Dicono di noi

About us

Dicono di noi

Il parere di chi ha viaggiato con noi è parte essenziale delle nostre vacanze: ecco le opinioni di viaggio che ci avete inviato.

Recensioni

<<   <   ... 704 / 710 ...   > >>  
Amsterdam e la Rotta Nord

Olanda

Amsterdam e la Rotta Nord / Texel e la campagna olandese

L’incontro con Zeppelin è stata per me una magia, che ha di colpo liberato sogni, desideri e volontà che giacevano ormai da tempo sotto la...
L’incontro con Zeppelin è stata per me una magia, che ha di colpo liberato sogni, desideri e volontà che giacevano ormai da tempo sotto la coltre di torpore e lassismo della “vita quotidiana”.
Conosco una coppia di splendide persone, che da anni fanno vacanze in bici; dal confronto ne esco con le ossa rotte: i miei “vorrei” si sono arenati ad una raccolta di depliant… chiedo loro informazioni, e qualche settimana più tardi sono sul bus per il lago di Costanza; l’impatto con la natura è forte, con le vallate svizzere mozzafiato; poi il lago, placido e sfavillante sotto il sole del pomeriggio…
…i tre giorni che seguono sono un condensato di momenti piacevoli: dolci passeggiate in bici, meravigliosi paesaggi primaverili, semplice e spensierata vita di gruppo, incantevoli cittadine e percorsi lungo il lago, … ma sopra ogni altra cosa, il fascino di una riscoperta al contempo banale e straordinaria: L’USO DELLA BICI PER SPOSTARSI!..
Le piste ciclabili sono infatti popolate più delle strade, da persone di tutte le età e abbigliate nei modi più disparati… tra le tante immagini piacevoli, una che si imprime indelebilmente nella mia testa: un bimbo che dorme serenamente nel carrellino trainato dal padre in bici… mi si apre il cuore, e riaffiorano antiche sensazioni, di quando l’aria in faccia accompagnava la spensieratezza e la libertà dell’adolescenza… allora la bici era IL mezzo di trasporto…
… perché ora sono intrappolato nel vortice fretta/stress – auto – benzina – soldi – lavoro – fretta/stress?
… perché mi dichiaro ecologista e poi uso sempre l’auto?
… perché mi piace andare in bici ma non la uso per spostarmi?
Comincio ad andare qualche volta in bici al lavoro; svegliarsi 20 minuti prima è dura, ma la ricompensa è eccezionale: all’uscita, invece di tangenziale, traffico, smog e tensione, inforco la mountain bike e mi godo strade sterrate, campagna, aria pulita, sole e serenità!…
Poi tiro finalmente fuori dal cassetto il sogno di una vera e propria vacanza in bici, e in Olanda c’è la consacrazione della riscoperta.
Innanzitutto per una vacanza: al contrario di auto, treno, bus e aereo, la bici permette di vivere pienamente anche gli spostamenti; si assaporano sole, paesaggi odori rumori, si incontrano le persone, si colgono più dettagli, si mantiene il fisico in movimento, … ci si sente VIVI, LIBERI!… … no, non ero in preda ai postumi di una canna, quando provavo e pensavo a queste cose!… ;-)
Ma la riscoperta si completa anche per la vita quotidiana: in Olanda chiunque usa la bici come mezzo di trasporto, non solo ragazzini e anziani come da noi… operai ed impiegati, casalinghe e manager, studenti e pensionati, … anche qui, un’immagine emblematica: nel tardo pomeriggio, un uomo dall’aspetto impeccabile, in camicia, cravatta e completo scuro, pedala fiero e sicuro attraverso un parco per tornare a casa dal lavoro, con la ventiquattrore sul portapacchi… splendido… sembra di essere lontani anni luce da Torino…
… dove si usa l’auto invece della bici “per fare più in fretta”, e poi si passano ore a pedalare sulla cyclette di una palestra, “per mantenersi in forma”…
… dove si va in auto anche a comprare il pane e poi ci si lamenta “di essere troppo grassi, del caro-benzina, del traffico, dello smog, …”
… dove l’auto, che già era uno status symbol piuttosto discutibile, adesso è addirittura elevata a simbolo del valore della persona; in bici, quindi, “non sei nessuno”…
…viste da così lontano, queste situazioni mi appaiono quasi comiche… ora ho la certezza che uscirò dal vortice e mi riapproprierò del mio tempo e della mia libertà…
Torno a casa, e mi compro una bici da cicloturismo, da usare tutti i giorni per spostarmi (con la mountain bike si va troppo lentamente e si fa più fatica) ed eventualmente per una vacanza… la vado a ritirare, ci salgo su e mi avvio verso casa: sono contento come un bimbo a Natale!… ;-)
…ed è solo l’inizio… grazie Zeppelin, viva la bici, viva la libertà!…

Francesco

La magia di una riscoperta

Amsterdam e la Rotta Nord

Olanda

Amsterdam e la Rotta Nord / Texel e la campagna olandese

Siamo stati fortunatissimi ad avere Hugo come guida: una persona di grande cultura, spiritoso, e, soprattutto, dotato di carisma. Hugo, non...
Siamo stati fortunatissimi ad avere Hugo come guida: una persona di grande cultura, spiritoso, e, soprattutto, dotato di carisma. Hugo, non solo ci ha fatto vedere e ci ha spiegato con spirito e serietà le cose che erano nel programma, ma è andato oltre ai suoi normali compiti. Tutte le sere, per esempio, dopo cena ci ha portato in giro per le città, facendoci scoprire segreti e cose poco note ai più.
Con il suo italiano approssimativo (che all'inizio ci aveva un pò disorientato, ma che abbiamo subito imparato e apprezzato con divertimento, facendo nostri alcuni fantasiosi termini, tipo "lucciare" che vuol dire chiudere col lucchetto le bici) è stato in grado di trascinare tutto il gruppo (eterogeneo come immagino accade sempre) in un'atmosfera di grande solidarietà e complicità, alla scoperta della storia a noi poco nota di quel paese, delle tradizioni, delle usanze e delle curiosità sconosciute ai più. Insomma, in più, alla luce delle voci che venivano da altri gruppi sulle loro guide, Hugo è davvero una perla rara!
Saluti a tutti, con cordialità! E sicuramente ci sarò nei vostri prossimi viaggi!

Francesca

olanda rotta nord

Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sui nostri viaggi e iniziative!

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment