(1 impressioni)

In gruppo italiano Viaggiamondo

MM002

Myanmar - Birmania / Bago e la roccia d'oro

Spiritualità, sorrisi e mille pagode

Un viaggio in Myanmar è una scoperta del patrimonio artistico e delle bellezze naturali del paese, da gustare al ritmo di uno stile di vita tradizionale, pacifico e spesso immutato nei secoli. L’itinerario classico è stato arricchito dalla salita alla Roccia d’oro insieme ai pellegrini che la raggiungono per pregare e dalla visita all’antica capitale Bago, da dove rientrerete utilizzando il treno, per un’autentica esperienza di vita locale. Da non perdere le tappe principali: l’affascinante Bagan e il suo patrimonio unico, Mandalay e il centro Birmania, il Lago Inle e le popolazioni che lo abitano.
  • Itinerario

    1° Yangon
    Arrivo individuale a Yangon: incontro con il referente locale e trasferimento in hotel. La città venne fondata nel 1755 e fino al 2006 fu la capitale del Paese, prima che questa venisse spostata in una nuova città costruita centinaia di chilometri più a nord, in mezzo alla giungla tropicale, Naypyitaw. Yangon rimane comunque uno dei centri commerciali più importanti: gran parte delle esportazioni e delle importazioni passano attraverso il porto di Thilawa, il più grande e trafficato della Birmania. La città ha 6 milioni di abitanti di etnie birmane diverse, che convivono pacificamente insieme a indiani e cinesi, ed è un affascinante mix di costruzioni di diversi stili: inglese del periodo vittoriano, cinese, birmano, indiano... Tra parchi ombrosi e viali alberati svettano i pinnacoli delle numerose pagode disseminate ovunque. La Strand Road, la via principale, costeggia il fiume Irrawaddy, che attraversa la città e la frenetica zona portuale fulcro di commercio e comunicazione. Nel pomeriggio inizierete la visita di Yangon con il grande Buddha reclinato, poco distante dall’imponente pagoda Shwedagon, il simbolo del paese. Quando nel 486 a.c. il Buddha morì, le sue reliquie furono suddivise in otto parti e vennero fatti costruire otto grandi stupa per custodirle all’interno. La Shwedagon Pagoda, detta anche “la Pagoda dei sacri capelli vivi” o “la montagna d’oro”, alta quasi 100 metri e coperta da 2 tonnellate d’oro e da migliaia di pietre preziose sulla sommità, si erge su un colle di 60 metri ed è visibile da tutta la città. È la più venerata perché contiene otto capelli donati dal Buddha durante la sua vita terrena. La giornata si conclude con la cena in ristorante tipico, seguita dal pernottamento in hotel.
    Pasti inclusi: cena.

    2° Yangon – Bago – Kyaikthyio
    Prima colazione in hotel. Di primo mattino partenza con mezzo privato per Kyaikthyio, la Roccia d’oro, situata a circa 180 km da Yangon, che raggiungerete non prima di aver fatto una sosta a Bago per visitare l’antica capitale, una città ricca di edifici sacri, antichi palazzi e giganteschi Buddha. Potrete vedere la pagoda Shwemandaw, detta la grande pagoda d’oro, antica di 1000 anni, e potrete ammirare uno splendido panorama dalla pagoda Hinta Gone sulla collina. Pranzo in ristorante e proseguimento per Kyaikthyio, attraverso paesaggi agricoli che vi faranno immergere nella vita rurale della Birmania. All’arrivo a Kyaikthyio, salita al monte sacro e visita della "Roccia d'oro", un grosso masso coperto di sfoglie d’oro, situato prodigiosamente in equilibrio sul bordo di una roccia. Sulla cima del masso è adagiata una piccola pagoda dorata che contiene una reliquia del Buddha. Numerosi sono i pellegrini che raggiungono questo luogo per pregare e per omaggiare Buddha e a loro vi potrete mescolare durante la vostra permanenza sul monte. Cena e pernottamento in hotel.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena.

    3° Kyaikthyio – Bago – Yangon
    Prima colazione in hotel. Chi vorrà alzarsi di buon’ora, avrà la possibilità di assistere al sorgere del sole sulla Roccia d’oro. Dopo colazione, discesa dal monte e trasferimento in mezzo privato a Bago, per terminare la visita. Potrete vedere il Buddha sdraiato gigante, “Shwethalyaung”, lungo 55 m e alto 16 e la pagoda Kyaik Pun, con i 4 Buddha giganti e coloratissimi, seduti schiena a schiena. Pranzo in ristorante. Rientrerete a Yangon utilizzando il treno che, in un paio d’ore, collega le due città: sarà un’autentica esperienza di vita locale. Arrivati a Yangon, trasferimento in hotel, cena e pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena.

    4° Yangon – Bagan
    Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto per il volo mattutino per Bagan, uno dei siti archeologici più significativi del Sud-Est asiatico. Si pensa che qui siano stati costruiti più di 13000 tra templi, pagode e altre strutture religiose: a partire dal regno di re Anawrahta (1044) e fino alla conquista da parte delle forze di Kublai Khan nel 1287, la zona è stata il centro vibrante di una frenetica architettura religiosa. Nel 2002 la città ha ottenuto lo status di Patrimonio dell’Umanità. Durante la mattina visiterete il colorato e animato mercato a Nyaung-oo e proseguirete con la splendida pagoda Shwezigon, il cui stupa a forma di campana è diventato il prototipo per tutte le altre pagode in Birmania. Seguirà la visita ad altri edifici religiosi, tra i più importanti e scenografici, e alla fabbrica della bellissima lacca, tipica di Bagan. Visiterete poi il tempio di Ananda, il particolare tempio Manuha, per concludere poi con un indimenticabile tramonto dall’alto di una pagoda. Pranzo in ristorante sul fiume e cena in ristorante tipico con spettacolo. Pernottamento in hotel.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena.

    5° Bagan – Mandalay
    Dopo la prima colazione, partenza per Mandalay attraverso i paesaggi del Centro Birmania con le sue coltivazioni, i villaggi e la vita locale. Arrivo a Mandalay dopo circa 4 ore. L'ultima capitale del regno birmano, prima che l'occupazione britannica ne decretasse la fine, mandando in esilio lo sfortunato re Thibaw, è oggi la seconda città del Paese con una popolazione che si aggira intorno al milione. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio inizierete il giro della città che includerà una sosta ai laboratori artigiani delle marionette e degli arazzi, a cui seguirà la visita al monastero Shwenandaw, con splendidi intarsi di legno, meraviglioso esempio di arte tradizionale birmana e unico superstite degli edifici del Palazzo Reale andati completamente distrutti durante la seconda guerra mondiale. Proseguirete poi con il vasto complesso della Kuthodaw Paya, formato da uno stupa centrale e da un vasto cortile che ospita 729 piccole pagode bianche, che contengono un egual numero di lastre di marmo, sulle quali sono state incise le pagine della Tripitaka, testo sacro al buddismo. Le 729 lastre, o pagine, vanno a formare un libro di dimensioni colossali, che il guiness dei primati ha classificato come il libro più grande del mondo. Cena e pernottamento in hotel.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena.

    6° Mandalay – Amarapura – Mingun – Mandalay
    Dopo la prima colazione, con un breve trasferimento raggiungerete l’affascinante Amarapura, che ospita un grande monastero che permette ai visitatori di assistere ai rituali della comunità: la processione e il silenzioso pasto dei monaci vi trasmetteranno serenità e vi permetteranno di avvicinarvi ad uno stile di vita ben diverso da quello occidentale. Proseguirete poi per il ponte pedonale U Bein, costruito interamente in tek, che collega la località ad una pagoda sull’altra sponda del lago. Seguirà la visita alla pagoda Mahamuni, con la grande statua del Buddha seduto proveniente dall’Arakhan e ricoperta di sfoglie d’oro votive, per continuare con il quartiere dove si lavora il marmo e con una passeggiata nel variopinto mercatino. Dopo il pranzo in ristorante, trasferimento a bordo di un battello per l’antica città reale di Mingun. La navigazione vi permetterà di osservare scene di vita fluviale e i panorami sulla campagna e le vicine colline. All’arrivo, visita della zona archeologica con l’immensa Mingun Paya, la pagoda incompiuta, con la campana più grande del mondo, dal peso di 90 tonnellate, e con la pagoda Myatheindan, costruita con particolari spire bianche che simboleggiano monti mitologici. Rientrerete a Mandalay sempre via fiume e cenerete poi in ristorante. Pernottamento in hotel.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena.

    7° Mandalay – Lago Inle
    Prima colazione e trasferimento in aeroporto. Con un breve volo raggiungerete Heho, nello stato Shan, situato ai confini con la Thailandia. Con un tragitto via terra tra bei paesaggi montani arriverete poi al Lago Inle, un luogo eccezionale abitato dall’etnia degli Intha che vive, lavora, studia e prega...sull’acqua! Il giro a bordo di motolance vi permetterà di ammirare la bellezza del lago circondato da verdi montagne e di conoscere il mondo di questa popolazione unica: giardini galleggianti costruiti con il fango, pescatori che remano con una gamba e pescano con una speciale nassa conica, e i ritmi sereni della vita di questa gente. Pranzo in ristorante. Attraversando poi una delle zone più panoramiche del lago si raggiungeranno le remote pagode di Taung Tho, tra villaggi su palafitte e ingegnosi orti galleggianti. Al rientro si farà una sosta alle cooperative tessili delle donne Intha. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena.

    8° Lago Inle
    Prima colazione. La giornata di oggi sarà dedicata alla visita della parte centrale del lago e delle splendide colline di Inthein, in un braccio secondario di questo splendido specchio d’acqua. Qui vive la minoranza Pa-Oh, la seconda più numerosa nello Stato Shan. La vostra passeggiata nel villaggio e tra le bancarelle vi condurrà alla cima di una collina, dove si trova il magnifico complesso buddista di Inthein composto da centinaia di stupa ricoperti di vegetazione, risalenti al XIII secolo, che circondano un antico monastero. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si proseguirà con le visite alle coltivazioni galleggianti di frutta e verdura, al monastero Nga Pha Kyaung, un tempo famoso per i gatti addestrati dai monaci e alla grande pagoda Phaung Daw U Kyaung. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena.

    9° Lago Inle – Yangon
    Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto per il volo di rientro a Yangon. All’arrivo, se avrete ancora del tempo prima della partenza del vostro volo per l’Italia, si potrà concludere la visita della città. Pranzo in ristorante e trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul vostro volo.
    Pasti inclusi: colazione e pranzo.

     

    Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco. In caso di chiusure di musei, monumenti e siti non prevedibili al momento della pubblicazione del presente programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche in loco.

     

  • Caratteristiche

    Viaggio itinerante alla portata di tutti, con guida locale parlante italiano. Gli spostamenti vengono effettuati con un mezzo privato e con voli di linea aerea privata locale. Il viaggio si effettua con un minimo di due persone e può includere la presenza di partecipanti provenienti da altri tour operator.

     

  • Come arrivare

    Voli di linea dai principali aeroporti italiani con le seguenti compagnie aeree:
    Thai Airways
    Emirates
    Singapore Airlines
    Etihad Airways


    Se non avete dimestichezza con internet (o se non avete una carta di credito) possiamo effettuare la prenotazione per conto vostro. Chiedeteci un preventivo!

     

  • Pernottamento e pasti

    8 pernottamenti con colazione in hotel 3 * (categoria del paese ospitante) in camera doppia con servizi. È possibile richiedere lo stesso tour con sistemazione in hotel 4*, con supplemento. Sono inclusi tutti i pasti, dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo. Questi verranno consumati in hotel e in ristoranti locali che, nonostante l’aspetto talvolta modesto, sono i migliori disponibili nelle varie località.

    ATTENZIONE: per questo itinerario chi viaggia da solo non potrà richiedere l’abbinamento in camera doppia con un altro partecipante.

     

  • Materiale informativo

    Dopo aver ricevuto il saldo, alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite email a tutti i partecipanti il documento finale con la riconferma dell'orario e del luogo di incontro, indirizzi e numeri di telefono utili ed eventuali info personalizzate. Se a due giorni dalla partenza non l’avete ancora ricevuto chiamateci!

     

  • Al vostro fianco

    Guida locale parlante italiano per tutta la durata del viaggio.

     

    Per tutta la durata del viaggio avrete a disposizione due numeri da contattare in caso di necessità: il nostro numero di emergenza in Italia ATTIVO OGNI GIORNO DALLE 8:00 ALLE 20:00 e quello del referente locale.

  • 1 Impressioni di viaggio
    • Maria Tiziana

      Vacanza del 28 gennaio - 07 febbraio 2017

      Pubblicazione 16 febbraio 2017

      Il viaggio e ben calibrato, sono fondamentali gli spostamenti in aereo. Le giornate sono piene di attività.

Dettagli viaggio

 

da 1.690 €

9 giorni, pensione completa

Formula vacanza:

in gruppo italiano

 

Data di partenza:

ogni domenica dal 1.10.16 al 30.04.17

 

Quota per persona in doppia:

1.690 €

 

Comprende:

  • 8 pernottamenti con prima colazione
  • tutti i pasti, dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo
  • trasferimenti e visite con mezzo privato
  • 3 voli interni: Yangon-Bagan, Mandalay-Heho, Heho-Yangon
  • facchinaggio negli aeroporti (una valigia per persona)
  • biglietto ferroviario Bago-Yangon
  • motolancia al Lago Inle
  • barca da/per Mingun
  • guida locale parlante italiano per tutta la durata del viaggio
  • ingressi ai luoghi indicati nel programma
  • assicurazione medico-bagaglio

Non comprende:

  • volo per Yangon a/r
  • pranzo del primo giorno
  • bevande ai pasti
  • mance
  • extra personali
  • visto di ingresso
  • quanto non specificato

Supplementi:

290 € camera singola

 

Per il periodo di Natale e Capodanno quote su richiesta.

 


Documenti:

Passaporto con validità residua di 6 mesi dalla data di arrivo nel paese e visto. Il passaporto deve avere almeno due pagine libere.

 

Il visto è obbligatorio e va richiesto all’Ambasciata dell’Unione del Myanmar a Roma oppure on line sul sito www.evisa.moip.gov.mm. Eventualmente è possibile ottenere il visto tramite Zeppelin, al costo di 60 € per persona.

Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sui nostri viaggi e iniziative!

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

Attenzione!

Questo è il programma del tour 2017. Stiamo lavorando all'aggiornamento per il 2018!

Chiudi Chiudi
payment