Nuovo tour!

In gruppo italiano Explore

TZ005

Tanzania / Capodanno nelle Galapagos d’Africa e Zanzibar

Ecotour in uno scrigno di biodiversità

Accompagnati dalle guide ambientali escursionistiche di Biosphaera esploriamo un ecosistema intatto di foresta tropicale, i lussureggianti Monti Udzungwa, vero e proprio scrigno di biodiversità. Qui saremo ospiti del Centro di Monitoraggio Ecologico gestito dal Museo delle Scienze (MUSE) di Trento che studia e tutela una foresta definita “Galapagos d’Africa”. Da una delle più antiche foreste al mondo andremo alla scoperta delle vaste pianure alluvionali africane in un autentico safari nella Savana: orizzonti sconfinati e incontri ravvicinati con elefanti, giraffe, zebre, ippopotami e leoni. Concluderemo il viaggio sull’isola di Zanzibar, miscela di culture e Patrimonio Unesco.
  • Itinerario

    24.12.17 domenica

    Italia – Dar Es Salaam

    Partenza dall’aeroporto di Milano Malpensa e Roma Fiumicino; pernottamento in volo.

     

    25.12.17 lunedì

    Dar Es Salaam

    Arrivo all’aeroporto di Dar Es Salaam. Trasferimento in ostello, cena e pernottamento.

     

    26.12.17 martedì

    Dar Es Salaam – Mikumi National Park

    Giornata dedicata alla visita di Dar Es Salaam, il secondo porto più grande dell’Africa orientale e centro economico del paese. La città è caraterizzata da un’affascinante atmosfera swahili e presenta una vasta scelta di siti culturali oltre che mercati d’artgianato.

    Nella tarda mattinata partenza in minibus verso il Parco Nazionale dei Monti Udzungwa (ca. 6-8 ore di viaggio). Durante il viaggio attraversiamo il Mikumi National Park e aguzzando un po’ lo sguardo possiamo avvistare giraffe, impala, zebre ed elefanti che si avvicinano alla strada senza particolare timore. Il Parco dei Monti Udzungwa tutela uno degli ecosistemi forestali più intatti al mondo, che rientra nella catena dell’Eastern Arc, definita “Galapagos d’Africa” per l'elevato numero di specie animali e vegetali presenti. Pernottamento presso il Centro di Monitoraggio Ecologico dei Monti Udzungwa (UEMC). Il centro è gestito dall’ente parchi della Tanzania in collaborazione con il Museo delle Scienze di Trento.

     

    27.12.17 mercoledì

    I progetti dell'associazione Mazingira

    Dedichiamo la giornata alla visita di alcuni progetti che l’associazione Mazingira del Muse svolge con le comunità che abitano alle pendici dei Monti Udzungwa. L’associazione si occupa della sensibilizzazione sui temi della sostenibilità ambientale e della conservazione di ecosistemi vulnerabili minacciati dallo sviluppo umano. In bicicletta andiamo a visitare una delle scuole dove si svolgono i progetti di educazione ambientale dell’associazione. Nel pomeriggio visitiamo i villaggi ai margini della foresta, dove avremo uno scorcio su un’Africa rurale, genuina e solare. Cena e pernottamento nell’ostello dell’UEMC.

     

    28.12.17 giovedì

    Le cascate di Sanje e la valle di Kilombero

    Giornata di visita del Parco Nazionale dei Monti Udzungwa. Escursione nella foresta fino allo spettacolare complesso delle Cascate di Sanje, fatte da un susseguirsi di salti di diverse decine di metri tra imponenti pareti rocciose, accompagnati da una vista magnifica sulla fertile valle di Kilombero. A questo punto abbiamo 2 possibilità:

    OPZIONE 1: pernottamento in foresta piena*.

    Ci sistemiamo in tenda al campo base di Sanje con cena e colazione attorno al fuoco. Dopo cena ci avventuriamo per una escursione alla ricerca degli animali notturni, raramente visibili in altre occasioni, ascoltando le infinite varietà di rumori della foresta. Durante l’escursione saremo accompagnati dal personale qualificato del Centro di Monitoraggio.

    OPZIONE 2: rientro al Centro per il pernottamento.

    Rientro dal trekking a metà pomeriggio, relax e cena presso l’ostello del Centro.

     

    29.12.17 venerdì

    Per chi ha scelto l’OPZIONE 1:

    Monti Udzungwa, trekking facile

    Smontiamo il campo e percorriamo un trekking facile di rientro verso il centro UEMC, dove arriviamo per pranzo, ricongiungendoci con il resto del gruppo. Nel pomeriggio i gruppi di lavoro delle donne che collaborano con l’associazione Mazingira ci insegnano a realizzare i loro prodotti di artigianato. Cena e pernottamento nell’ostello UEMC.

    Per chi ha scelto l’OPZIONE 2:

    Biciclettata con l’Associazione Mazingira

    Dopo una colazione tipica in villaggio con chapati e chai (pan dolce tradizionale e tè nero con una miscela di spezie ed erbe indiane), prendiamo le biciclette e raggiungiamo le piantagioni di alberi della gomma, accompagnati dai responsabili dell’Associazione Mazingira. Rientriamo poi al centro per pranzare tutti insieme. Nel pomeriggio i gruppi di lavoro delle donne che collaborano con l’associazione Mazingira ci insegneranno a realizzare i loro prodotti di artigianato. Cena e pernottamento nell’ostello UEMC.

     

    30.12.17 sabato

    Sanje e gli animali del Parco

    La mattina visita al gruppo di Cercocebi di Sanje, dei primati endemici della foresta degli Udzungwa ad alto rischio di estinzione. Questo gruppo, che si trova poco distante dall’ingresso del Parco, è stato “abituato” alla presenza dell’uomo dai ricercatori dell’UEMC e dallo staff del Parco. Per questo motivo vivremo un’esperienza del tutto straordinaria, osservandoli da molto vicino nel loro ambiente naturale. Oltre al Cercocebo, il Parco ospita altre 11 specie di primati, di cui 5 endemiche. Rientrando verso il centro visita al progetto delle barriere anti-elefanti. Cena e festa di saluto con falò e danzatori tradizionali.

     

    31.12.17 domenica

    Ruaha National Park

    Partiamo con il minibus verso il Ruaha National Park, il più grande Parco Nazionale del paese. Troveremo un ecosistema incontaminato e popolato da una delle più grandi popolazioni di elefanti dell’Africa, oltre che da gruppi di licaoni, difficili da avvistare in altri parchi, ghepardi, antilopi, leoni, ippopotami, e più di 400 specie di uccelli. Sosta a Iringa, incantevole cittadina e centro agricolo a 1600 m di altitudine.

     

    1.01.18 lunedì

    Ruaha National Park

    Ci svegliamo all’alba e partiamo per il safari fotografico all’interno del Parco Nazionale di Ruaha. Percorriamo in auto l’aspra savana punteggiata da acacie ombrellifere e baobab costeggiando le magnifiche rive del fiume Great Ruaha, dove si concentrano gli animali durante la stagione secca alla ricerca della poca acqua rimasta.

     

    2.01.18 martedì

    Ruaha National Park – Dar Es Salaam

    Dopo colazione ci trasferiamo dal Ruaha National Park a Dar es Salaam, passando nuovamente per il Mikumi National Park. Arrivo nel tardo pomeriggio, sistemazione in ostello e cena. 

     

    3.01.18 mercoledì

    Dar Es Salaam – Zanzibar

    Ci imbarchiamo sul traghetto da Dar es Salaam per l’isola di Zanzibar (2 ore di navigazione circa). Attracco a Stone Town, cuore dell’isola, e sistemazione in ostello. Visitiamo Stone Town passeggiando tra le stradine affollate che si sviluppano come un labirinto di pietra. L’architettura di Stone Town è un miscuglio di influenze arabe, indiane, europee e africane. L’elemento più bello sono le porte in legno sfarzosamente intarsiate, più antiche addirittura delle case in cui sono collocate. Visitiamo il mercato Darajani, il più grande e colorato della città, dagli intensi odori speziati. Nel pomeriggio ci trasferiamo a Jambiani, un tranquillo villaggio di pescatori dove la popolazione vive di pesca, agricoltura e coltivazione di alghe. Sistemazione in bungalow, cena e pernottamento.

     

    4.01.18 giovedì

    Zanzibar 

    Giornata dedicata al relax in spiaggia ammirando le sfumature turchesi dell’oceano Indiano. Nelle ore di bassa marea, quando il mare si ritira per diverse centinaia di metri, potremo anche passeggiare sulla barriera corallina. Per chi lo desidera e se le condizioni ambientali lo permettono, possibilità di organizzare in loco escursioni in barca a vela con il tradizionale Dhow, escursioni snorkeling o di visitare altre isole (escursioni facoltative non incluse nella quota). Cena e pernottamento.

     

    5.01.18 venerdì

    Zanzibar – Dar Es Salaam

    In mattinata ci attende il tour delle spezie per le quali l’isola è rinomata in tutto il mondo. Trasferimento poi da Stone Town a Dar Es Salaam per il volo di rientro in Italia. 

     

    6.01.18 sabato

    Dar Es Salaam – Italia

    Atterriamo in Italia. Saluti e alla prossima avventura.

     

    *Per chi fosse interessato all’Opzione 1 (minimo 4 partecipanti), il pernottamento in foresta non è compreso nella quota e ha un costo di circa 190/225 €. Richiede un certo grado di adattabilità per via del pernottamento in foresta piena e delle condizioni climatiche e ambientali tipiche di foresta pluviale. È un’opportunità unica per poter avvistare e ascoltare gli animali notturni che altrimenti non vedremmo!

      

    Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco. In caso di chiusure di musei, monumenti e siti non prevedibili al momento della pubblicazione del presente programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche in loco.

    Il costo totale del viaggio da noi indicato non tiene conto di esigenze particolari per camere singole ed esigenze alimentari.

      

    Salvaguardiamo gli ecosistemi

    Iscrivendosi e partecipando a questo ecotour si visiteranno e sosterranno i progetti dell’Associazione Mazingira che opera con i villaggi ai margini della foresta dei Monti Udzungwa. Questa si occupa di sensibilizzare ed educare all’ambiente attraverso interventi mirati nelle scuole la popolazione locale, promuovendo l’uso di energie alternative, gestendo vivai e sviluppando progetti di ecoturismo. A Zanzibar inoltre si visiteranno progetti di realtà locali che operano per lo sviluppo economico della popolazione nel rispetto della natura.

     

    associazione mazingira logo      logo associazione biosphaera 

     

     

            logo Muse Trento

     

     

     

  • Caratteristiche

    Facile - Le difficoltà riscontrabili sono inerenti al grado di adattabilità richiesto ai partecipanti, per le condizioni degli alloggi, tipiche dei paesi africani. 

    Trekking di difficoltà media, con dislivello massimo di 500 metri.

     

     

    Ogni singolo partecipante deve essere in uno stato di forma psicofisica che gli consenta di poter svolgere e completare l'itinerario della vacanza scelta. In caso contrario, per tutelare l'incolumità del gruppo e del partecipante stesso, l'accompagnatore si riserva il diritto di escluderlo dalle escursioni che riterrà più impegnative.

     

  • Come arrivare

    Ritrovo con la guida e il resto del gruppo in aeroporto a Milano Malpensa oppure all’area arrivi di Dar es Salaam. 

    I voli di linea da/per Dar Es Salaam NON sono inclusi nella quota.

    Da Milano Malpensa e Roma Fiumicino partono diverse compagnie aeree con scalo, chiedeteci un preventivo!

     

  • Pernottamento e pasti

    Sono inclusi 12 pernottamenti in camera doppia/tripla in hotel e lodge, in camerate con letti a castello nell'ostello del Muse. Sono inclusi tutti i pasti.

    Si avvisa che per necessità organizzative le camere potranno essere miste. 

     

     

  • Materiale informativo

    Dopo aver ricevuto il saldo, alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite email a tutti i partecipanti il documento finale con la riconferma dell'orario e del luogo di incontro, indirizzi e numeri di telefono utili, nome e numero dell’accompagnatore, e eventuali info personalizzate.

     

  • Al vostro fianco

    Guida ambientale escursionistica dall’Italia e guida locale.

    Per tutta la durata del viaggio avrete a disposizione due numeri da contattare in caso di necessità: il nostro numero di emergenza in Italia ATTIVO OGNI GIORNO DALLE 8:00 ALLE 20:00 e quello dell’accompagnatore.

Dettagli viaggio

 

da 1.795 €

14 giorni /12 notti, da 6 a 8 partecipanti

Formula vacanza:

In gruppo italiano

5-10 partecipanti + accompagnatore

 

Data di partenza:

dal 24.12 al 6.01.18

 

Quote per persona:

1845 € + volo a/r fino a 5 partecipanti
1795 € + volo a/r da 6 a 8 partecipanti
1770 € + volo a/r da 9 a 10 partecipanti

 

Comprende:

  • 12 pernottamenti in doppia/tripla negli Hotel e Lodge indicati, in camerate con letti a castello nell'ostello del Muse* 
  • trattamento di pensione completa, con acqua inclusa durante i pasti
  • ingressi ai Parchi e alle Riserve, come da programma
  • tutti i trasferimenti come da programma (minibus che ci accompagnerà per quasi tutto il viaggio con autista locale parlante inglese, traghetti, taxi, Jeep 4x4 per il safari)
  • guida naturalistica dall’Italia
  • guida locale
  • contributo per sostenere i progetti dell’associazione Mazingira
  • assicurazioni medico-bagaglio

 

*Si avvisa che per necessità organizzative le camere potranno essere miste.

 

Non comprende:

  • voli dall’Italia a/r 
  • bibite fuori pasto e fabbisogno giornaliero di acqua
  • visto di ingresso
  • escursioni del giorno 4.01 a Zanzibar organizzate dall'associazione Why Onlus (parte della quota delle escursioni andrà a finanziare i loro progetti).
  • eventuali escursioni e visite facoltative, non previste in programma. 
  • mance ed extra
  • tutto quanto non espressamente indicato

 

Supplementi:

190/225 €: pernottamento in tenda in foresta piena (da definire al momento del saldo in base al numero degli iscritti).

Eventuali supplementi verranno calcolati in caso di richieste speciali che riguardano i pasti.

 

Documenti:

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi all’ingresso nel paese.

 

Il visto è necessario ed è da richiedere prima della partenza presso l’Ambasciata di Tanzania a Roma o presso il Consolato di Tanzania a Milano. Il modulo di richiesta può essere scaricato dal sito web www.tanzania-gov.it. Se preferite farlo con Zeppelin il costo è di 70 € a persona.

In alternativa il visto può essere ottenuto direttamente in aeroporto a Zanzibar al costo di circa 50 € a persona. Per chi lo fa in loco, raccomandiamo di avere con se 2 fototessere. 

N.B.: per evitare lunghe attese o spiacevoli sorprese in loco, consigliamo caldamente a tutti di partire con il Passaporto già vistato.

Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sui nostri viaggi e iniziative!

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment