Connemara. A fine giornata arriverete a Ballyvaughan, un tranquillo porto di pescatori lungo la costa sud della baia di Galway. Il paese si sviluppò attorno al porto in epoca vittoriana, quando diventò capitale della contea di Clare grazie al fiorente commercio di erba dal Connemara. A Ballyvaughan sono presenti numerose tracce della presenza dell’uomo fin dall’epoca preistorica ed in paese vive ancor oggi una fiorente comunità. Il percorso vi conduce oltre Newtown Castle, una fortificazione del XVI secolo costruita per un ramo degli O’Brien, ma passata poi sotto la proprietà del potente clan locale degli O’Loghlen. Pernottamento a Ballyvaughan.

    6° Ballyvaughan, tour circolare (10 km, +120m, 3 ore)
    La strada che percorrete oggi è un sentiero circolare che parte ed arriva a Ballyvaughan. La prima parte della camminata vi porta attraverso una rete di piccoli campi caratterizzati dai tipici muri a secco del Burren e da piccoli campi di noccioli, nella tradizione irlandese conosciuti come alberi della saggezza. Durante il vostro giro avrete la possibilità di visitare il negozio della fattoria del Burren e le grotte di Ailwee (Ailwee Caves). Di ritorno a Ballyvaughan passerete su vecchie strade verdi, un vero paradiso per i rari e bellissimi fiori del Burren. Pernottamento a Ballyvaughan.

    7° Ballyvaughan
    Dopo colazione, fine dei servizi.

    Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco.

     

     

  • Caratteristiche

    Itinerario facile (T). Viaggio adatto a chi vuole godersi il paesaggio a ritmo lento e rilassato: potrebbe essere la vostra introduzione al mondo del trekking. Se vi affascina il mondo delle mappe e dell’orientamento, senza rinunciare al piacere di visitare posti nuovi, questo è il viaggio che fa per voi. Ingredienti base per la riuscita della vacanza: un buon equipaggiamento e un pizzico di intraprendenza. Sentieri facili, proposta ideale per chi è abituato a camminare 4-5 ore al giorno con dislivelli contenuti, non oltre i 250 metri in salita e discesa. Da segnalare un’unica giornata più impegnativa (4° giorno) con una tappa di 20 km e 290m di dislivello. Il 3° giorno non prevede trekking perchè è dedicato alla visita dei dintorni di Doolin. 

     

    Il piacere di camminare e l’abitudine a spostarsi a piedi permettono di godere appieno di questo itinerario. Suggeriamo di abituare le gambe ad un po’ di costanza…e i bambini ad un po’ di pazienza!

     

     

  • Come arrivare

    Liscannor è facilmente raggiungibile in bus o in treno dagli aeroporti di Dublino e Shannon.

    In treno dall’aeroporto di Dublino (voli Raynair e Air Lingus dai principali aeroporti italiani):

    • bus 747 dall’aeroporto di Dublino alla stazione Dublin Houston Station (45’)
    • da Heuston Station treno per Ennis (con 1 cambio; 3h)
    • da Ennis bus 350 fino a Liscannor (45’)


    In autobus dall’aeroporto di Shannon (voli dai principali aeroporti italiani con 1 scalo):

    • bus 334 fino a Ennis (40’)
    • da Ennis bus 350 fino a Liscannor (45’)


    Informazioni orari treni: Irish Rail. Informazioni orari autobus: Bus Eireann.

     

     

    Rientro

    Da Ballyvaughan all’aeroporto di Dublino:

    • bus 350 da Ballyvaughan alla stazione degli autobus di Galway (1h)
    • da Galway bus City Link diretto per l’aeroporto di Dublino (2h45’)


    Da Ballyvaughan all’aeroporto di Shannon:

    • bus 350 da Ballyvaughan a Ennis (2h)
    • bus 344 da Ennis all’aeroporto di Shannon (40’)


    Informazioni orari autobus: Bus Eireann.

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Sistemazione in b&b e guesthouse a conduzione familiare in camere con servizi privati. Sono incluse 6 colazioni tipiche irlandesi. I pranzi e le cene non sono inclusi nella quota. Per i pranzi si consiglia di acquistare acqua e panini la mattina prima di iniziare il trekking: in alcuni casi sarà possibile richiedere il pranzo al sacco (a pagamento) presso la struttura ospitante, in altri sarà possibile acquistare il necessario presso il negozio di alimentari o supermercato del paese. Per le cene avrete possibilità di scegliere tra i pub o i ristoranti del paese.

     

     

  • Materiale informativo

    La descrizione dei percorsi (roadbook) in italiano e le mappe vi consentiranno di effettuare il tour in autonomia.

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la durata della vacanza avrete a disposizione due numeri di assistenza da contattare solo in caso di necessità: il nostro in Italia e quello del referente locale (inglese).

  • 1 Impressioni di viaggio
    • ATTENZIONE
      Le seguenti impressioni sono state pubblicate prima del nuovo sistema di rating

      Laura

      Vacanza del 2015

      Pubblicazione 09 settembre 2015

      La vacanza è stata bellissima, il percorso molto affascinante e suggestivo,
      le persone che ci hanno accolto sono state molto cordiali e disponibili.
      Abbiamo solo avuto un attimo di difficoltà a Liscannor per la partenza perchè essendo arrivati in taxi non riuscivamo a capire il punto di partenza, ma la signora che ci ha ospitato ( cliff wiew lodge) ci ha accompagnati all'inizio del percorso.
      Per i resto è stato tutto perfetto! Siamo rimasti tutti molto entusiasti.
  • 1 Varianti
  • 5 Da combinare
    mostra tutti dividi
    • 1/1

Dettagli viaggio

 

da 560 €

7 giorni

Formula vacanza

individuale

 

Data di partenza

ogni giorno dal 1.04 al 30.09.17

 

Quota per persona

560 € guesthouse e b&b

 

Comprende

  • 6 pernottamenti con colazione tipica irlandese
  • materiale informativo
  • trasporto bagagli
  • assistenza telefonica
  • assicurazione medico-bagaglio

Non comprende

  • viaggio per Liscannor e da Ballyvaughan
  • pasti
  • ingressi
  • trasporto con mezzi pubblici
  • extra
  • quanto non specificato

Supplementi

150 € camera singola


Documenti

Carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto in corso di validità.

Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sui nostri viaggi e iniziative!

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment