Dicono di noi

About us

Dicono di noi

Il parere di chi ha viaggiato con noi è parte essenziale delle nostre vacanze: ecco le opinioni di viaggio che ci avete inviato.

Recensioni

<<   <   ... 691 / 700 ...   > >>  
Epifania in Val Pusteria

Italia

Epifania in Val Pusteria / Qualche giorno tra neve, sci e slittini

Gennaio 2007, Rifugio “Croda Rossa” Val Pusteria. In Val Pusteria andammo a ricercare aria pulita, paesaggi da ammirare così lo...
Gennaio 2007, Rifugio “Croda Rossa” Val Pusteria.

In Val Pusteria andammo a ricercare
aria pulita, paesaggi da ammirare
così lo stress della città poter abbandonare.
Non facemmo in tempo ad arrivare
che Gianpietro il programma si mise a spiegare:
Monica e Morena la ginnastica ci fanno fare…
Nicola ci porta a passeggiare…
volendo si può anche sciare
e per gioco Federica a testa in giù trapiantare!
Un po’ di fondo non ci farà male
e lo slittino non potrà mancare
e giù lungo la pista veloci come il vento…
Caspita! Ma Zeppelin non era
una vacanza a “moto lento”?

Al rifugio così andammo
a trovar pace e silenzio…
Ma quale silenzio, quale pace
lì c’era Cinzia e quella quando tace?
E mo parla di Cesare e mo di Cleopatra,
del Mitreo e perfino del Papa…
di Vercingetorige, di Galli
di Barbari di Sanniti…
insomma per la fine della cena
ci aveva già tutti esauriti!
Alberto fibrillava, la rabbia già saliva
la mente elaborava un piano da attuare,
d’un tratto sentenziò:
al posto della neve andiamola a sparare!
Non sapeva il derelitto
ch’ella era falsa-magra
e che di ben otto chili s’era pure zavorrata.
La sollevò di forza, con gesto poderoso
ma il peso era cotanto e non superò il ginocchio
tutto quello che ottenne fu uno sputo in un occhio!

Passarono così ognuno a far qualcosa:
Alessandro ammaccava delle donne il fondoschiena
chi giocava a carte, chi a perudo, chi in altro modo
qualcuno non dirà “non ho battuto chiodo”.

Così l’ultima sera uscimmo a festeggiare
le Befane si dovevano bruciare
ma vista l’esperienza
le donne è bene lasciarle stare!!!
Ma le stelle brillavano, la luna ci chiamava
c’era pure un bel tepore…
suvvia facciamo l’ultimo scivolone!
E via! A due a due sul gommone
Oh! Accidenti
Vittoria e Beppino han fatto un ruzzolone!
Ma mentre Beppino si rialzava
Vittoria la sua faccia sulla neve stampava.
Andrea fu chiamato, Dottore preparato,
guardò la sua paziente…
perbacco! Non ci capiva niente!
Si fece un gran consulto, un gran dibattimento
alla fine le chiese:
“Ma hai fatto testamento?”
Sarà per tanto amore e dimostrato affetto
ma il sangue siciliano le ribollì nel petto
riprese conoscenza e forte dichiarò:
“Io cent’anni camperò, coi bernoccoli o no!”
e poi sottovoce:
“Minchia! Come è dura la neve al Nord!”
Beppino rimasto finora impietrito
cominciava così a riprender colorito,
il senso di colpa diede i sui frutti
se andiamo in Friuli cucina lui per tutti!
Gianpietro e Nicola, afoni e sconsolati
pensavano all’unisono:
“Ma questi, chi ce li ha mandati?”
Li vide Petra con l’aria sì patita
a furia di grappini ce li riporta in vita!
Orsù prosecco a tutti
brindiamo con letizia
tutto fu salvo, la testa, la vacanza,
e soprattutto l’amicizia!!!

Con affetto agli amici del gruppo Zeppelin

Cinzia

epifania in slitta

Puglia

Italia

Puglia / Matera, Lecce e le perle del barocco

Ciao amici di Zeppelin!!! Dopo un entusiasmante avventura su due ruote, nonostante sia ormai passato un bel po’ di tempo, il ricordo è...
Ciao amici di Zeppelin!!!
Dopo un entusiasmante avventura su due ruote, nonostante sia ormai passato un bel po’ di tempo, il ricordo è ancora vivo, così vivo che da quel 2 giugno - giorno in cui l’avventura ciclistica ebbe inizio - il gruppo Zeppelin protagonista del giro in Puglia capitanato da Alberto e dalla giuda in seconda Enrico, è ancora unito.
Mai una vacanza fu così riuscita: dieci persone appassionate di bici, desiderose di passare una settimana spensierata ed in allegria. Dieci temerari che mai si erano visti prima di quel 2 giugno 2007, per la prima volta insieme su e giù lungo incantevoli scorci pugliesi affrontando dure salite e pioggia battente….eh, sì proprio la pioggia, tanta e tanta pioggia!
Da quello che scrivo si capisce che il profumo di questa vacanza si sente ancora? No?
E allora guardate queste foto ed i nostri sorrisi: dietro tutta questa allegria c’è ognuno di noi con un po’ di sé da regalare…
Ed in questo piccolo album i protagonisti sono tanti e tutti con un ruolo importante:
c’è Virna che dopo una settimana in sella non ha mai usato una sola volta il cambio ma, meglio di chiunque altro, riusciva a siglare brucianti sorpassi al limite del Codice della Strada;
c’è Roberto che da provetto ciclista di giorno si trasformava in appassionato musicista la sera, regalandoci grandi emozioni al pianoforte.
E poi c’è Silvia, incontenibile e dalle inesauribili energie, brillante come non mai, sempre con la battuta giusta al momento giusto;
c’è Matteo che con questa vacanza ha per la prima volta superato la paura di tuffarsi dagli scogli: grande Matteo!.
E ancora Rosamaria, detta anche polpaccio d’oro: nessuno, neanche la nostra mitica guida ad eguagliarle la pedalata; insomma una vera e propria MagliaRosa ….e scusate se è poco.
C’è Laura, attrezzata e previdente su tutto: impermeabile a prova di alluvione, copri zaino, copri scarpa, copri marsupio…Mancava solo il parafulmine – che in un paio di occasioni sarebbe servito – e il navigatore satellitare.
È c’è la mitica coppia: Lello e Lella sempre insieme nella vita e con la bici.
Ma come facciamo a non ricordare il nostro Enrico? Insuperabile supervisore della logistica, degli spostamenti e soprattutto della salute delle mitiche bici arancio …
E per ultimo Alberto che non ha smesso un giorno di dire “siete indisciplinati!! State a destra! Ricompattate il gruppo!!!” ma alla fine quante risate si è fatto insieme a noi!
Già….come dimenticare una vacanza così? Di certo proprio non si può ….Infatti questo mitico gruppo è pronto per bissare il successo di questi giorni passati insieme a pedalare tra le salite e le spiagge pugliesi.
Quindi caro Felicetto, preparati: il gruppo più affiatato di Zeppelin è pronto per una nuova avventura.
Non ci sono dubbi: sarà sicuramente una nuova vacanza brillante! Più brillante che mai!!!

Lauretta

Lauretta

Sorrisi brillanti con Zeppelin

Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sui nostri viaggi e iniziative!

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il racconto della tua vacanza Zeppelin!

 

payment